Guida alle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia riconosciute

CiPsPsIA. Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica per Infanzia e Adolescenza - Bologna

c.i.Ps.Ps.i.a.
Centro Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza

Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza - Bologna

Riconosciuta dal MIUR (D.D. 16.11.00)
DIREZIONE
Bologna: V. Savena Antico, 17 - tel 051.6240016 - fax 051.6240260
Per INFO - www.cipspsia.it
CiPsPsia Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza, Bologna, su facebook
CiPsPsia - Centro Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza è anche su Facebook.

OPEN DAY: Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica, Infanzia e Adolescenza

Sabato 13 Gennaio 2018 - Via Savena Antico, 17 - Bologna
Programma
Ore 09.00-10.40: lezione tenuta dal prof. G. Crocetti "Teoria della clinica e della tecnica psicoanalitica infantile"
Ore 10.40-11.30: presentazione della Scuola a cura di docenti della Scuola di Specializzazione
Destinatari: laureandi e laureati in Psicologia e Medicina
Per info e prenotazioni contattare la Segreteria del c.i.Ps.Ps.i.a. tramite il form oppure allo 051.6240016
Sono in corso i colloqui di selezione per gli ultimi posti disponibili, A.A. 2018
PRESENTAZIONE
L'impostazione scientifica e programmatica della Scuola rimanda costantemente alla fondamentale concettualità psicoanalitica freudiana.
Sono pertanto presentati e discussi i principali apporti teorici, clinici e tecnico-pratici di Freud, dei suoi contemporanei e degli psicoanalisti che hanno arricchito con i loro contributi la storia e la tradizione psicoanalitica internazionale.
La Scuola, tuttavia, pur tenendo nella debita considerazione il contesto culturale sopra menzionato, individua nella tradizione di studi clinici, teorici e di tecnica psicoanalitica relativi all'infanzia e all'adolescenza, la sua matrice di riferimento specifica.
Il c.i.Ps.Ps.i.a. fin dal suo esordio (1986) ha aderito alla corrente di pensiero Balint-Winnicott, al gruppo autonomo della psicoanalisi anglosassone senza, tuttavia, trascurare i fondamentali ed irrinunciabili apporti al transfert, alla tecnica, al ruolo dell'interpretazione, alla natura e struttura del setting terapeutico, alla concettualizzazione del gioco e delle altre attività fornite alla psicoterapia infantile ed adolescenziale da M. Klein e dalla corrente post-kleiniana, da A. Freud e dai suoi seguaci.
INDIRIZZO TEORICO
I modelli teorico-clinici a cui la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza fa riferimento sono:
La Scuola Psicoanalitica anglosassone - (M. Klein, M. Milner, W. R. Bion, D. W. Winnicott)
La Scuola Psicoanalitica francese - (S. Lebovici, M. Soule', P. Marty)
La Scuola Psicoanalitica italiana - (E. Gaddini, R. De Benedetti Gaddini)
La Scuola di Ginevra - (F. Palacio Espasa, B. Cramer)
DIRETTORE DELLA SCUOLA
Prof. Guido Crocetti
Professore Aggregato docente di Psicologia Clinica e Psicoterapia (Dipartimento di Scienze Psichiatriche e Medicina Psicologica - Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università "La Sapienza" - Roma).
Ampia e pluriennale esperienza di docenza in sedi diverse su tematiche connesse alla Teoria della Clinica e alla Tecnica Psicoterapeutica; titolare dal 1987 degli insegnamenti di Teoria Clinica dell'Infanzia e dell'Adolescenza, Teoria della Prassi psicoterapeutica dell'Infanzia e dell'Adolescenza, di Seminari su Winnicott e Psicodinamica della relazione di coppia presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia.
Ha numerose pubblicazioni nell'area della Teoria, della Clinica e della Prassi Terapeutica.
Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza del c.i.Ps.Ps.i.a.
Coordinatore della Commissione Deontologica - Ordine Psicologi Regione Lazio, dal 2000 al 2005.
Premio Internazionale "Foyer 2003" - Medaglia d'oro e diploma con la seguente motivazione "Per i suoi alti meriti negli studi psicologici e per l'elevata professionalità della sua attività, svolta con grande sensibilità e profondo spirito umanitario".
Psicologo - Psicoterapeuta - Inizio dell'attività terapeutica: 1981.
SEDE DIDATTICA
Bologna: c.i.Ps.Ps.i.a. - Via Savena Antico, 17
DURATA
Il training formativo ha una durata di almeno 4 anni e si articola in una formazione pratica, una formazione teorica e un tirocinio, in accordo con le disposizioni ministeriali e con gli orientamenti teorici del c.i.Ps.Ps.i.a..
Sono previste 500 ore annuali di formazione così articolate:
- Formazione pratica, 200 ore
- Insegnamento teorico, 200 ore
- Tirocinio, 100 ore
PROGRAMMA
  • Primo anno
    Insegnamenti teorici
    Psicologia generale
    Psicologia dello sviluppo
    Psicopatologia generale e dell'età evolutiva: infanzia 1
    Teoria e tecnica del colloquio clinico nell'infanzia
    Analisi dei principali approcci psicoterapeutici all'infanzia
    Teoria della clinica e della tecnica psicoanalitica infantile
    Psicosomatica dell'età evolutiva: infanzia 1
    Seminari teorici
    Introduzione a Winnicott
    Introduzione ai concetti fondamentali della clinica psicoanalitica
    Teoria e tecnica dei test
    Tecniche di osservazione
    Convegno annuale
    Presentazione casi clinici e conferenze di esperti esterni
    Seminari clinici
    Gruppo Balint
    I test proiettivi nella pratica clinica
    Attività clinico-pratica
    Osservazione della relazione coppiamadre bambino
    Osservazione del bambino in età prescolare
    Supervisione di gruppo
    Supervisione su relazione coppiamadre bambino
    Supervisione sul bambino in età prescolare
    Tirocinio
  • Secondo anno
    Insegnamenti teorici
    Psicopatologia generale e dell'età evolutiva: infanzia 2
    Psicologia dello sviluppo
    Teoria della clinica e della tecnica psicoanalitica infantile
    Teoria della clinica e della tecnica psicoanalitica della coppia
    Psicosomatica dell'età evolutiva: infanzia 2
    Elementi di psicoterapia di gruppo
    Il lavoro con i genitori
    Psicodinamica delle comunità: infanzia
    Seminari teorici
    Studi su Winnicott - casi clinici
    Introduzione ai concetti fondamentali della clinica psicoanalitica
    Teoria e tecnica dei test
    Letture freudiane e casi clinici
    Convegno annuale
    Presentazione casi clinici e conferenze di esperti esterni
    Seminari clinici
    Gruppo Balint
    Il gioco nella relazione terapeutica con il bambino: diagnosi e trattamento
    I test grafici nella pratica clinica
    Introduzione alla consultazione psicologica del preadolescente
    Attività clinico-pratica
    Osservazione del bambino in età prescolare
    Osservazione del bambino in età di latenza
    Supervisione di gruppo
    Supervisione sul bambino in età prescolare
    Supervisioni sul bambino in età di latenza
    Tirocinio
  • Terzo anno
    Insegnamenti teorici
    Teoria della clinica e della tecnica psicoanalitica adolescenziale
    Teoria della clinica e della tecnica psicoanalitica della coppia
    Psicosomatica dell'età evolutiva: adolescenza 1
    Psicodinamica delle comunità: preadolescenza/adolescenza
    Neurofisiologia e psicofarmacologia nell'età evolutiva
    Analisi dei principali approcci psicoterapeutici all'adolescenza
    Psicopatologia generale e dell'età evolutiva: adolescenza 1
    Seminari teorici
    Letture freudiane e casi clinici
    Teoria e tecnica dei test
    Teoria e tecnica del colloquio clinico con l'adolescente
    Convegno annuale
    Presentazione casi clinici e conferenze di esperti esterni
    Seminari clinici
    Gruppo Balint
    Gioco dei ruoli con il bambino
    I test grafici nella pratica clinica
    Attività clinico-pratica
    Due casi in psicoterapia psicoanalitica
    Consultazione con il preadolescente/adolescente in ambito istituzionale
    Supervisione individuale sui casi
    Supervisione di gruppo sui casi
    Tirocinio
  • Quarto anno
    Insegnamenti teorici
    Teoria della clinica e della tecnica psicoanalitica adolescenziale
    Teoria della clinica e della tecnica psicoanalitica della coppia
    Metodologia e tecnica della verifica in Psicoterapia
    Psicopatologia generale e dell'età evolutiva: adolescenza 2
    Psicopatologia generale e dell'età evolutiva: adolescente nel cyber ambiente
    Psicosomatica dell'età evolutiva: adolescenza 2
    Analisi dei principali approcci psicoterapeutici all'adolescenza
    Seminari teorici
    Letture Freudiane: tecnica psicoanalitica
    Studi su Winnicott, Bloss e altri
    Teoria e tecnica del colloquio clinico con l'adolescente
    Teoria e tecnica dei test
    Convegno annuale
    Presentazione casi clinici e conferenze di esperti esterni
    Seminari clinici
    Gruppo Balint
    Gioco dei ruoli con l'adolescente
    I test grafici nella pratica clinica
    Attività clinico-pratica
    Due casi in psicoterapia psicoanalitica
    Consultazione con il preadolescente/adolescente in ambito istituzionale
    Supervisione individuale sui casi
    Supervisione di gruppo sui casi
    Tirocinio
NUMERO ALLIEVI PER ANNO DI CORSO
La Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza ammette 20 allievi per ogni anno accademico.
Ogni allievo è accompagnato per l'intera durata del training da un Tutor della Scuola, con funzioni di verifica dell'esperienza di tirocinio e di osservazione, in relazione al modello di formazione della stessa Scuola, e di affiancamento e orientamento nel percorso formativo.
DOCENTI
R. Agosta - Psicologa, Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a.
F. Agostini - Università degli Studi Bologna
P. Balducci - Psicologa Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a, Socio ordinario della Scuola di specializzazione A.I.P.P.I.
M. Carione - Psicologo, Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a
M. Clò - Psicologa Psicoterapeuta Arcispedale Santa Maria Nuova (RE)
G. Crocetti - Università La Sapienza Roma
P. Fagandini - Psicologo Psicoterapeuta infantile
F. Fiore - Psicologo Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a.
R. F. Gerbi - Psicologo Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a.
M. Longo - Medico Specialista in Psicologia clinica - Psicoanalista SPI
G. Mancini - Ricercatore a tempo determinato tipo A (junior), Alma Mater Studiorum Università degli Studi di Bologna, Settore scientifico disciplinare: M-PSI/08 Psicologia clinica
F. Monti - Università degli Studi Bologna
M. Morelli - Psicologa, Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a.
R. Muratori - Medico Psichiatra USL Bologna Nord
A. Naldi - Psicologa, Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a.
G. Pallaoro - Psicologo, Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a.
V. Ricchi - Psicologa, Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a.
C. Ricciutello - AUSL di Imola (BO)
M. Rizzardi - Università di Urbino
E. Trombini - Università degli Studi di Bologna
C. Vianello - Psicologo, Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a.
A. Vignoli Consulente e coordinatrice pedagogica
A. Voci - Psicologo Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a.
L. Zannetti - Psicologa, Psicoterapeuta ASL Bologna
ANALISI PERSONALE
La psicoterapia o l'analisi personale, della durata di almeno 3 anni, è un'esperienza ritenuta vincolante per il completamento della formazione dell'allievo.
Essa può essere condotta da psicoterapeuti o psicoanalisti esterni alla Scuola (a condizione che il loro training formativo e indirizzo teorico sia in sintonia con l'indirizzo scientifico della Scuola (come da normativa ministeriale) oppure da psicoterapeuti che si siano formati all'interno della Scuola, a condizione tuttavia che essi non svolgano parallelamente nei confronti dell'allievo altre funzioni all'interno della Scuola stessa (docenza, supervisione o tutoraggio).
Il candidato che abbia già concluso un'analisi o psicoterapia psicoanalitica dovrà documentarla; egli si impegna inoltre ad accettare che il Consiglio Direttivo della Scuola, sentiti i Tutor e i Docenti, esprima un parere sulla eventuale necessità di un ulteriore percorso psicoterapeutico individuale.
L'accettazione da parte dell'allievo di tale parere del Direttivo è vincolante per il proseguimento della formazione.
Il candidato che abbia già intrapreso un'analisi o una psicoterapia psicoanalitica individuale dovrà documentarla al Consiglio Direttivo che esprimerà un parere sulla sua congruità rispetto all'indirizzo scientifico della Scuola; requisito essenziale è infatti che l'analisi o la psicoterapia sia svolta con uno psicoanalista o con uno psicoterapeuta la cui formazione sia in sintonia con tale indirizzo.
Nel caso in cui il candidato, all'atto dell'iscrizione, non abbia ancora intrapreso un'analisi o una psicoterapia psicoanalitica individuale, la dovrà iniziare entro il primo semestre del primo anno di corso.
Tale percorso è vincolante per il proseguimento della formazione.
Anche in questo caso, il trattamento dovrà risultare in sintonia con la prassi psicoterapeutica di riferimento della Scuola.
SUPERVISIONE E SEMINARI CLINICI
Sono previste supervisioni di gruppo in classe sulle osservazioni e sulle attività di consulenza svolte.
Le stesse attività saranno inoltre accompagnate, orientate e supervisionate dal Tutor individualmente.
Il lavoro psicoterapeutico intrapreso dal terzo anno di training è accompagnato dalla supervisione individuale (a carico dell'allievo) per almeno 2 anni, svolta con supervisori della Scuola (almeno 40 ore annuali).
La supervisione ha una cadenza almeno quindicinale, per un minimo di 40 ore annuali.
Un incremento della supervisione sarà deciso dal Tutor in relazione alle competenze cliniche acquisite dall'allievo.
Vengono, inoltre, svolte supervisioni in gruppo, nelle quali gli allievi discutono i casi clinici seguiti.
I Seminari clinici, che comprendono esercitazioni, simulate, role-playing e video didattici, affrontano aree specifiche proprie della tecnica e della pratica psicoterapeutica dell'infanzia e dell'adolescenza.
TIROCINIO
L'attività di tirocinio, guidata da un Tutor interno all'istituzione pubblica e supervisionato dal Tutor della Scuola, viene effettuata nell'ambito di strutture o servizi pubblici o privati accreditati e convenzionati.
Ha la finalità di consentire all'allievo di confrontare la specificità del modello di formazione della Scuola con la domanda articolata dell'utenza e di acquisire esperienze di diagnostica clinica e di intervento anche in possibili situazioni di emergenza.
REQUISITI DI AMMISSIONE
Possono essere ammessi i laureati in Psicologia o in Medicina, iscritti ai rispettivi Albi.
I predetti laureati possono essere iscritti ai corsi purché conseguano il titolo di abilitazione all'esercizio professionale entro la prima sessione utile successiva all'inizio dei corsi stessi.
L'idoneità personale del candidato viene valutata sulla base:
- del curriculum vitae et studiorum che il candidato dovrà allegare alla richiesta di ammissione alla Scuola;
- di 3 colloqui di ammissione svolti con il Direttore della Scuola (o, in sua vece, con un membro del Consiglio Direttivo) e con altri due componenti nominati dal Consiglio Direttivo, e finalizzati alla valutazione dei requisiti personali e delle motivazioni del candidato.
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La domanda di ammissione deve essere indirizzata dal candidato al Direttore della Scuola, corredata dal curriculum vitae et studiorum e dai documenti attestanti i requisiti richiesti.
Per maggiori informazioni contattare la segreteria del c.i.Ps.Ps.i.a. tramite il form sottostante oppure al numero 051.6240016.


Scarica il modulo di iscrizione: Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza - Bologna.


Contatta c.i.Ps.Ps.i.a.: Centro Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:



c.i.Ps.Ps.i.a.: Centro Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza
Bologna: V. Savena Antico, 17 - tel 051.6240016 - fax 051.6240260
www.cipspsia.it