Guida ai Master e Corsi di Psicologia per professionisti

CTA. Corsi: Counseling età evolutiva; Mediazione; Mindfulness; Seminari sistemico relazionali; Adozione - Milano

CTA
Centro di Terapia dell'Adolescenza

Corsi: Counseling sistemico per l'età evolutiva; Mediazione familiare; Mindfulness-based stress reduction MBSR; Seminari sistemico relazionali; Adozione - Milano

DIREZIONE
Milano: Via Valparaiso, 10/6 - tel 02.29511150 - fax 02.70057944
www.centrocta.it
MASTER CORSI DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA 2019-2020


Il CTA (Centro di Terapia dell'Adolescenza) opera dal 1983 a Milano come servizio di prevenzione, diagnosi e Psicoterapia a favore di bambini e adolescenti e delle loro famiglie.
E' un centro specializzato nell'ambito del maltrattamento e dell'abuso all'infanzia, nella presa in carico delle crisi adottive, nei percorsi di tutela e di affidamento.
Dal 2000 ha attivato un Corso di Counseling riconosciuto dalla SICo e da AssoCounseling.
Individuo e Sistema gestisce la Scuola quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia denominata IRIS (Insegnamento e Ricerca Individuo e Sistemi), riconosciuta con DM 28.9.2007.
Oltre a questa, Individuo e Sistema promuove iniziative scientifiche e culturali (seminari, convegni, presentazioni di libri, percorsi di formazione e aggiornamento, supervisioni) inerenti la Psicoterapia e, piu' in generale, gli interventi psicologici che, in misura crescente, dimostrano la loro efficacia in un ampio ventaglio di situazioni.
CORSO TRIENNALE DI COUNSELLING SISTEMICO
Scuola di Counseling sistemico per l'età evolutiva
Durata: triennale
Inizio: Dicembre 2019

Presentazione
Il Counselling sistemico in età evolutiva è un intervento breve che si pone il compito di facilitare processi comunicativi efficaci, sostenere nel rapporto tra adulti e bambini la buona comunicazione, la capacità di spiegare, dare significato, porsi domande e dare risposte.
L'ascolto e la comprensione del punto di vista dei bambini al fine di poter attivare le risorse dei genitori è un aspetto qualificante dell'intervento.
Al fine di sostenere nei clienti l'assunzione di decisioni, favorire lo sviluppo di un'attenzione sulle relazioni, incrementare una maggiore consapevolezza di sé, il Counselor si costituisce come una base sicura, sviluppando una forte alleanza basata sull'empatia e sul rispecchiamento.
Il Counselor, formato alle metodiche della buona comunicazione, può svolgere un ruolo significativo di prevenzione e di intervento nelle situazioni di disagio dei bambini e degli adolescenti, nonché di sostegno alla genitorialità fragile.
Obiettivi
La Scuola forma Counselor in grado di progettare e realizzare interventi di Counseling, secondo il paradigma sistemico-relazionale integrato, in una prospettiva di integrazione con altre competenze professionali, quali quelle psicologiche, mediche, educative e socio-assistenziali.
Obiettivi principali:
- promuovere una conoscenza approfondita della famiglia, nei suoi aspetti relazionali e individuali, con particolare riferimento agli stili e alle strategie di attaccamento;
- consentire l'apprendimento di strumenti e tecniche specifici per lavorare con singoli individui, con famiglie e con gruppi, speciale attenzione viene data all'età evolutiva (bambini e adolescenti) con riferimento specifico ai nuovi contesti di crescita;
- favorire l'applicazione delle competenze di Counseling in diversi contesti professionali e istituzionali, con particolare riferimento alle differenze culturali, etniche e di genere, alle modificazioni degli assetti familiari (famiglie monoparentali, ricostituite, adottive, affidatarie), alle nuove forme di genitorialità, ai conflitti e agli eventi traumatici;
- garantire la formazione personale attraverso specifici momenti finalizzati allo sviluppo personale e alla conoscenza di sé e della propria storia familiare;
- promuovere un atteggiamento di conoscenza e apertura nei confronti dei più recenti contributi scientifici favorendo l'acquisizione di un approccio critico allo sviluppo e alla conoscenza di sé e della propria storia familiare.
Destinatari
La Scuola è aperta a quanti già operano o intendono operare nel campo delle relazioni di aiuto, con particolare riferimento agli ambiti sanitario, psicologico, sociale, scolastico-educativo, giuridico.
Sede didattica
Milano
Durata
Il Corso, di durata triennale, è articolato per ogni anno in moduli didattici che comprendono:
- 90 ore di lezioni;
- 30 ore di lavoro finalizzato alla conoscenza di sé;
- 50 ore di seminari condotti da esperti di fama nazionale e internazionale.
Il percorso didattico è integrato da:
- supervisioni individuali o di gruppo (90 ore nel triennio);
- tirocinio pratico (almeno 150 ore nel triennio).
Metodologia
Al fine di rendere gli allievi protagonisti del loro processo di apprendimento, la Scuola si avvale di una metodologia attiva e interattiva, tesa a valorizzare e potenziare le loro risorse.
Sono previste differenti modalità didattiche:
- lezioni frontali supportate da adeguati sussidi audiovisivi
- esercitazioni in vivo condotte con metodiche diversificate
- letture e visioni guidate di materiale videoregistrato inerente interventi di Counseling
- analisi e discussione della casistica proposta sia dai docenti sia dagli allievi
- visione in vivo di sedute di Counseling attraverso l'uso dello specchio unidirezionale e della telecamera a circuito chiuso
- momenti esperienziali finalizzati a migliorare la consapevolezza dello stile relazionale, delle risorse e dei limiti nella relazione d'aiuto.

Programma
I anno
- Presupposti teorici e di metodo del modello sistemico-relazionale
- Tecniche di base della conduzione del colloquio
- L'apertura comunicativa e le tecniche della comunicazione
- Il ciclo vitale della famiglia e i compiti evolutivi di genitori e bambini nelle diverse fasi dello sviluppo
- La Psicologia dello sviluppo alla luce della teoria dell'attaccamento
- Parlare con i bambini: tecniche di conduzione del colloquio
- Funzione riflessiva e attribuzione di significato
- Genitorialità: valutazione e sostegno
- Conoscenza di sé: il genogramma
II anno
- Integrazione tra il modello sistemico e la teoria dell'attaccamento
- Le tecniche di Counseling con genitori e bambini
- Bambini difficili: modelli mentali dell'attaccamento nell'infanzia e difficoltà di crescita
- Tecniche di sostegno alla genitorialità fragile
- Tecniche di Counseling con adolescenti
- Il Counseling a scuola
- Interventi di Counseling e tutela dei minori
- Interventi di Counseling in ambito interculturale
- Conoscenza di sé: autobiografia e narrazione della storia personale
III anno
- La costruzione del progetto di aiuto
- Bambini in affido e in adozione
- La resilienza: aiutare a superare difficoltà e traumi
- La narrazione della storia familiare con i bambini
- Attaccamento e separazione: Counseling con coppie e bambini
- Interventi di Counseling in ambito sanitario
- Il Counseling nelle organizzazioni e nei contesti sportivi
- I gruppi come strumento di sostegno alla genitorialità
- Conoscenza di sé: le rappresentazioni del cliente e del sé professionale

Esami
Alla fine del I anno vi sarà una verifica dell'apprendimento che consiste in un elaborato scritto relativo agli aspetti teorici e metodologici.
A conclusione del II anno dovrà essere redatto un elaborato scritto relativo all'analisi di un caso.
Al termine del III anno gli allievi presenteranno e discuteranno una tesi (descrizione di un intervento di Counseling che comprenda aspetti teorici e metodologici).
Requisiti di ammissione
Per essere ammessi alla Scuola di Counseling sistemico per l'età evolutiva occorre essere in possesso di diploma di laurea universitario o diploma di scuola superiore.
Sarà titolo preferenziale per l'ammissione esperienza lavorativa nel campo.
È necessario inviare il CV e sostenere un colloquio.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 02.29511150.

Contatta CTA: Scuola di Counseling sistemico per l'età evolutiva - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CTA: Scuola di Counseling sistemico per l'età evolutiva - Milano
CORSO DI FORMAZIONE IN MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA
Corso di Mediazione familiare sistemica
Durata: biennale
Inizio: Febbraio 2020

Presentazione
La separazione è un processo di cambiamento che coinvolge tutti i membri della famiglia: implica una ristrutturazione, e non un'interruzione, delle relazioni che si modificano invece solo nella forma.
La rottura del legame familiare può generare negli adulti e nei bambini pensieri e sentimenti dolorosi che se non gestiti possono sfociare in conflitti e divenire fattore di rischio per una sana evoluzione delle relazioni familiari.
La separazione costituisce per tutti un momento altamente stressante e il suo superamento presuppone l'attivazione di una reazione costruttiva da parte di ciascun partner.
L'adattamento dipende dalla gravità e dalla quantità dei fattori stressanti.
Una chiave di intervento da parte degli operatori è, quindi, quella di incrementare i fattori protettivi e ridurre i fattori di stress.
Obiettivi
Il Corso forma operatori esperti in Mediazione, capaci di progettare la riorganizzazione delle relazioni familiari in situazioni di conflitto, in vista o a seguito di separazione e divorzio.
L'approccio sistemico integrato cui il Corso fa riferimento trova nel campo della Mediazione familiare un terreno fertile in cui operare coinvolgendo nel processo tutti gli elementi del sistema famiglia, compresi i bambini.
A tal fine il Corso si propone di:
  • fornire un'approfondita conoscenza del modello sistemico relazionale integrato e degli elementi qualificanti altri approcci significativi
  • favorire una conoscenza esaustiva della coppia e della famiglia con attenzione particolare alle differenze culturali, etniche e di genere, alle modificazioni degli assetti familiari e alle nuove forme di genitorialità
  • comprendere il coinvolgimento dei figli nel conflitto familiare per far sì che possano esprimere i loro bisogni
  • garantire la formazione personale degli allievi con particolare riferimento alla capacità di fronteggiare il conflitto
  • sviluppare capacità di cooperazione critica con una specifica attenzione al lavoro di gruppo e al lavoro di rete
  • formare alla valutazione del proprio operato, attraverso l'acquisizione di competenze sulla metodologia valutativa e l'apprendimento di adeguati strumenti
  • fornire strumenti per l'aggiornamento continuo
Destinatari
Il Corso di Mediazione familiare sistemica si rivolge a Psicologi, Medici, Avvocati, Assistenti sociali, e a professionisti che si trovano a dover gestire situazioni di conflitto nella propria pratica lavorativa che abbiano i requisiti previsti dallo statuto e dal regolamento AIMS (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici).
Sede didattica
Milano
Durata
Il Corso ha durata biennale, per complessive 360 ore ripartite in moduli didattici.
Le ore di formazione annua sono articolate in:
- 80 ore di lezioni
- 40 ore di seminari
- 20 ore di lavoro su di sé
Durante il percorso è previsto un tirocinio di 50 ore e 30 ore di supervisione della casistica.
Metodologia
Al fine di rendere gli allievi protagonisti del loro processo di apprendimento, il Corso si avvale di una metodologia attiva e interattiva, tesa a valorizzare e potenziare le loro risorse.
Sono previste differenti modalità didattiche:
- lezioni frontali supportate da sussidi audiovisivi
- esercitazioni condotte con metodiche diversificate, finalizzate a consentire una sperimentazione diretta da parte degli allievi delle tecniche di Mediazione, negoziazione e adattamento al conflitto
- letture e visioni guidate di materiale cartaceo e videoregistrato
- analisi e discussione della casistica proposta sia dai docenti sia dagli allievi
- visione in vivo di sedute di Mediazione attraverso l'uso dello specchio unidirezionale e della telecamera a circuito chiuso
- momenti esperienziali finalizzati a migliorare la consapevolezza dello stile relazionale e della capacità di fronteggiare il conflitto, delle risorse e dei limiti nella relazione d'aiuto.

Programma
I anno
- Fondamenti del modello sistemico e integrazione con i contributi della teoria dell'attaccamento
- Teoria dell'attaccamento, applicazioni alla comprensione del funzionamento infantile e al sostegno alla genitorialità
- Teorie della comunicazione
- Ciclo vitale della famiglia e formazione della coppia
- Attaccamento e coppia
- Crisi di coppia, conflitto e separazione
- Separazione come perdita e adattamento
- I figli nel conflitto
- Conduzione del colloquio
- Osservazione della relazione genitori-figli
- Il ruolo delle famiglie di origine
II anno
- Modelli di Mediazione
- Valutazione del conflitto e contratto di Mediazione
- Percorsi di Mediazione: metodi e tecniche II
- Tecniche per favorire l'adattamento
- Funzione riflessiva e sostegno all'elaborazione
- Apertura comunicativa nei percorsi di separazione
- Famiglie ricostituite: il terzo genitore come riattivatore della conflittualità e come risorsa
- Genitorialità e co-genitorialità
- Percorsi di Mediazione con le coppie migranti e miste
- Incroci tra percorsi clinici e giuridici
- Mediazione coatta
- Confini tra Consulenza, Mediazione e Terapia

Esami
Alla fine del Corso si richiede la presentazione e la discussione di una tesi che comprenda aspetti teorici e metodologici.
Il completamento del biennio di formazione consente di accedere all'esame AIMS.
Requisiti di ammissione
Per accedere al Corso è necessario sostenere una selezione: valutazione del curriculum vitae e superamento di un colloquio motivazionale.
Sarà titolo preferenziale per l'ammissione esperienza lavorativa nel campo.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 02.29511150.

Contatta CTA: Corso di Mediazione familiare sistemica - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CTA: Corso di Mediazione familiare sistemica - Milano
CICLO DI SEMINARI DI PSICOTERAPIA SISTEMICO RELAZIONALE
Seminari sistemico relazionali
Organizzati in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia IRIS (Insegnamento e Ricerca Individuo e Sistemi)

Sede di svolgimento
I Seminari si svolgono a Milano.

Programma
  • "Conoscere ed intervenire sulle rappresentazioni dei bambini":
    > "Lo Scenario familiare"
    18 Novembre 2019 ore 9.00-17.00 (Francesco Vadilonga)
    Possedere delle chiavi di lettura utili e condivise diviene indispensabile al fine di conoscere al meglio le rappresentazioni che i bambini hanno di loro stessi e delle loro figure di accudimento principali e delle relazioni familiari. Gli strumenti proposti permettono di raccogliere elementi utili per comprendere la qualità della genitorialità e le esperienze di accudimento di cui hanno usufruito, ma anche di comprendere le caratteristiche dei caregiver che si sono presi cura di loro e sostenerne la genitorialità. Successivamente, la restituzione ai genitori tramite video-feedback di come i bambini li rappresentano permette di impostare un lavoro finalizzato a promuovere il cambiamento.
    Viene proposta una modalità di lavoro con i bambini e i genitori attraverso l'utilizzo dello strumento dello Scenario familiare. La tecnica, mutuata dallo Sceno Test, consiste nel richiedere al bambino di sviluppare uno scenario familiare e nel sostenerlo nello sviluppare la narrazione delle relazioni familiari; ai genitori è poi richiesto di lavorare su un proprio scenario, che successivamente è confrontato con quello del figlio. Sono, inoltre, presentate sedute videoregistrate che esemplificano l'applicazione dello strumento.
    L'incontro è rivolto a Psicoterapeuti, Psicologi e studenti di Psicologia.
    > "Uno strumento ispirato allo Story Stem"
    3 Febbraio 2020 ore 9.00-17.00
    Lo Story Stem è uno strumento che permette di analizzare i modelli operativi interni e gli stili di attaccamento dei bambini attraverso una metodica basata sul gioco. Viene fornito uno schema per la gestione della tecnica delle storie a tema, le quali offrono ai bambini un modo per mostrare le loro aspettative e percezioni delle figure di attaccamento, usando mezzi di rappresentazione verbali e non verbali. È inoltre presentato materiale clinico videoregistrato relativo all'applicazione dello strumento.
  • "Proteggere i bambini nelle situazioni di violenza familiare. Spunti per l'intervento"
    25 Novembre 2019 ore 9.00-17.00
    Elevata conflittualità di coppia, separazioni difficili, violenza domestica sono fenomeni con i quali lo Psicologo con sempre maggior frequenza si confronta nei diversi contesti, pubblici e privati, nei quali opera. I figli, bambini e adolescenti, ne patiscono i danni, sia quando sono testimoni di quanto accade, sia quando sono attivamente coinvolti nel conflitto. Il Seminario ha lo scopo di discutere gli effetti sui piccoli delle guerre che riguardano gli adulti, di tracciare linee di intervento efficaci che tengano conto della diversità dei fenomeni, mettendo al centro la protezione dei soggetti deboli, e di individuare possibili strategie di rilevazione precoce dei problemi e preventive. Il modello teorico utilizzato è quello sistemico, integrato con la teoria dell'attaccamento e i contributi giuridici nazionali e internazionali, indispensabili per orientare l'operatore a distinguere le forme di violenza e di conflitto, che richiedono prassi differenti.
  • "Armonie provvisorie. Uso di immagini d'arte nel contesto psicoterapeutico"
    (Conny Leporatti)
    La comunicazione presenta una riflessione sull'uso delle immagini d'arte in Psicoterapia, mediazione e nel counseling, tra teoria dell'attaccamento, teoria della mente e sintonizzazione emotiva. La scoperta dei neuroni specchio ha evidenziato come l'intersoggettività e l'empatia creino condizioni a seguito delle quali la mente di ciascuno "si sente sentita dalla mente dell'altro" (Siegel, 2001). L'uso delle immagini consente in questa prospettiva di oltrepassare il canale verbale e raggiungere la componente emotivo affettiva e l'inconscio ottico dell'individuo, favorendo la sintonizzazione emotiva tra terapeuta e paziente, tra mediatore e counselor e cliente e l'uso del Sé di entrambi in funzione della relazione e del cambiamento. Sono presentati casi clinici. È attivato il gruppo mediante l'uso delle immagini d'arte.

Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 02.29511150 (da lunedì a venerdì, ore 9.00-19.00).
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di partecipazione.
Costi
Il costo di ogni Seminario è di € 90.
Sconto di € 30 per allievi ed ex allievi della Scuola IRIS, della Scuola di Counseling Sistemico dell'età evolutiva del CTA, del Corso di Mediazione Familiare Sistemica del CTA, per studenti e specializzandi, per i soci AITF e Centri Co.Me.Te

Contatta CTA: Seminari sistemico relazionali - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CTA: Seminari sistemico relazionali - Milano
SEMINARI E CORSI DI FORMAZIONE SULL'ADOZIONE
Formazione sull'Adozione
Destinatari
Psicologi, Psicoterapeuti, Assistenti sociali e tutti gli interessati.
Sede di svolgimento
Milano: presso il Centro di Terapia dell'Adolescenza, Via Valparaiso 10/6.

Programma
> "La preparazione del bambino al collocamento eterofamiliare" (Autunno 2019)
(Corso condotto da Francesco Vadilonga e Sara Lombardi)
Collocare un minore al di fuori della sua famiglia
La preparazione del minore al collocamento in comunità e in affido
La preparazione del minore al collocamento in adozione
Costi: € 150 (€ 120 per allievi ed ex allievi della Scuola IRIS, della Scuola di Counseling Sistemico dell'età evolutiva del CTA, del Corso di Mediazione Familiare Sistemica del CTA, per studenti e specializzandi, per i soci AITF e Centri Co.Me.Te).
> "Adozione, adolescenza e ricerca delle origini" (Autunno 2019)
Processi di costruzione dell'identità in adozione alla luce della teoria dell'attaccamento
Adolescenza e confronto con le origini
Gli interventi di sostegno e accompagnamento alla ricerca delle origini
Costi: € 270 (€ 180 per allievi ed ex allievi della Scuola IRIS, della Scuola di Counseling Sistemico dell'età evolutiva del CTA, del Corso di Mediazione Familiare Sistemica del CTA, per studenti e specializzandi, per i soci AITF e Centri Co.Me.Te).
> "L'uso del racconto della storia con le famiglie adottive. Ricostruire e narrare la storia del figlio adottivo per sostenerne l'elaborazione" (Primavera 2020)
(Corso condotto da Francesco Vadilonga e Sara Lombardi)
Parlare dell'adozione con i figli adottivi. L'importanza del processo elaborativo
La tecnica del racconto della storia
L'utilizzo della tecnica del racconto della storia nei casi di adozione
Costi: € 150 (€ 120 per allievi ed ex allievi della Scuola IRIS, della Scuola di Counseling Sistemico dell'età evolutiva del CTA, del Corso di Mediazione Familiare Sistemica del CTA, per studenti e specializzandi, per i soci AITF e Centri Co.Me.Te).
> "Sostenere le famiglie nel post-adozione attraverso percorsi di gruppo per genitori e figli"
(Corso condotto dal dott. Francesco Vadilonga e dalla dott.ssa Sara Lombardi)
È all'interno della propria famiglia che il bambino adottato può raggiungere un personale benessere, riappacificandosi con la propria storia e sviluppando risorse e competenze che gli permettano di instaurare relazioni funzionali.
Per svolgere questo compito non è sufficiente la preparazione preadottiva, ma sono fondamentali la formazione e i supporti continuativi nel post-adozione, anche in virtù della complessità delle tipologie di bambini collocati in adozione (bambini grandi, fratrie, esiti post-traumatici spesso non rilevati prima dell'adozione ...).
Inoltre, l'adozione è un processo che dura nel tempo e le criticità possono emergere nelle diverse fasi del ciclo vitale della famiglia adottiva; pertanto la durata degli interventi di sostegno deve potersi prolungare ben oltre il primo anno di arrivo del minore.
Per gli operatori che a vario titolo si occupano di adozione risulta di fondamentale importanza mettere in atto buone prassi di sostegno e interventi specialistici.
Durante il Corso viene discusso, a partire dall'esperienza del CTA, l'utilizzo degli interventi di gruppo nel post-adozione con le famiglie adottive, esemplificando anche alcune esperienze attuate.
Costi: € 130 (€ 90 per studenti e specializzandi, ex allievi della Scuola IRIS, dei corsi di Counseling e Mediazione di CTA e per i soci AITF e Centri Co.Me.Te.).
> "La parte nascosta dell'adozione. Le madri di nascita"
(Seminario condotto dal dott. Francesco Vadilonga e dalla dott.ssa Sara Lombardi)
Per lungo tempo si è ragionato come se i protagonisti dell'adozione fossero solo due, il bambino e i genitori adottivi, trascurando di prendere in considerazione i genitori biologici, che conservano per tutta la vita dell'adottato un'importanza e un "potere" eccezionale.
Si devono indagare a fondo le motivazioni e i sentimenti delle madri che abbandonano i propri figli.
Solo avendone chiarezza gli operatori possono rappresentare in modo corretto le "madri di nascita" e trasmettere ai genitori adottivi una rappresentazione realistica e veritiera, affinché impostino correttamente la relazione con il bambino e l'adozione si costituisca come un valido supporto elaborativo e riparativo.
> "La preparazione del bambino all'adozione. Compiti, ruoli e strategie per preparare un bambino all'incontro con i suoi genitori adottivi"
(Staff CTA, Psicologi Psicoterapeuti, esperti delle tematiche trattate)
I bambini che devono essere adottati portano con sé una storia di solitudine e abbandono.
Hanno vissuto il trauma del rifiuto e della perdita da parte di un nucleo familiare che spesso si è rivelato anche fonte di violenze e maltrattamenti.
L'adozione è un cambiamento che può essere esso stesso traumatizzante e che richiede di essere adeguatamente accompagnato e preparato.
Tra i compiti fondamentali degli operatori che lavorano in tale ambito vi è quello di preparare il bambino a questo cambiamento, informandolo sulle responsabilità e le motivazioni delle scelte degli adulti, e aiutandolo a comprendere ciò che gli sta succedendo attraverso una narrazione emotiva che faciliti la costruzione di un'identità coesa e integrata.
> "Il corpo... ci arriva prima. L'importanza della dimensione corporea nelle famiglie adottive"
(Dott. Marcellino Vetere)
L'adozione è una sfida: a ciò che la natura ha fatto all'uomo (infertilità) e a ciò che l'uomo ha fatto all'uomo (abbandono).
Genitori e bambini arrivano spesso a questa sfida feriti e stanchi, ma soprattutto senza conoscersi.
La famiglia adottiva ha il compito di integrare un nuovo membro con una sua storia e aiutare a entrare in una famiglia con una sua storia.
Come si può curare questa ferita? Come si può colmare questa mancanza? L'esperienza clinica insegna che può essere estremamente utile fare ricorso a interventi che aiutino lo sviluppo e la cura della relazione ripartendo dal dialogo tonico attraverso il corpo e il gioco.
Si tratta di recuperare modalità comunicative pre-verbali utilizzando strumenti che sfruttano l'incisività emotiva del "contatto".
> "Disturbi dell'apprendimento e adozione. Quando il trauma preadottivo interferisce nell'apprendimento"
(Staff CTA, Psicologi Psicoterapeuti, esperti delle tematiche trattate)
Il CTA si occupa da sempre degli esiti delle situazioni traumatiche e sa bene quanto spesso questi bambini e ragazzi, oltre a una vasta gamma di altre difficoltà, mostrino grande fatica a imparare.
Elena Simonetta ha messo a punto una teoria multifattoriale sull'origine dei disturbi dell'apprendimento che attribuisce ai traumi, e in particolare ai traumi dell'attaccamento, un ruolo centrale nello sviluppo delle difficoltà a imparare.
Questa teoria offre indicazioni utili sia ai genitori che agli insegnanti che lavorano con bambini e ragazzi che hanno difficoltà di apprendimento.

Accreditamento
Verranno richiesti crediti per Assistenti sociali.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare il Centro tramite il form sottostante oppure al numero 02.29511150.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di partecipazione.

Contatta CTA: Formazione sull'Adozione - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CTA: Formazione sull'Adozione - Milano
CORSO: MINDFULNESS-BASED STRESS REDUCTION (MBSR)
Corso: 'Il programma MBSR - Mindfulness-based stress reduction'
Durata: 9 incontri
Periodo di svolgimento: Ottobre - Novembre

Presentazione
Le pratiche di Mindfulness (di consapevolezza corporea e mentale) si rifanno ad antiche pratiche di meditazione, sedimentate nel corso di millenni in Oriente e ora diffusissime in tutto il mondo, adottate dai sistemi sanitari nazionali, nel sistema scolastico e nelle aziende in molti paesi per accrescere il benessere personale.
La prospettiva della Mindfulness introduce un modo profondamente nuovo, attento e non giudicante, per entrare in contatto con ciò che succede dentro e fuori se stessi; un modo per prendersi cura del corpo e della mente, sviluppando la capacità di stare nel presente; un metodo per gestire stress e dolore, ma anche per affrontare efficacemente le sfide della vita quotidiana; una capacità intrinseca agli esseri umani, che va semplicemente riscoperta.
Questo stato di presenza mentale è sempre più al centro dell'interesse della ricerca scientifica in Medicina, nelle Neuroscienze, in Psicoterapia e in ambito educativo.
Il programma MBSR (Mindfulness-based stress reduction) è stato sviluppato anni fa da Kabat-Zinn e da un'équipe di scienziati, medici, ricercatori di Boston, che hanno dato vita al Center for Mindfulness della Facoltà di Medicina dell'Università del Massachusetts.
L'MBSR si avvale di consolidate conferme scientifiche sui benefici per l'organismo, il cervello e la salute mentale.
Obiettivi
- Entrare in contatto con le proprie esperienze interiori
- Osservare, riconoscere e comprendere i propri automatismi
- Accogliere e affrontare le situazioni difficili causa di stress
- Gestire le emozioni e il flusso dei pensieri ricorrenti
- Coltivare un'attenzione e un'attitudine non giudicante
Destinatari
Il percorso formativo è rivolto agli operatori delle relazioni di aiuto: Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri infantili, chi opera nei contesti sanitari, psicosociali ed educativi, Insegnanti, Mediatori familiari, Counselor, studenti delle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia, studenti universitari e a tutti gli interessati alla tematica.
Sede didattica
Milano, presso la sede CTA - Via Valparaiso 10/6 (MM2 Sant'Agostino).
Durata
Il Corso: 'Il programma MBSR - Mindfulness-based stress reduction' si articola in 8 incontri di due ore ciascuno e in 1 incontro di sei ore.
Metodologia
Il programma prevede una metodologia attiva in cui i corsisti sono coinvolti in:
- pratiche guidate di consapevolezza
- pratiche di yoga e stretching dolce con movimenti corporei accessibili a tutti
- dialoghi di gruppo e comunicazioni di consapevolezza
- esercizi per promuovere la consapevolezza nella vita quotidiana
- pratica quotidiana con ausili audio e cartacei a supporto
Numero partecipanti
Il Corso è a numero chiuso.
Accreditamento
Sono stati richiesti crediti per Counselor iscritti al registro nazionale di Assocounseling.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare il Centro tramite il form sottostante oppure al numero 02.29511150.
Attestato
Al termine del Corso viene rilasciato l'Attestato di partecipazione, come indicato dal MOTUS MUNDI, centro italiano per la mindfulness. Brown global mindfulness collaborative; Brown University, USA Mindfulness Center.
Costi
Il costo del Corso è di € 350.
€ 300 per allievi ed ex allievi della Scuola IRIS, della Scuola di Counseling Sistemico dell'età evolutiva del CTA, del Corso di Mediazione Familiare Sistemica del CTA, per studenti e specializzandi, per i soci AITF e Centri Co.Me.Te

Contatta CTA: Corso: 'Il programma MBSR - Mindfulness-based stress reduction' - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CTA: Corso: 'Il programma MBSR - Mindfulness-based stress reduction' - Milano

CTA: Centro di Terapia dell'Adolescenza
Milano: Via Valparaiso, 10/6 - tel 02.29511150 - fax 02.70057944
www.centrocta.it