Guida alle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia riconosciute

APC. Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva - Roma, Lecce, Verona

APC
Associazione di Psicologia Cognitiva

Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva - Roma, Lecce, Verona

Riconosciuta dal MIUR (Roma: D.M. 31.12.93 - Lecce, Verona: D.D. 26.6.2002)
DIREZIONE
Roma: Viale Castro Pretorio, 116 - 351.6208206 - 06.44704193
Lecce: Via Bonaventura Mazzarella, 25 - 0832.344052
Verona: Vicolo Ghiaia, 7 - 045.8000850 - 045.595720
Per INFO - www.apc.it
Sono aperte le iscrizioni
PRESENTAZIONE
L'organizzazione di una Scuola deve essere commisurata al suo obiettivo, cioè allo Psicoterapeuta che intende formare.
Lo Psicoterapeuta deve conoscere e saper utilizzare i continui progressi scientifici che riguardano l'efficacia dei trattamenti, i processi che generano e mantengono la sofferenza psicopatologica, le esperienze precoci che hanno reso i pazienti vulnerabili, le dinamiche della relazione terapeutica.
Deve avere inoltre particolari capacità di comprensione e di ascolto del paziente e conoscere e saper disciplinare i suoi stati interni.
È chiamato infatti a gestire relazioni terapeutiche che possono rivelarsi molto coinvolgenti e difficili.
Oltre a ciò uno Psicoterapeuta deve avere la capacità, l'abitudine e la cultura necessarie per un aggiornamento costante e, soprattutto, critico.
Uno Psicoterapeuta deve infine essere fornito di strumenti per inserirsi in modo serio, onesto ed efficace nel mondo del lavoro.

Fa parte del Network di Scuole di specializzazione in Psicoterapia Cognitiva, un progetto innovativo nato da diversi professionisti di settore e dall'evoluzione del Centro di Psicoterapia Cognitiva fondato alla fine degli anni settanta a Roma. Attualmente conta 12 centri legati a 5 diverse associazioni nel settore.
RESPONSABILI
Direttore della Scuola: Prof. Francesco Mancini
Responsabile sede di Roma: Dr.ssa Francesca Romana Righi
Responsabile sede di Verona: Dr.ssa Elena Prunetti
Responsabile sede di Lecce: Dr. Raffaele Maniglia
SEDI DIDATTICHE
Roma: Viale Castro Pretorio, 116
Verona: Vicolo Ghiaia, 7
Lecce: Via Bonaventura Mazzarella, 25
DURATA
La Scuola ha durata quadriennale, per complessive 2000 ore di attività.
L'attività è costituita dal tirocinio pratico e dalla componente didattica (insegnamenti teorici e insegnamenti caratterizzanti; esercitazioni; supervisione e seminari).
Ripartizione annuale delle attività
Corso di base di formazione pratica (Training): 120 ore
Insegnamenti di base e caratterizzanti: 200 ore
Seminari: 30 ore
Tirocinio pratico: 150 ore
I corsi iniziano nel mese di Gennaio.
PROGRAMMA
Corso di base di formazione pratica (Training): addestramento alle metodologie di assessment nell'ottica cognitivista; addestramento alla definizione di criteri per la scelta di obiettivi, strategia e tecniche di intervento nell'ottica cognitivo-comportamentale; addestramento all'utilizzo delle procedure e delle tecniche terapeutiche; formazione personale in gruppo; supervisione clinica dell'attività psicoterapeutica effettuata dal trainee.
Si articola in 120 ore annue per un totale di 480 ore nell'arco dell'iter formativo. È condotto da due o tre didatti. L'attività didattica è di tipo tecnico-professionale ed è indirizzata all'apprendimento dell'impostazione teorico-pratica del cognitivismo clinico, nonché alla formazione personale.
Primo biennio
- Conduzione dell'assessment cognitivista utilizzando sia materiale clinico prodotto dai didatti, sia materiale individuale degli allievi.
- Definizione di criteri per la scelta di obiettivi, strategia e tecniche di intervento terapeutico nell'ottica cognitivista.
- Utilizzo di procedure e tecniche terapeutiche su materiale clinico prodotto dai didatti e/o materiale personale degli allievi.
Secondo biennio
- Nella supervisione individuale in gruppo che ha come oggetto l'attività psicoterapeutica effettuata dagli allievi con almeno 2 pazienti (supervisione a rotazione), che derivano da a) tirocinio da svolgere ogni anno in strutture pubbliche o private con accreditamento socio sanitario (in cui è compresa anche la Psicoterapia) con Regione o SSN; b) dall'attività privata da iniziare preferibilmente dalla fine del 2° anno.
- Nell'analisi del materiale personale degli allievi (formazione personale in gruppo) che continua dal biennio.
Attività formativa
Sono comrpesi sia gli insegnamenti teorici di base previsti dalla normativa sia un'ampia parte di attività formative in cui sono presentati i modelli e i protocolli di intervento cognitivo comportamentali sui vari disturbi, nonché varie attività addestrative nelle tecniche di intervento caratterizzanti l'approccio cognitivo comportamentale e a quelle della III onda. A questi insegnamenti teorici e caratterizzanti sono dedicate 170 ore per ogni annualità per un totale di 680 ore nel quadriennio.
È previsto un ciclo di Seminari svolti in plenaria dedicati agli avanzamenti nella experimental psychopathology, nella teoria e nella pratica clinica. Aggiornamento costante su: novità che ci sono nella conoscenza dei processi che generano e mantengono la psicopatologia, ruolo degli eventi relazionali precoci avversi, procedure di intervento, esiti delle stesse e conoscenze riguardanti il processo terapeutico. Ogni anno sono dedicati a questa attività 30 ore per complessive 120 ore nel quadriennio.
Tirocinio pratico: è svolto in strutture e servizi pubblici e privati accreditati e ha la durata di 150 ore l'anno per un totale di 600 ore nell'arco dell'intero iter formativo. A questo fine la Scuola ha stabilito opportuni accordi con strutture adeguate alle necessità del tirocinio.
Il tirocinio deve essere svolto ogni nella sua interezza. Non sarà possibile passare all'anno successivo in caso di mancato svolgimento.
NUMERO ALLIEVI PER ANNO DI CORSO
Massimo di 20 partecipanti per ogni sede.
TERAPIA PERSONALE
La terapia personale non è obbligatoria, ma la Scuola ha introdotto nei 4 anni di training una sezione dedicata alla formazione personale in gruppo (tramite simulate si lavora sul proprio materiale personale). Qualora si evidenzino delle criticità, i didatti possono chiedere agli allievi che lo necessitano un percorso psicoterapeutico per affrontare e superare aspetti di funzionamento personale problematici e critici per la professione.
L'allievo può scegliere lo Psicoterapeuta che preferisce, anche di altro orientamento psicoterapeutico.
Qualora ci sia un diniego da parte dell'allievo rispetto alla richiesta dei didatti di intraprendere una terapia personale, i didatti possono sospenderlo dal corso, finché le criticità non verranno risolte.
È fatto esplicito divieto ai didatti e ai docenti della Scuola di prendere in terapia personale i propri allievi.
FREQUENZA ED ESAMI
Le assenze non devono superare il 30% per ciascuna delle attività didattiche (training di base, insegnamenti di base e caratterizzanti e seminari) a esclusione del tirocinio pratico che deve essere svolto per il totale del monte ore.
Al termine di ciascuno dei primi tre anni di corso è previsto un esame intermedio, che ha lo scopo di verificare il raggiungimento degli obiettivi didattici sia del singolo che del gruppo.
A conclusione del quadriennio lo specializzando sostiene l'esame finale: discussione della tesi concordata con uno dei didatti del training di base; presentazione e discussione della relazione scritta su due casi clinici trattati in Psicoterapia, supervisionati durante il training di base; trascrizione di una prima seduta di un terzo caso clinico.
REQUISITI DI AMMISSIONE
Sono ammessi alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva i laureati in Medicina e Chirurgia e i laureati in Psicologia iscritti ai rispettivi Ordini.
Possono accedere anche i laureati non ancora in possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione, purché conseguano il titolo entro la prima sessione utile successiva all'effettivo inizio delle lezioni e richiedano l'iscrizione all'Albo professionale nei trenta giorni successivi alla data di abilitazione.
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Per ulteriori informazioni e per prenotare il colloquio di ammissione contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 351.6208206 (Debora Ferri).
DIPLOMA
Viene rilasciato il Diploma di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale, abilitante all'esercizio della Psicoterapia ai sensi dell'art.3 della legge 56/89. Il titolo di Specializzazione in Psicoterapia, riconosciuto, ai sensi degli articoli 3 e 35 della legge 18 febbraio 1989, n. 56, è equipollente al Diploma rilasciato dalle corrispondenti Scuole di Specializzazione universitaria ed è da intendersi valido anche ai fini dell'inquadramento nei posti organici di Psicologo per la disciplina di Psicologia e di Medico o Psicologo per la disciplina di Psicoterapia, fermi restando gli altri requisiti previsti per i due profili professionali (legge 29 dicembre 2000, n. 401 articolo 2 comma 3, G.U. n. 5 dell'8 gennaio 2001).
RETTA ANNUALE
Sedi di Roma e Verona: € 4.350 esente IVA (da versare in 4 rate).
Sede di Lecce: € 3.850 esente IVA (da versare in 4 rate).
La retta annua comprende tutte le attività che si svolgono nel corso dei quattro anni, la formazione personale in gruppo e la supervisione clinica, nonché gli oneri assicurativi previsti dalla Legge (assicurazione infortuni e responsabilità civile). Non comprende l'iscrizione a congressi e l'assicurazione professionale, che è obbligatoria e a carico dell'allievo. La Scuola accetta borse di studio o voucher formativi erogati dalla Regione ed è accreditata ENPAP per le borse di studio.



Scarica il modulo di iscrizione: Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva - Roma, Lecce, Verona.


Contatta APC: Associazione di Psicologia Cognitiva
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):

Dove vuole svolgere la Formazione?      
Informazioni richieste:



APC: Associazione di Psicologia Cognitiva
Roma: Viale Castro Pretorio, 116 - 351.6208206 - 06.44704193
Lecce: Via Bonaventura Mazzarella, 25 - 0832.344052
Verona: Vicolo Ghiaia, 7 - 045.8000850 - 045.595720
www.apc.it