Guida ai Master e Corsi di Psicologia per professionisti

ISCRA. Corsi approccio sistemico-relazionale: Mediazione; Counseling; Famiglie conflitto; Tecniche sistemiche - Modena

ISCRA
Istituto Modenese di Psicoterapia Sistemica e Relazionale

Corsi ad approccio sistemico-relazionale: Mediazione familiare; Counseling; Coordinamento delle famiglie in conflitto; Tecniche sistemiche - Modena

DIREZIONE
Modena: Largo Aldo Moro, 28 - tel 059.238177 - fax 059.210370
www.iscra.it
MASTER CORSI DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA 2017-2018
CORSO DI MEDIAZIONE SISTEMICA
Corso di Mediazione Sistemica
Presentazione
La Mediazione Sistemica è un processo interattivo finalizzato al raggiungimento degli accordi nelle situazioni di conflitto (familiare, comunitario, istituzionale e sociale).
La Mediazione familiare di separazione e divorzio
È un percorso di aiuto alla famiglia prima, durante e dopo la separazione o il divorzio, che offre agli ex coniugi un contesto strutturato e protetto, in autonomia dall'ambiente giudiziario, dove poter raggiungere accordi concreti e duraturi su alcune decisioni (affidamento ed educazione dei minori, periodi di visita del genitore non affidatario, gestione del tempo libero, divisione dei beni...).
Il Modello Sistemico, tenendo conto dell'intero sistema familiare, propone una lettura complessa della dinamica relazionale che ruota intorno al conflitto e adotta un approccio interdisciplinare sollecitando il dialogo e la sinergia operativa tra figure professionali di ambito diverso (psicologico, giuridico e sociale).
L'intervento viene effettuato con entrambi i partners e, quando il Mediatore lo ritenga necessario, anche con i figli, riconoscendo il ruolo attivo che essi svolgono all'interno della dinamica familiare.
Mediazione nei conflitti familiari
È un percorso di aiuto alla famiglia in periodi critici: assistenza ad anziani e portatori di handicap, controversie ereditarie, situazioni di affido e adozione, conflitti riguardanti il tema della diversità....
Mediazione comunitaria e sociale
È un percorso di aiuto alle persone intrappolate in conflitti che si sviluppano nell'ambito familiare, scolastico, giudiziario e nel mondo del lavoro, nel quartiere, nel condominio, nelle istituzioni sanitarie e di accoglienza.
Essa si pone come obiettivo il raggiungimento di un accordo di reciproco interesse tra le parti, favorendo la riapertura dei canali di comunicazione interrotti dalla logica contrappositiva.
Obiettivi
Il Corso di Mediazione Sistemica è finalizzato all'apprendimento teorico pratico del modello sistemico-relazionale e delle sue possibili applicazioni nei differenti ambiti.
Il Mediatore sistemico è in grado di:
  • effettuare una lettura sistemica e articolata del contesto in cui si è manifestato il conflitto
  • individuare e attivare le risorse esistenti in modo da potenziare le capacità autoriflessive e creative del sistema e dei suoi singoli membri
  • favorire la riorganizzazione strutturale del sistema, ricercando le strategie più idonee per gestire il conflitto e valorizzarne gli aspetti evolutivi
  • favorire il raggiungimento degli accordi tra le parti
Destinatari
Danno accesso al Corso, Lauree o Diplomi universitari in Psicologia, Giurisprudenza, Scienze sociali e dell'educazione, Filosofia, Sociologia; Diplomi superiori cui sia seguita proficua e pluriennale esperienza lavorativa nel campo dell'insegnamento, dell'educazione o nell'intervento sociale e più in generale, nei contesti di consulenza e assistenza alla famiglia.
Sede didattica
Modena: Largo Aldo Moro, 28.
Durata
Il Corso di Mediazione Sistemica ha durata biennale, per complessive 320 ore suddivise in:
- training specifico (160 ore)
- giornate seminariali e congresso biennale organizzato dall'A.I.M.S. (80 ore)
- tirocinio o E.P.G. (80 ore) - le E.P.G. (Esercitazioni Pratiche Guidate) vanno concordate e programmate con l'ente formativo
Metodologia
I moduli didattici sono strutturati in momenti di approfondimento teorico ed esperienze di apprendimento in gruppo.
Vengono utilizzate videoregistrazioni di sedute di Mediazione condotte dai didatti ed effettuate esercitazioni di osservazioni e di lettura delle varie fasi del processo.
Nel gruppo di apprendimento vengono utilizzate metodiche specifiche dell'approccio sistemico: simulata, role-playing e disegno, osservazione di video-tapes e utilizzo dello specchio unidirezionale ed esplorazione della storia familiare dell'allievo (genogramma, genogramma fotografico, metalogo, tecniche narrative, verbali e non verbali).

Programma
  • Primo anno
    - Fondamenti del modello sistemico
    - Teoria della comunicazione
    - Epistemologia del conflitto
    - Elementi di Psicologia dello sviluppo
    - Psicologia delle relazioni familiari (genogramma - ciclo vitale della famiglia - coppia e famiglia nel processo di separazione - la famiglia multietnica - nuove configurazioni familiari - la rete psicosociale e giuridica)
    - Metodologia dell'osservazione relazionale
    - Analisi della domanda
    - Analisi del contesto. Miti, credenze e culture a confronto
    - Tecniche del colloquio
  • Secondo anno
    - La Mediazione familiare di separazione e divorzio
    - La Mediazione nei conflitti familiari
    - La Mediazione comunitaria e sociale
    - Dalla valutazione del conflitto al processo di Mediazione
    - Il contratto di Mediazione
    - Tecniche di Mediazione Sistemica
    - Elementi di diritto di famiglia
    - Identità professionale del Mediatore: aspetti etici e deontologici
    - Mediazione, Counselling e Psicoterapia: specificità professionali, differenze metodologiche e possibili connessioni

Supervisione
Per il conseguimento dell'Attestato è necessaria una supervisione di 20 ore.
È previsto che ciascun allievo segua in supervisione tre processi di Mediazione.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e per richiedere un colloquio gratuito contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 059.238177.
Attestato
Al termine del biennio, dopo il superamento della prova di esame, viene rilasciato l'Attestato di Mediatore Familiare Sistemico, che consente di iscriversi all'AIMS come socio ordinario.

Contatta ISCRA: Corso di Mediazione Sistemica - Modena
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISCRA: Corso di Mediazione Sistemica - Modena
CORSO TRIENNALE DI COUNSELING SISTEMICO
Corso di Counselling Sistemico
Presentazione
Il Counselling si configura come uno strumento relazionale nel quale un professionista adeguatamente formato aiuta il cliente a risolvere problemi, a prendere decisioni, a gestire situazioni di crisi e di conflitto, a migliorare i rapporti interpersonali e a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé e della propria vita relazionale.
Obiettivi
Il Corso di Counselling Sistemico propone i seguenti obiettivi di apprendimento:
  • capacità di analizzare il contesto
  • padronanza della pragmatica della comunicazione
  • conoscenza delle teorie relazionali di base
  • capacità di identificare le variabili positive della situazione e i fattori di rinforzo
  • tolleranza dei linguaggi ambigui-negativi-aggressivi e capacità di ridefinirli in positivi
  • capacità di riconoscere il proprio percorso emozionale e le vie di internalizzazione ed esternalizzazione delle emozioni
  • conoscenza del ciclo vitale e della trigenerazionalità
  • capacità di ridefinire in linguaggi empatici anche gli agiti negativi
  • conoscenza delle tecniche sistemiche di conversazione costruttiva, di gioco di gruppo, di disegno congiunto, di costruzione di narrative...
  • capacità di costruire progetti di wrap around con l'utilizzo delle risorse di rete
Sbocchi professionali
Il Corso di Counselling Sistemico è uno strumento di azione di crescita interpersonale, finalizzato alla creazione di un professionista in grado di gestire la relazione d'aiuto alla persona tramite attività individuali e gruppali, all'interno di piani di intervento contestualizzati.
Destinatari
Il Corso è rivolto a tutti coloro che sono in possesso di un Diploma di scuola superiore che intendono professionalizzarsi per lavorare in ambiti assistenziali, sociali, sanitari, pedagogici e aziendali.
Sede didattica
Modena: Largo Aldo Moro, 28.
Durata
Il Corso di Counselling Sistemico ha durata triennale, per un totale di 900 ore così ripartite:
- 1° anno: 300 ore tra modulo specifico, seminari (tenuti da docenti interni ed esterni) e tirocinio
- 2° anno: 300 ore tra modulo specifico, seminari (tenuti da docenti interni ed esterni), tirocinio e supervisione
- 3° anno: 300 ore tra modulo specifico, seminari (tenuti da docenti interni ed esterni), tirocinio e supervisione
Metodologia
La metodologia e gli strumenti didattici del Corso sono: analisi e discussione dei contenuti, visione e analisi di videoregistrazioni, discussione di gruppo, simulate, giochi analogici e di ruolo, tecniche di rilassamento, tecniche di gioco, tecnica di analisi del Sé, outdoor, seminari, dispense, analisi di situazioni portate dai partecipanti, colloqui.

Programma
Base
  • Approccio sistemico e relazionale fondato sulla teoria della complessità e sul sapere, saper fare e saper essere derivato dalla radice pedagogica, psicologica e psicoterapeutica
  • Teoria della comunicazione (verbale e analogica, lineare e circolare, doppio legame, metacomunicazione)
  • Teoria dei sistemi
  • Prima e seconda cibernetica
  • Ciclo vitale e trigenerazionalità
  • Teoria e tecniche della conversazione costruttiva
  • Analisi e ristrutturazione del contesto (vincoli / risorse)
  • Rilettura della domanda
  • Ipotesi trigenerazionale
  • Ipotesi sistemica (funzionalità): domande circolari, ipotetiche e connotazione positiva
  • Uso del tempo
  • Uso della metafora e delle tecniche analogiche (es. sculture)
  • Costruzionismo sociale: co-costruzione dell'intervento, cornice di riferimento, valore delle differenze e dei diversi punti di vista
  • Tecnica narrativa (costruire nuove storie)
  • Il contributo Batesoniano: la mappa è diversa dal territorio, i livelli logici e di apprendimento, la teoria sulla schizofrenia, intervento strategico e strutturale
  • L'uso delle emozioni nel Counselling sistemico: come strumento di lavoro e per la formazione di un proprio stile personale
  • Il Counseling Sistemico: caratteristiche e obiettivi, individuale, di coppia, familiare, di gruppo, di organizzazioni
Professionale
Potenziamento degli aspetti positivi in soggetti seguiti per psicopatologia e/o disagio
  • La gestione del conflitto
  • Analisi e sviluppo della rete sociale
  • Analisi di casi
  • Supervisione
  • Stili di colloquio: individuale, di coppia, gruppale, familiare
  • L'approccio integrato
  • Il lavoro in équipe
  • Collaborazione con gli altri operatori e agenzie del territorio
  • Privacy e codice deontologico

Project work (sui 3 anni):
- esercitazioni pratiche su counselling ed empowering educativo su soggetti in età evolutiva
- costruzione di un progetto di empowering gruppale (identificazione dei soggetti - formazione degli obiettivi - formazione del gruppo - costruzione degli strumenti di gestione e valutazione)
- master planning (attività di rete tese a rendere sintoniche le attività del progetto di empowering gruppale)
- wrap around (attività di empowering ambientale miranti a costituire un gruppo positivo di risorse dell'ambiente - parenti - associazionismo - al fine di migliorare le potenzialità dei singoli partecipanti al progetto)
- ricerca, documentazione e sistematizzazione informativa, inclusa la partecipazione a iniziative o progetti di information e communication technology

Tirocinio
Comprende attività di:
  • valutazione risorse personali e potenzialità dell'utente
  • formulazione interventi di prevenzione primaria
  • animazione sociale ed educativa
  • progettazione percorsi di sostegno all'integrazione scolastica, sanitaria e sociale
  • orientamento, sviluppo ed espressività personale
Queste attività evocano a loro volta capacità di:
- accoglienza e colloquio di aiuto
- lettura, definizione e ridefinizioni dei bisogni del cliente (ascolto, osservazione, comprensione)
- valutazione e sviluppo di un appropriato piano di azione in relazione alle esigenze di empowering
- identificazione e condivisione delle esigenze e dei percorsi di empowering
- consulenza, Counseling, guidance e leaving ai percorsi di empowering
- valutazione prognostica (outcome dell'intervento)
- disegnare e pianificare un lavoro di gruppo
- lavoro di rete - master planning
- documentazione e ricerca
Esami
Al termine del Corso di Counselling Sistemico viene effettuata una prova orale: discussione di una tesi e una prova pratico-clinica.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 059.238177.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di Counsellor Professionista Sistemico Relazionale, che permette l'iscrizione nel registro dei Counsellor del CNCP (Coordinamento Nazionale Counselor Professionale).

Contatta ISCRA: Corso di Counselling Sistemico - Modena
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISCRA: Corso di Counselling Sistemico - Modena
CORSO IN MEDIAZIONE AD ORIENTAMENTO SISTEMICO
Corso di Mediazione riservato a Psicoterapeuti
Durata: annuale

Destinatari
Esclusivamente per gli ex allievi e allievi di un Corso di Specializzazione in Psicoterapia Sistemica, è prevista l'ammissione al II anno del training di Mediazione.
Sede didattica
Modena: Largo Aldo Moro, 28.

Programma
Alcuni argomenti:
- I contesti della Mediazione: Mediazione familiare, penale, scolastica, sessuale
- La fase di Consulenza: invio, analisi della domanda, contratto
- La Mediazione sistemica: riferimenti normativi, principi e obiettivi
- La crisi e il conflitto: cosa sono e come gestirli
- Tecniche e metodologie della Mediazione sistemica
- La Mediazione familiare nei casi di separazione e divorzio
- Il coinvolgimento dei minori negli interventi di Mediazione familiare
- Organizzazioni e Mediazione sistemica
- La Mediazione familiare e le Consulenze Tecniche d'Ufficio (CTU) e di Parte (CTP)
- La professione del Mediatore: aspetti deontologici ed etici
Attività guidate svolte con un riferimento teorico di base portato dal didatta e con successivo lavoro su casi reali di Mediazione o CTU, con simulate e analisi di casi.
- La testimonianza dei minori nelle varie fasi dei procedimenti giudiziali
- La stesura della CTU e i compiti del CTP
- I modelli di Mediazione "misurabili" e la Mediazione globale
- Il contratto di Mediazione: preparazione, stesura, aspetti giuridici ed effetti relazionali
È inoltre prevista la partecipazione alle giornate formative AIMS.

Supervisione
Al termine del Corso è prevista la regolamentare supervisione di 20 ore da effettuarsi su tre casi di Mediazione seguiti dall'allievo e finalizzata all'iscrizione all'Associazione Internazionale Mediazione Sistemica (AIMS).
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e per richiedere un colloquio gratuito contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 059.238177.

Contatta ISCRA: Corso di Mediazione riservato a Psicoterapeuti - Modena
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISCRA: Corso di Mediazione riservato a Psicoterapeuti - Modena
CORSO: COORDINAMENTO DELLE FAMIGLIE IN CONFLITTO
Corso di formazione: 'Facilitatore del Coordinamento Genitoriale'
La qualità delle relazioni bambino/genitori/adulti significativi e la quantità di conflitto genitori/adulti significativi, sono i due più importanti fattori dello sviluppo emotivo sociale del bambino.
Durata: 6 incontri

Presentazione
La disgregazione di una famiglia è una situazione estremamente difficile e se uno dei genitori si disimpegna o non è in grado di svolgere in modo adeguato il ruolo genitoriale, se uno dei genitori cerca di escludere l'altro nel mantenere il proprio ruolo e rapporto con i figli, il conflitto può rapidamente degenerare e diventare estremo.
In aggiunta ai servizi di mediazione e di consulenza, il Centro Iscra per la co-genitorialità offre un corso di formazione per specialisti del campo Giuridico sanitario e pedagogico nonché un intervento chiamato coordinamento genitoriale.
È un processo in cui un professionista qualificato utilizza una miscela di istruzione, mediazione, consulenza e terapia per ridurre la quantità di conflitto che una famiglia sta vivendo.
Il coordinamento genitoriale familiare aiuta le famiglie a spostarsi molto più rapidamente dal loro modello ostile, dalla loro situazione altamente precaria per raggiungere almeno uno stile funzionale di "genitorialità parallela".
Viene in genere utilizzato per famiglie ad alto conflitto, ma può anche essere utilizzato in situazioni in cui la famiglia è ancora insieme ma non vi è speranza di restare uniti.
Potrebbe essere messo in atto prima che ci sia alto conflitto, quando i bisogni primari sono la mediazione e l'educazione.
Il coordinamento genitoriale è rivolto alle famiglie che hanno maggiori difficoltà ad adattarsi alle transizioni familiari legate alla separazione e divorzio e a far rispettare le sentenze dei tribunali o i piani di affidamento congiunto.
Facilita l'attuazione delle decisioni giudiziarie in materia di bambini coinvolti, nella ricerca di soluzioni per superare gli ostacoli alla loro attuazione.
Aiuta i genitori a concentrarsi sulle esigenze dei propri figli e a prendere nuove decisioni consensuali, se necessario.
In un approccio eco-sistemico, il coordinamento genitoriale interviene all'interno della famiglia, il suo ambiente e le sue risorse, mantenendo un rapporto con gli altri professionisti coinvolti e la corte.
Obiettivi
I partecipanti acquisiscono le competenze e le tecniche che facilitano il lavoro di coordinamento genitoriale con i genitori in alto conflitto.
Il programma si concentra sulla teoria e la pratica attraverso una revisione della letteratura di coordinamento genitoriale, video, giochi di ruolo e discussioni di casi.
I partecipanti saranno in grado di sviluppare una pratica (con supervisione) di coordinamento dei genitori.
Destinatari
il Corso di formazione: 'Facilitatore del coordinamento genitoriale' è rivolto a professionisti nel campo psicosociale e legale professionale, con esperienza in campo infantile e familiare e in mediazione familiare.
Sede di svolgimento
Modena: Largo Aldo Moro, 28.
Durata
Il Corso si articola in 3 moduli di 2 incontri ciascuno (venerdì e sabato).

Programma
Il Corso si compone di 3 moduli con i seguenti obiettivi di apprendimento:
- La pratica di coordinamento genitoriale: approccio, strategie, tecniche di intervento
- Una panoramica e le linee guida di coordinamento genitoriale
- Il quadro giuridico
- Le caratteristiche cliniche
- Problemi etici specifici
- Lo studio di casi pratici
I modulo
- I contributi di Psicoterapia, Mediazione e Counselling al coordinamento genitoriale. Elaborazione di piani di accordo genitoriale secondo il Modello Sistemico
- La ricerca europea sul coordinamento genitoriale: tecniche di intervento proposte
- La funzione genitoriale
- Modelli interpretativi della genitorialità
- Coniugalità e genitorialità
- Sviluppo delle relazioni e loro specificità nei primi anni di vita
II modulo
- Esempi clinici
- La consulenza tecnica in Italia nei casi di separazione altamente conflittuale
- Strumenti di coordinamento genitoriale: Relational Style Profile, Tridimensional genogram, Role inversion, Better formed tale
III modulo
- Aspetti della mediazione sistemica utilizzabili nel coordinamento genitoriale: il colloquio sistemico, il colloquio socratico
- I compiti attuali del tribunale dei minori
- Casi clinici
- Sviluppo delle relazioni genitoriali e loro specificità nella seconda infanzia

Numero partecipanti
Massimo 10 iscritti.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 059.238177.
Attestato
Alla fine del Corso viene rilasciato l'Attestato di frequenza.
Costi
Il costo del Corso è di € 300 (IVA esclusa).

Contatta ISCRA: Corso di formazione: 'Facilitatore del Coordinamento Genitoriale' - Modena
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISCRA: Corso di formazione: 'Facilitatore del Coordinamento Genitoriale' - Modena
CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN TECNICHE SISTEMICHE
Corso di perfezionamento sulle Tecniche Sistemiche
Durata: 10 incontri

Obiettivi
Il Corso approfondisce le tecniche e gli strumenti di tecnica più utilizzati nel modello sistemico-relazionale alla luce delle più moderne acquisizioni nei vari campi della Psicoterapia, della Mediazione e del Counselling.
L'apprendimento interattivo avviene attraverso casi clinici portati in supervisione.
In particolare si approfondisce il disegno sistemico della casa nel tempo attraverso le sue implicazioni con il genogramma trigenerazionale, il ciclo di vita dell'individuo e del suo sistema di riferimento, la rete biopsicosociale.
Destinatari
Il Corso di perfezionamento sulle Tecniche Sistemiche è rivolto a Psicoterapeuti, Mediatori e Counsellor che abbiano terminato il percorso di training presso ISCRA o presso scuole riconosciute dall'Istituto.
Sede didattica
Modena: Largo Aldo Moro, 28.
Durata
Il Corso prevede 10 incontri in un anno di 3 ore ciascuno.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e per richiedere un colloquio gratuito contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 059.238177.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di partecipazione.
Costi
Il costo del Corso è di € 300.

Contatta ISCRA: Corso di perfezionamento sulle Tecniche Sistemiche - Modena
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISCRA: Corso di perfezionamento sulle Tecniche Sistemiche - Modena

ISCRA: Istituto Modenese di Psicoterapia Sistemica e Relazionale
Modena: Largo Aldo Moro, 28 - tel 059.238177 - fax 059.210370
www.iscra.it