Guida ai Master e Corsi di Psicologia per professionisti

Aspic Scuola. Master: Counseling Psicologico; Sport; Psicopatologia evolutiva; Arteterapia; Play Therapy - Roma

ASPIC per la Scuola
Formazione e servizi per la comunità

Master: Counseling Psicologico, Colloquio, Coaching; Psicologia dello Sport; Psicopatologia dell'età evolutiva, prevenzione e trattamento; Arteterapia; Play Therapy - Roma

DIREZIONE
Roma: Via Alessandra Macinghi Strozzi, 42/A - tel 06.51435434
www.aspicperlascuola.it
MASTER CORSI DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA 2019
MASTER: COUNSELING PSICOLOGICO E COLLOQUIO PSICOLOGICO
Master: 'Counseling Psicologico e tecniche di Coaching'
Durata: annuale (350 ore in blended learning)
Inizio III edizione: 28-29 Settembre 2019

Presentazione
ASPIC per la Scuola ha una visione positiva dell'essere umano considerato nella sua globalità, capace di autodeterminazione e resilienza evolutiva.
La mission si propone di sviluppare interventi di empowerment nei diversi contesti di vita individuale, familiare e collettiva.
La matrice teorica di riferimento è la Psicologia positiva, umanistica e di comunità.
Obiettivi
Il Master fornisce le competenze di base del Counseling psicologico per il processo psicodiagnostico integrato e per la facilitazione del cambiamento basata sull'efficacia relazionale qualitativa.
Le skill di coaching sono finalizzate a potenziare il raggiungimento dei risultati.
Le strategie, gli strumenti e le tecniche proposte sono orientate alla costruzione di un piano di intervento personalizzato, calibrato su esigenze, aspettative e caratteristiche specifiche dell'utenza.
La selezione degli interventi risponde alle indicazioni della ricerca scientifica a prova di evidenza e la sperimentazione pratica facilita l'apprendimento di abilità e competenze.
Attraverso la sperimentazione soggettiva di spazi di consapevolezza ed evoluzione personale in gruppo, viene favorita l'elaborazione di dinamiche controtransferali nella relazione di sostegno.
Destinatari
Il Master: 'Counseling Psicologico e tecniche di Coaching' è destinato esclusivamente a Psicologi laureandi e con laurea triennale o specialistica.
Direzione
Enrichetta Spalletta, Psicologa Psicoterapeuta Supervisore.
Sede didattica
Roma: sedi ASPIC (zona EUR Garbatella - Montagnola).
Durata
150 ore di formazione in presenza in 10 weekend (sabato ore 9-19, domenica ore 9-17).
160 ore di formazione a distanza (DVD + test).
20 ore di tirocinio (supervisionato a distanza o in presenza, secondo possibilità e condizioni specifiche).
20 ore di elaborazione schede di valutazione e verifica.
Metodologia
- Lezioni frontali e attivazioni esplicative.
- Sperimentazione pratica guidata e supervisionata del Colloquio di Counseling Psicologico.
- Evoluzione e crescita personale nel gruppo esperienziale (due ore dal 2° al 9° weekend).
La modalità di trasmissione dei contenuti è in prevalenza esperienziale.
I contenuti teorici proposti (35%) sono mediati e supportati da laboratori esperienziali, da sperimentazioni pratiche di apprendimento e approfondimenti tecnici (65%).
La conduzione della relazione di sostegno Counselor, Utente, Supervisore (CUS) è facilitata a partire dal primo modulo.
La supervisione degli apprendimenti accompagna l'intero percorso formativo.

Programma
I modulo: Comunicazione e relazione nel Counseling psicologico
- Storia e caratteristiche del Counseling psicologico
- Fasi, obiettivi e tecniche del colloquio individuale di aiuto
- Addestramento supervisionato alla conduzione del colloquio di sostegno e di aiuto (CUS)
- Video di N. Raskin e questionario di elaborazione
II modulo: Il modello umanistico integrato
- Approccio centrato sulla persona
- Fondamenti di Analisi Transazionale
- Esperienza di evoluzione e crescita in gruppo e addestramento al feedback fenomenologico
- Addestramento supervisionato alla conduzione del colloquio di sostegno e di aiuto (CUS)
- Video di J. Norcross e questionario di elaborazione
III modulo: Modelli pluralistici e metodologie tecniche per interventi brevi
- L'alleanza empatica operativa e la costruzione condivisa degli obiettivi di cambiamento
- Counseling, salutogenesi e ciclo di vita: empowerment, psicoeducazione e cura
- Esperienza di evoluzione e crescita in gruppo
- Addestramento supervisionato alla conduzione del colloquio di sostegno e di aiuto (CUS)
- Video di L. Greeenberg e questionario di elaborazione
IV modulo: La qualità emotiva della relazione
La compatibilità relazionale nel setting di sostegno:
- L'approccio gestaltico per espandere la consapevolezza e agevolare l'individuazione
- Esperienza di evoluzione e crescita in gruppo
- Addestramento supervisionato alla conduzione del colloquio di sostegno e di aiuto (CUS)
- Video di M. Goldfried e questionario di elaborazione
V modulo: Il contributo dell'orientamento cognitivo-comportamentale al Counseling psicologico
- Procedure di pianificazione, implementazione, valutazione e monitoraggio a sostegno del cambiamento degli schemi e delle convinzioni centrali disfunzionali
- Il processo del cambiamento dalla non pensabilità al mantenimento dei risultati
- Esperienza di evoluzione e crescita in gruppo
- Addestramento supervisionato alla conduzione del colloquio di sostegno e di aiuto (CUS)
- Video di L. Benjamin e questionario di elaborazione
VI modulo: Il processo psicodiagnostico integrato
- Ipotesi diagnostica e ricostruzione della biografia del cliente e della sua personalità
- La valutazione delle risorse, delle potenzialità e dei limiti
- Esperienza di evoluzione e crescita in gruppo
- Addestramento supervisionato alla conduzione del colloquio di sostegno e di aiuto (CUS)
- Video di S. Ginger e questionario di elaborazione
VII modulo: La visione sistemica
- Osservazione sistemica e mediazione dei conflitti relazionali
- La conduzione di gruppi e individuazione delle caratteristiche di ruolo
- Esperienza di evoluzione e crescita in gruppo
- Addestramento supervisionato alla conduzione del colloquio di sostegno e di aiuto (CUS)
VIII modulo: Verso la realizzazione dell'obiettivo di cambiamento
- Psicologia positiva, comunicazione assertiva e tecniche di empowerment
- Interventi di counseling breve orientato alla soluzione
- Esperienza di evoluzione e crescita in gruppo
- Addestramento supervisionato alla conduzione del colloquio di sostegno e di aiuto (CUS)
IX modulo: Le risorse del coaching nella gestione degli obiettivi e per stimolare l'azione
- Il contributo della PNL al processo di cambiamento
- La definizione di obiettivi e l'immaginazione come risorsa potenziante
- Conclusione dell'esperienza di evoluzione e crescita in gruppo
- Addestramento supervisionato alla conduzione del colloquio di sostegno e di aiuto - conclusione della relazione di counseling (CUS)
X modulo: La pratica applicata del counseling psicologico
- Strumenti di monitoraggio dell'efficacia dell'intervento
- Supervisione del colloquio di sostegno e di aiuto
- Etica, deontologia professionale. Promozione e visibilità clinica
- Conclusione e consegna attestati

Tirocinio
Il percorso formativo prevede un'attività di tirocinio (supervisionato a distanza o in presenza, secondo possibilità e condizioni specifiche) della durata 20 ore.
L'esperienza di tirocinio permette di sperimentare le proprie competenze e di monitorarne lo sviluppo progressivo al fine di perfezionare gli strumenti teorico-metodologici.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 06.51435434.
Attestato
La frequenza al Master, la consegna dei materiali di verifica e lo svolgimento del tirocinio consentono di conseguire l'Attestato Professionale in Counseling Psicologico e tecniche di Coaching.

Contatta ASPIC per la Scuola: Master: 'Counseling Psicologico e tecniche di Coaching' - Roma
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ASPIC per la Scuola: Master: 'Counseling Psicologico e tecniche di Coaching' - Roma
MASTER: PSICOLOGIA DELLO SPORT
Master in Psicologia dello Sport
Con il Patrocinio dell'ENPAP (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi)
Agevolazioni economiche per gli iscritti ENPAP
Durata: annuale (100 ore)

Presentazione
L'intervento dello Psicologo dello Sport si configura con azioni multidisciplinari rivolte al singolo, ai gruppi e alla comunità.
A livello individuale si occupa dell'identificazione degli elementi distintivi di personalità dell'atleta che ne caratterizzano il rapporto con l'attività svolta, provvede a fornire tecniche per il superamento degli ostacoli, contribuisce fattivamente alla definizione e al raggiungimento di obiettivi, all'ottimizzazione delle probabilità di conseguimento dei risultati.
L'attività professionale si estende ai gruppi attraverso l'uso di competenze relative alle dinamiche relazionali e alla leadership applicate alle squadre sportive e tramite i contributi provenienti dalla Psicologia delle organizzazioni è messa a disposizione del miglioramento della comunicazione nella gestione della società sportiva.
A livello di comunità lo Psicologo dello Sport si adopera nella diffusione di una cultura più ampia legata ai valori del benessere e al miglioramento della qualità della vita.
Obiettivi
Il Master intende formare una figura professionale operativamente competente in grado di procedere nella lettura del contesto specifico e di interfacciarsi con le diverse componenti del mondo sportivo, dall'atleta alla dirigenza: un Esperto in Psicologia dello Sport ad approccio Integrato, in grado di intervenire efficacemente tramite competenze finalizzate a rispondere alle esigenze di un sistema altamente specifico come quello sportivo.
Destinatari
Il Master in Psicologia dello Sport propone un programma didattico costruito e calibrato espressamente per gli Psicologi laureandi, con laurea triennale o specialistica e Psicoterapeuti.
Direzione
Enrichetta Spalletta, Maria Assunta Zappia
Sede didattica
Roma: presso le sedi ASPIC.
Durata
Il Master è suddiviso in moduli per aree tematiche e ha la durata di 10 mesi (un incontro al mese: sabato, ore 9.00-18.00) per un totale di 80 ore d'aula.
Completano la formazione 20 ore di tirocinio.
Metodologia
L'approccio teorico-metodologico è quello sistemico e pluralistico integrato, da cui provengono gli strumenti concettuali e applicativi per la pianificazione selettiva di interventi qualitativi basati sulla ricerca scientifica.
I contenuti teorici proposti in presenza vengono mediati e supportati da laboratori esperienziali tematici, da sperimentazioni pratiche di apprendimento e approfondimenti tecnici.
Le sessioni di supervisione professionale sostengono l'attivazione di risorse idonee e creative, applicabili al sistema sportivo.
Sono utilizzate tecniche immaginative, di role play, simulate ed esercizi specifici da utilizzare nelle sedute sportive.
La metodologia a carattere prettamente esperienziale facilita l'apprendimento degli strumenti operativi e ne consente la sperimentazione sul campo attraverso 20 ore di tirocinio.

Programma
I modulo: La Psicologia dello Sport
  • La Psicologia dello Sport e gli ambiti di intervento dello Psicologo
  • Differenti tipologie societarie e loro complessità
  • Il management delle Società sportive
II modulo: L'approccio di comunità nello studio dei gruppi sportivi
  • Lo sport e le sue potenzialità nello sviluppo della persona
  • La società sportiva e lo sport come strumento di valore culturale
  • Le dinamiche dei gruppi sportivi: Analisi Organizzativa Multidimensionale applicata allo sport
III modulo: Tecniche di Empowerment di squadra
  • Team building, performance sportiva e goal setting
  • Meditazione e concentrazione per il raggiungimento del risultato
  • Il "Ritiro Sportivo" aspetti rilevanti
IV modulo: Conoscere e superare l'empasse sportiva
  • Motivazione, stress, ansia e calo della prestazione
  • Cosa accade quando lo sport non è vincente
  • Supervisione professionale
V modulo: Dall'assessment alla progettazione dell'intervento psicologico
  • Osservazione della squadra, dell'atleta e dell'allenatore: la "seduta" con lo Psicologo dello Sport
  • Competizione e flow nella peak performance
  • Supervisione professionale
VI modulo: Gli strumenti del Coaching e della PNL a supporto della performance sportiva
  • Principi di PNL e applicazioni nello sport: tecniche per la preparazione mentale
  • Definizione di obiettivi, gestione ottimale delle difficoltà e sviluppo di convinzioni potenzianti
  • Supervisione professionale
VII modulo: Applicazioni della Psicologia dello Sport in contesti diversi
  • L'intervento dello Psicologo sportivo in età evolutiva
  • L'intervento dello Psicologo sportivo nella disabilità
  • Supervisione professionale
VIII modulo: La prevenzione e il sostegno in caso di doping
  • Tecniche di Counseling nello Sport
  • Allenamento, doping e trattamento dell'abuso di sostanze dopanti
  • Supervisione professionale
IX modulo: Stop forzato dell'attività fisica e conclusione della carriera sportiva
  • L'infortunio sportivo: gestione del trauma e riabilitazione dall'infortunio
  • Il ritiro dall'attività sportiva e la costruzione di nuovi scenari
  • Supervisione professionale
X modulo: La legislazione italiana e internazionale e la visibilità professionale
  • L'ordinamento sportivo e la giustizia nazionale e internazionale
  • La promozione professionale dello Psicologo dello Sport: strategie e tecniche di marketing
  • Conclusione del Master e consegna attestati

Tirocinio
Per completare la formazione di 100 ore sono previste 20 ore di tirocinio da svolgersi presso una struttura convenzionata.
Il monte ore è cumulabile nei vari percorsi formativi ASPIC.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ASPIC tramite il form sottostante oppure al numero 06.51435434.
Attestato
La frequenza di almeno l'80% del monte ore di lezione, la consegna dei materiali di verifica e della tesi e lo svolgimento del tirocinio consente di conseguire l'Attestato di frequenza al Master in Psicologia dello Sport - approccio Integrato.
Chi consegue l'Attestato viene altresì iscritto nell'Elenco Professionale degli Esperti in Psicologia dello Sport istituito da ASPIC per lo Sport.
L'elenco è messo a disposizione e inviato all'Ordine professionale, al CONI e alle Società Sportive.
Costi
Il costo del Master è di € 900 (IVA esclusa) + € 80 per l'iscrizione.
Possibilità di rateizzazione

Contatta ASPIC per la Scuola: Master in Psicologia dello Sport - Roma
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ASPIC per la Scuola: Master in Psicologia dello Sport - Roma
MASTER: PSICOPATOLOGIA DELL'ETÀ EVOLUTIVA, PREVENZIONE E TRATTAMENTO
Master: 'Interventi clinici in età evolutiva e nelle relazioni familiari'
Prevenzione, valutazione, piani di trattamento pluralistico-integrati con tecniche espressive e di Arteterapia
Durata: 3 moduli (frequentabili anche singolarmente)
Inizio modulo Disturbi internalizzanti, DSA e BES: 5-6 Ottobre 2019

Presentazione
Il lavoro clinico in ambito evolutivo richiede l'acquisizione di tecniche e procedure specifiche e un aggiornamento permanente nel panorama delle pratiche avanzate di efficacia comprovata.
L'approccio pluralistico integrato consente di rispondere all'utenza in modo personalizzato attraverso metodologie, tecniche e strumenti di consulenza psicologica mirati in grado di promuovere la salute, prevenire e affrontare disagi, e curare le sindromi psicopatologiche dell'età evolutiva e delle relazioni familiari.
Obiettivi
Il Master intende sviluppare conoscenze sui significati, le potenzialità e la realizzabilità di interventi clinici nel corso della crescita, facilitando l'apprendimento degli strumenti necessari alla costruzione di risposte di rilevanza scientifica ed efficacia comprovata per la prevenzione del disagio e la cura delle diverse sintomatologie dell'età evolutiva.
Viene presentato un approccio clinico alla psicopatologia secondo l'ottica della costruzione continua dello sviluppo e l'applicazione di processi di assessment e di intervento secondo il modello integrato alla luce dei contributi dell'infant research, della teoria dell'attaccamento, delle neuroscienze e della prospettiva transdiagnostica.
Particolare attenzione è dedicata alla selezione e applicazione di metodologie e piani di intervento rivolti ai sistemi familiari, ai bambini e agli adolescenti.
Destinatari
Il Master è rivolto a Psicologi laureandi e con laurea triennale o specialistica.
Direzione
Enrichetta Spalletta - Psicologa, Psicoterapeuta, Supervisore.
Sede didattica
Il Master: 'Interventi clinici in età evolutiva e nelle relazioni familiari' si svolge a Roma.
Metodologia
Il Master offre un panorama esaustivo dei quadri sintomatici delle sindromi, dei relativi strumenti di assessment e valutazione psicodiagnostica, nonché delle più recenti tecniche di intervento clinico.
La modalità di trasmissione dei contenuti è in prevalenza esperienziale: i contributi teorici proposti (35%) sono mediati e supportati da laboratori esperienziali, da sperimentazioni pratiche di apprendimento e approfondimenti tecnici con applicazioni di Artiterapie (65%).
La supervisione degli apprendimenti accompagna l'intero percorso formativo.
Viene favorito un percorso evolutivo del professionista, attraverso il diretto coinvolgimento esperienziale nei processi di apprendimento e nello sviluppo dell'autoconsapevolezza e dei vissuti controtransferali.
Ogni allievo è sostenuto e facilitato nello sviluppo della resilienza personale e professionale e nella creazione e il mantenimento di reti professionali per il confronto clinico.

Programma
Modulo I: Disturbi internalizzanti, DSA e BES (inizio: 5-6 Ottobre 2019)
Il legame tra ansia, depressione e insuccesso scolastico.
La difficoltà dell'esistenza giovanile dal ritiro degli "Hikikomori" fino all'abbandono delle "Blue Whales".

- Disturbi d'ansia
- Depressione
- DSA (Disturbi Specifici dell'Apprendimento) e BES (Bisogni Educativi Speciali)
- Valutazione diagnostica integrata ("Family and Child Assessment Center". Osservazione clinica, valutazione e psicodiagnosi in età evolutiva)
Modulo II: Disturbi esternalizzanti (inizio: 18-19 Gennaio 2020)
Alla ricerca del limite estremo.
L'espressione del disagio del vivere tra azioni violente e attività ad altissimo rischio.

- Comportamenti dirompenti, disturbi della condotta e impulsività
- Deficit dell'attenzione e bambini diversamente vivaci
- Bullismo e Cyberbullismo
- Valutazione diagnostica integrata ("Family and Child Assessment Center". Osservazione clinica, valutazione e psicodiagnosi in età evolutiva)
Modulo III: L'ECOsistema famiglia (inizio: 14-15 Marzo 2020)
Complessità e potenzialità del sistema familiare.
Dalla facilitazione delle relazioni precoci al sostegno nello sviluppo e nel recupero dell'autostima dei figli.

- Perinatalità
- Strumenti e tecniche transdiagnostiche
- Autostima, identità corporea e alimentazione
- Valutazione diagnostica integrata ("Family and Child Assessment Center". Osservazione clinica, valutazione e psicodiagnosi in età evolutiva)

Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ASPIC tramite il form sottostante oppure al numero 06.51435434.
Attestato
Al termine di ogni modulo viene rilasciato l'Attestato relativo di partecipazione mentre con la frequenza di tutti e tre i moduli si riceve l'attestazione finale del Master in qualità di esperto di Interventi clinici in età evolutiva e nelle relazioni familiari.

Contatta ASPIC per la Scuola: Master: 'Interventi clinici in età evolutiva e nelle relazioni familiari' - Roma
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ASPIC per la Scuola: Master: 'Interventi clinici in età evolutiva e nelle relazioni familiari' - Roma
MASTER: ARTETERAPIA E COUNSELING, APPROCCIO PLURALISTICO INTEGRATO
Master Esperienziale in Art Counseling Professionale
Teorie, metodologie e tecniche per lo sviluppo della creatività personale e professionale nel ciclo di vita
Durata: triennale

Obiettivi
L'obiettivo del Master è di preparare professionisti dell'aiuto esperti sul piano espressivo e relazionale, in grado di agire efficacemente nei contesti soggettivi e di gruppo per produrre interventi ed eventi orientati al benessere e al miglior essere.
Formare figure professionali con competenze avanzate nella conduzione dell'incontro di Counseling a mediazione artistica, così come nella gestione di gruppi di Counseling espressivo, con approfondite conoscenze dei processi creativi e artistici in grado di promuovere uno sviluppo equilibrato per mezzo di laboratori di evoluzione e crescita e interventi individuali volti al sostegno al cambiamento nell'area personale.
La formazione triennale integra le tecniche del colloquio di Counseling con gli strumenti propri dell'espressione artistica per agevolare e facilitare la comunicazione non verbale nelle diverse aree della creatività attraverso il colore, la creta, le immagini, la metafora, la parola poetica, la musica, la danza il teatro e il gioco.
La forza dell'atto creativo risiede nel tradurre il pensiero/emozione in azione generando un prodotto con il quale l'individuo conosce e riconosce se stesso.
L'arte assume la funzione di elemento mediatore nella relazione tra Counselor e cliente, facilita l'esplorazione di sé e agevola il processo di cambiamento evidenziando, attraverso il "fare creativo", le proprie risorse e potenzialità.
Indirizzo teorico
L'approccio teorico-metodologico è quello Pluralistico Integrato, da cui provengono gli strumenti concettuali e applicativi per la pianificazione selettiva di interventi qualitativi basati sulla ricerca scientifica.
I principi della Fenomenologia, della Psicologia Umanistica e di Comunità, della Psicologia Positiva e del Costruttivismo costituiscono l'ottica con cui si guarda all'umano.
La formazione al modello di intervento è una sintesi creativa che integra le tecniche dell'ascolto rogersiano con quelle dell'approccio gestaltico, dell'Analisi Transazionale, dell'approccio Sistemico-Relazionale e Cognitivo-Comportamentale, implementando un'azione di aiuto modellata sull'unicità delle caratteristiche soggettive dell'utenza.
Questa prospettiva rende la persona più importante del problema e la qualità della relazione il propulsore del cambiamento.
Destinatari
Il Master è aperto, previo colloquio di orientamento, a tutti i diplomati con almeno 23 anni e ai laureandi e laureati che vogliono integrare nella loro professione le competenze essenziali del Counseling pluralistico integrato a mediazione artistica.
Si rivolge ad Artisti, Creativi, Animatori, Insegnanti, Operatori museali e a chi vuole sperimentare e avvalersi di strumenti teorico-pratici legati all'espressione creativa per accrescere consapevolezza e risorse personali e professionali da applicare nei diversi campi dell'aiuto nel ciclo di vita.
Direzione didattica
Enrichetta Spalletta
Sede didattica
Il Master Esperienziale in Art Counseling Professionale si svolge a Roma.
Durata
Il Master ha durata triennale (1200 ore): formazione d'aula, pratica supervisionata e tecniche di auto-supervisione, laboratorio e gruppo esperienziale di crescita, tirocinio, studio, ricerca e formazione a distanza.
Metodologia
I contenuti teorici proposti in presenza (35%) vengono mediati e supportati da laboratori esperienziali tematici, da sperimentazioni pratiche di apprendimento e approfondimenti tecnici (65%).
La metodologia integrata - blended learning - si avvale di modalità didattiche in presenza e a distanza tra loro interdipendenti; attraverso la formazione a distanza (FAD) l'allievo ha accesso a materiali di apprendimento online (corsi, lezioni, questionari, esercitazioni, schede, video-dimostrazioni, ...).
Le attività di videomodeling, videodidattica e videosupervisione costituiscono parte fondante del percorso formativo individuale e contribuiscono al perfezionamento dell'apprendimento teorico.
Gli allievi sono video ripresi durante la conduzione degli incontri di Counseling, il materiale viene visionato in forma plenaria insieme a docenti supervisori esperti e successivamente elaborato in forma individuale attraverso schede di studio.

Programma
I modulo: L'arte di aiutare con l'arte
Strumenti espressivi e promozione della salute nelle differenti età della vita
Teorie e tecniche di base del Counseling integrato
Il primo modulo è dedicato alla conoscenza delle teorie di base del Counseling integrato e alla sperimentazione del colloquio di aiuto attraverso l'uso delle tecniche espressive.
La formazione in presenza prevede la sperimentazione didattica di colloqui di Counseling e la frequenza a workshop tematici in cui è privilegiata la dimensione dell'esperienza del mezzo espressivo: l'allievo sperimenta in prima persona le caratteristiche e le qualità intrinseche dei materiali e delle tecniche artistiche sviluppando consapevolezza sui processi interiori attivati (tecniche grafico pittoriche - scrittura espressiva - scrittura metaforica - danza - teatro - musica - tecniche manipolative).
L'evoluzione formativa dell'allievo prevede inoltre 8 colloqui di Counseling presso il Centro di Ascolto e Orientamento dell'Associazione e l'elaborazione delle schede descrittive delle esplorazioni personali.
Lo studio del materiale della formazione a distanza e dei materiali didattici forniti dai docenti e l'attività di tirocinio di primo livello rappresentano, con la verifica annuale, il completamento del primo modulo.
Al termine della formazione annuale, con il superamento della verifica finale e lo svolgimento delle attività di tirocinio, l'allievo riceve l'Attestato in Counseling Microskills (300 ore).

II modulo: Percorsi espressivi verso il benessere
Interventi psicoeducativi e training di abilità
Sperimentazione e addestramento al Counseling
Il secondo modulo fornisce i fondamenti teorici di riferimento dell'approccio pluralistico integrato e accresce le competenze nell'uso degli strumenti espressivi e creativi.
La formazione in presenza prevede la frequenza a workshop teorico-esperienziali su tematiche specifiche e differenti aree di utenza nelle diverse fasi del ciclo di vita, la sperimentazione didattica di colloqui di Counseling nella prassi del videomodeling e la partecipazione come clienti di un gruppo di Counseling.
L'evoluzione formativa dell'allievo prevede inoltre l'elaborazione delle schede descrittive delle esplorazioni personali e lo studio del materiale della formazione a distanza e dei materiali didattici forniti dai docenti.
L'analisi delle videoriprese e l'attività di tirocinio di secondo livello rappresentano, con la verifica annuale, il completamento del secondo modulo.
Al termine della formazione annuale, con il superamento della verifica finale e lo svolgimento delle attività di tirocinio, l'allievo riceve l'Attestato in Basic Counseling Skills (700 ore).

III modulo: Progettare e realizzare la professione
Competenze relazionali ed emotive nel ciclo di vita
L'applicazione dell'approccio pluralistico integrato nella pratica e nella supervisione
Il terzo modulo è rivolto allo sviluppo della pratica professionale e all'esercitazione delle competenze acquisite nella conduzione del colloquio di Counseling a mediazione artistica.
La formazione in presenza prevede la frequenza a workshop orientati all'esatta definizione delle aree di appartenenza e all'analisi degli aspetti etici e deontologici della professione del Counselor, la conduzione di un gruppo di Counseling, l'applicazione delle tecniche espressive e la supervisione.
L'evoluzione formativa dell'allievo prevede inoltre la partecipazione a un gruppo di evoluzione e crescita personale, la preparazione e presentazione di un workshop teorico-esperienziale e lo studio del materiale della formazione a distanza e dei materiali didattici forniti dai docenti.
La conduzione di un'attività di tirocinio di terzo livello completa, con la verifica conclusiva, la formazione del terzo modulo.
Al termine della formazione annuale, con il completamento delle attività di tirocinio, il superamento delle verifiche finali teorico-pratiche e la produzione dell'elaborato conclusivo, l'allievo riceve l'Attestato in Counseling Skills (900 ore).

Tirocinio
È prevista la partecipazione ad attività di tirocinio supervisionato e attestato nella pratica del Counseling per un totale di 230 ore presso strutture e servizi da concordare con la direzione.
Frequenza
Un fine settimana al mese per 10 mesi (ore 09.00-18.00).
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ASPIC tramite il form sottostante oppure al numero 06.51435434.
Costi
Quota di iscrizione annuale e diritti di segreteria: € 80.
Costo del primo modulo: € 1.700.
Costo del secondo modulo: € 1.800.
Costo del terzo modulo: € 1.900.
Possibilità di rateizzazione

Contatta ASPIC per la Scuola: Master Esperienziale in Art Counseling Professionale - Roma
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ASPIC per la Scuola: Master Esperienziale in Art Counseling Professionale - Roma
MASTER: COUNSELING IN ETÀ EVOLUTIVA, APPROCCIO PLURALISTICO INTEGRATO
Master Esperienziale in Counseling Professionale per l'età evolutiva
Approcci, strategie e interventi nei contesti di vita del bambino e dell'adolescente
Durata: triennale

Obiettivi
L'obiettivo del Master è formare professionisti dell'aiuto esperti in tecniche della comunicazione, con competenze avanzate nei processi relazionali e in quelli educativi, in grado di agire in modo efficace nelle difficoltà evolutive e nelle ricorsività interattive disfunzionali presenti in famiglia, a scuola, nei gruppi di pari, nella comunità.
La formazione integra le tecniche del colloquio di Counseling con le conoscenze e gli strumenti della Pedagogia attiva, dell'apprendimento collaborativo, dell'educazione alla prosocialità e facilita la postura resiliente di aiuto efficace, accogliente e sicura, ad alto potere motivazionale, competente nell'orientare gli utenti all'autoliberazione creativa e al recupero della regolazione soggettiva e interpersonale.
Il Master forma all'entusiasmo, alla fiducia e al gioco che fa crescere per riattivare le ricchezze della genitorialità proattiva consapevole, le risorse emozionali e la creatività del bambino libero presente in ognuno.
Il Counselor per l'età evolutiva è un accompagnatore attento nelle esplorazioni della vita: uno "sherpa esistenziale" che conosce i territori emotivo-relazionali, ricerca attivamente nuovi itinerari e punti di vista, individua le opportunità e le risorse insite nelle difficoltà e nelle situazioni problematiche con flessibilità e creatività.
Indirizzo teorico
L'approccio teorico-metodologico è quello Pluralistico Integrato, da cui provengono gli strumenti concettuali e applicativi per la pianificazione selettiva di interventi qualitativi basati sulla ricerca scientifica.
I principi della Fenomenologia, della Psicologia Umanistica e di Comunità, della Psicologia Positiva e del Costruttivismo costituiscono l'ottica con cui si guarda all'umano. La formazione al modello di intervento è una sintesi creativa che integra le tecniche dell'ascolto rogersiano con quelle dell'approccio gestaltico, dell'Analisi Transazionale, dell'approccio Sistemico-Relazionale e Cognitivo-Comportamentale, implementando un'azione di aiuto modellata sull'unicità delle caratteristiche soggettive dell'utenza.
Questa prospettiva rende la persona più importante del problema e la qualità della relazione il propulsore del cambiamento.
Destinatari
Il Master è aperto, previo colloquio di orientamento, a tutti i diplomati con almeno 23 anni e ai laureandi e laureati che vogliono integrare nella loro professione le competenze essenziali del Counseling pluralistico integrato per l'età evolutiva.
Si rivolge a Operatori socio-sanitari, Psicologi, Assistenti sociali, Educatori, Insegnanti, Formatori, Psicopedagogisti, Consulenti, Infermieri, Logopedisti, Animatori, Responsabili di comunità infantili, Fisioterapisti, Volontari, laureati e laureandi in Scienze umanistiche.
Direzione didattica
Enrichetta Spalletta
Sede didattica
Il Master Esperienziale in Counseling Professionale per l'età evolutiva si svolge a Roma.
Durata
Il Master ha durata triennale (1200 ore): formazione d'aula, pratica supervisionata e tecniche di auto-supervisione, laboratorio e gruppo esperienziale di crescita, tirocinio, studio, ricerca e formazione a distanza.
Metodologia
I contenuti teorici proposti in presenza (35%) vengono mediati e supportati da laboratori esperienziali tematici, da sperimentazioni pratiche di apprendimento e approfondimenti tecnici (65%).
La metodologia integrata - blended learning - si avvale di modalità didattiche in presenza e a distanza tra loro interdipendenti; attraverso la formazione a distanza (FAD) l'allievo ha accesso a materiali di apprendimento online (corsi, lezioni, questionari, esercitazioni, schede, video-dimostrazioni, ...).
Le attività di videomodeling, videodidattica e videosupervisione costituiscono parte fondante del percorso formativo individuale e contribuiscono al perfezionamento dell'apprendimento teorico.
Gli allievi sono video ripresi durante la conduzione degli incontri di Counseling, il materiale viene visionato in forma plenaria insieme a docenti supervisori esperti e successivamente elaborato in forma individuale attraverso schede di studio.

Programma
I modulo: La relazione d'aiuto in età evolutiva
Crescite, cambiamenti, relazioni: i percorsi della salute nel ciclo di vita
Teorie e tecniche di base del Counseling integrato
Il primo modulo è dedicato alla conoscenza delle teorie di base del Counseling integrato e alla sperimentazione del colloquio di aiuto in età evolutiva.
La formazione in presenza prevede la sperimentazione didattica di colloqui di Counseling e la frequenza a workshop tematici in cui è privilegiata la dimensione dell'esperienza: l'allievo sperimenta in prima persona le specificità e le caratteristiche delle tecniche di Counseling rivolte all'infanzia, all'adolescenza e all'età adulta sviluppando consapevolezza sui processi interiori che ogni strumento può attivare.
L'evoluzione formativa dell'allievo prevede inoltre un ciclo di colloqui di Counseling presso il Centro di Ascolto e Orientamento dell'Associazione e l'elaborazione delle schede descrittive delle esplorazioni personali.
Lo studio delle dispense della formazione a distanza e dei materiali didattici forniti dai docenti e l'attività di tirocinio di primo livello rappresentano, con la verifica annuale, il completamento del primo modulo.
Al termine della formazione annuale, con il superamento della verifica finale e lo svolgimento delle attività di tirocinio, l'allievo riceve l'Attestato in Counseling Microskills (300 ore).

II modulo: La promozione della salute e del benessere
Interventi motivazionali e strategie di empowerment
Sperimentazione e addestramento al Counseling nei contesti educativi e formativi
Il secondo modulo fornisce i fondamenti teorici di riferimento dell'approccio pluralistico integrato e accresce le competenze nell'uso degli strumenti relazionali applicabili in età evolutiva.
La formazione in presenza prevede la frequenza a workshop teorico-esperienziali su tematiche specifiche e differenti aree di utenza nelle diverse fasi del ciclo di vita, la sperimentazione didattica di colloqui di Counseling nella prassi del videomodeling e la partecipazione come clienti di un gruppo di Counseling.
L'evoluzione formativa dell'allievo prevede inoltre l'elaborazione delle schede descrittive delle esplorazioni personali e lo studio delle dispense della formazione a distanza e dei materiali didattici forniti dai docenti.
L'analisi delle videoriprese e l'attività di tirocinio di secondo livello rappresentano, con la verifica annuale, il completamento del secondo modulo.
Al termine della formazione annuale, con il superamento della verifica finale e lo svolgimento delle attività di tirocinio, l'allievo riceve l'Attestato in Basic Counseling Skills (700 ore).

III modulo: Progettare e realizzare la professione
Competenze relazionali ed emotive del bambino, dell'adolescente e della famiglia
L'applicazione dell'approccio pluralistico integrato nella pratica e nella supervisione
Il terzo modulo è rivolto allo sviluppo della pratica professionale e all'esercitazione delle competenze acquisite nella conduzione del colloquio di Counseling in età evolutiva e nelle diverse fasi del ciclo di vita.
La formazione in presenza prevede la frequenza a workshop orientati all'esatta definizione delle aree di appartenenza e all'analisi degli aspetti etici e deontologici della professione del Counselor, la conduzione di un gruppo di Counseling, l'applicazione delle tecniche espressive e la supervisione.
L'evoluzione formativa dell'allievo prevede inoltre la partecipazione a un gruppo di evoluzione e crescita personale, la preparazione e presentazione di un workshop teorico-esperienziale e lo studio delle dispense della formazione a distanza e dei materiali didattici forniti dai docenti.
La conduzione di un'attività di tirocinio di terzo livello completa, con la verifica conclusiva, la formazione del terzo modulo.
Al termine della formazione annuale, con il completamento delle attività di tirocinio, il superamento delle verifiche finali teorico-pratiche e la produzione dell'elaborato conclusivo, l'allievo riceve l'Attestato in Counseling Skills (900 ore).

Tirocinio
È prevista la partecipazione ad attività di tirocinio supervisionato e attestato nella pratica del Counseling per un totale di 230 ore presso strutture e servizi da concordare con la direzione.
Frequenza
Un fine settimana al mese per 10 mesi (ore 09.00-18.00).
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ASPIC tramite il form sottostante oppure al numero 06.51435434.
Costi
Quota di iscrizione annuale e diritti di segreteria: € 80.
Costo del primo modulo: € 1.700.
Costo del secondo modulo: € 1.800.
Costo del terzo modulo: € 1.900.
Possibilità di rateizzazione

Contatta ASPIC per la Scuola: Master Esperienziale in Counseling Professionale per l'età evolutiva - Roma
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ASPIC per la Scuola: Master Esperienziale in Counseling Professionale per l'età evolutiva - Roma
MASTER IN PLAY THERAPY: LA TERAPIA DEL GIOCO, IL MODELLO INTEGRATO
Master breve intensivo: 'Teorie, strategie e tecniche di intervento in Playtherapy ad approccio integrato'
Durata: 3 weekend

Presentazione
La Playtherapy è un approccio psicoterapeutico che usa il potere trasformativo del gioco per prevenire o risolvere difficoltà personali, relazionali e psicosociali e per raggiungere obiettivi ottimali di crescita e sviluppo.
La Playtherapy viene applicata dalla primissima infanzia alla prima adolescenza (e oltre), per riconoscere, esplorare, affermare ed esprimere liberamente sensazioni, emozioni, vissuti e pensieri; per accrescere l'intelligenza empatica, scoprire opzioni alternative ed efficaci per relazionarsi e risolvere problemi, attraverso l'attività ludica; per sviluppare un attaccamento sicuro, capacità di autoregolazione e comprensione degli stati affettivi altrui.
I genitori sono attivamente coinvolti, in modi e tempi specifici, nello spazio ludico.
Il gioco è il mezzo principe di comunicazione del bambino, quindi se il genitore impara o recupera questo linguaggio, sarà lui stesso un potente fattore di promozione della salute o di cura del disagio (Van Fleet, 2014; Van Fleet, Guerney, 2004; Landreth, Bratton, 2015).
La Playtherapy aiuta bambini e ragazzi con deficit sociali o emotivi a comunicare meglio, a cambiare il comportamento, a sviluppare capacità di risoluzione dei problemi e a relazionarsi con gli altri in modo positivo.
È appropriata per chi ha subito o assistito a eventi traumatici o stressanti (malattia grave, violenza domestica, abuso, trauma, crisi familiare, separazione, lutto, ...).
La Playtherapy può aiutare i bambini con problemi scolastici e sociali, disabilità di apprendimento, disturbi comportamentali, ansia, depressione, dolore o rabbia, così come quelli con disturbi da deficit di attenzione o che sono riconducibili allo spettro autistico.
Le attività di Playtherapy si svolgono, individualmente e/o in gruppo, in un setting sicuro, confortevole, protetto, prevedibile e attendibile, in cui si possono ri-esperire e riparare anche eventi dolorosi.
Regole e limiti sono ridotti e, al tempo stesso, efficaci: viene incoraggiata la libera espressione di sé e dei sentimenti di tensione, frustrazione, insicurezza, aggressività, paura, smarrimento e confusione, accumulati nel tempo. (...) l'atmosfera di accettazione incondizionata può permettere l'espressione delle emozioni bloccate (...) e la successiva accettazione di queste come parti del Sé (Axline, 2009).
Il terapeuta osserva le scelte, le decisioni e il modo di giocare, poi assume un ruolo più attivo, di sostegno e orientamento, facilitante l'attraversamento esperienziale del cambiamento.
Le abilità presenti nel gioco, come guardare, toccare, ascoltare, muoversi nell'ambiente, annusare, esprimere pensieri e idee, favoriscono la possibilità di vivere e condividere emozioni profonde che, se interrotte, bloccano il benessere e lo sviluppo di un Sé integrato (Oaklander, 1978; 1982).
Il terapeuta utilizza il gioco e altre attività creative per stabilire una relazione significativa e osservare come il bambino le utilizza per esprimere se stesso in libertà, dando forma a pensieri e sentimenti che non sono espressi in parole.
Destinatari
Il Master è rivolto esclusivamente a Psicologi laureati o in formazione e a Psicoterapeuti che vogliono conoscere e approfondire l'utilizzo della Playtherapy nella propria attività professionale.
Sede di svolgimento
Il Master breve intensivo: 'Teorie, strategie e tecniche di intervento in Playtherapy ad approccio integrato' si svolge a Roma.
Metodologia
La formazione, di tipo teorico-esperienziale, prevede la partecipazione in prima persona alle sessioni di Playtherapy, attraverso la sperimentazione diretta di stimoli espressivi e pittorici, dalla sabbia, alla creta, ai colori e ai materiali dei più diversi generi, e di quelli ludici, come la casa e le bambole, i personaggi, gli oggetti, gli animali, le costruzioni.
Ogni esperienza formativa segue le tappe di un percorso delineato per poter agire efficacemente e secondo linee guida chiare, una richiesta di aiuto, dalla fase di accoglienza fino alla conclusione del trattamento.
Il modello integrato pone l'accento sul processo terapeutico individualizzato, applicando in ogni fase della relazione specifiche declinazioni del gioco e attività più o meno direttive.
Nella fase di accoglienza e assessment diagnostico le attività di gioco libero e centrato sul bambino, facilitano la definizione del piano di lavoro successivo e contribuiscono all'instaurarsi di una relazione basata sulla fiducia.
Nella fase di esplorazione dei contenuti e produzione di alternative funzionali, sono privilegiati gli approcci della Gestalt Playtherapy, Sand Playtherapy e della terapia del gioco basata sulla teoria dell'attaccamento.
Nella fase conclusiva del processo terapeutico, i giochi di narrazione, la costruzione di storie, l'uso di metafore creative, l'applicazione di tecniche immaginative, il radicamento della trasformazione nella musica del corpo, contribuiscono al consolidamento del cambiamento comportamentale e degli apprendimenti.

Programma
I weekend
- La valutazione diagnostica attraverso il gioco e le proposte grafiche interattive
- Il colloquio clinico e anamnestico con i genitori
- Il gioco libero; il gioco centrato sul bambino e lo spazio ludico condiviso con i genitori
- Il rilassamento "grafico"
II weekend
- Gestalt Playtherapy e Sand Playtherapy
- Theraplay: la terapia ludica basata sulla relazione di attaccamento
- Drama Therapy
III weekend
- Storie che curano e narrazioni riparative
- Tecniche immaginative; metafore creative
- Movimenti e suoni della sicurezza

Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ASPIC tramite il form sottostante oppure al numero 06.51435434.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di frequenza al Master breve intensivo: 'Teorie, strategie e tecniche di intervento in Playtherapy ad approccio integrato'.
Costi
Il costo del Master è di € 650.

Contatta ASPIC per la Scuola: Master breve intensivo: 'Teorie, strategie e tecniche di intervento in Playtherapy ad approccio integrato' - Roma
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ASPIC per la Scuola: Master breve intensivo: 'Teorie, strategie e tecniche di intervento in Playtherapy ad approccio integrato' - Roma

ASPIC per la Scuola: Formazione e servizi per la comunità
Roma: Via Alessandra Macinghi Strozzi, 42/A - tel 06.51435434
www.aspicperlascuola.it