Guida alle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia riconosciute

ITI. Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Transpersonale, Analisi Bioenergetica - Milano

ITI
Scuola di formazione in Psicoterapia Transpersonale

Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Transpersonale - Milano

Riconosciuta dal MIUR (D.D. 30.5.02)
DIREZIONE
Milano: Via Villapizzone, 26 - 02.8393306
Per INFO - www.integraltranspersonallife.com

OPEN DAY Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Transpersonale

Milano, venerdì 7 Dicembre 2018
Per partecipare contattare la Scuola tramite il form
La Scuola inizia ogni anno a Gennaio
PRESENTAZIONE
Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Transpersonale - Milano La Scuola di formazione in Psicoterapia Transpersonale è gestita da Integral Transpersonal Institute (ITI) con sede in Milano, Via Villapizzone 26.
ITI nasce nel 2010 come luogo di formazione e di terapia, di ricerca e di informazione e prosegue l'attività dell'Associazione per la Medicina e la Psicologia Transpersonale (OM) fondata nel 1982 da Marlene Silveira e Pier Luigi Lattuada con l'obiettivo di sviluppare, promuovere e diffondere l'approccio umanistico e transpersonale nel campo della salute, del benessere psicofisico e dell'evoluzione personale.
La Scuola di formazione in Psicoterapia Transpersonale intrattiene rapporti di scambio culturali e scientifici con i seguenti Istituti: Sophia University, EUROTAS (European Transpersonal Association), ATP (Association for Transpersonal Psychology), ITA (International Transpersonal Association), ETPA (European Transpersonal Psychology Association), UNIPAZ (Universidade Holística Internacional de Brasília).
OBIETTIVI
La Psicologia Transpersonale opera per la realizzazione del sé, il risveglio della natura intima di ogni individuo e delle sue qualità più genuinamente umane.
La Scuola trasmette i principi e i metodi della Psicoterapia Transpersonale secondo gli orientamenti di autori quali: S. Grof, K. Wilber, P. Weil, C. Tart, A. Maslow, con particolare riguardo alla metodologia Biotransenergetica elaborata da Pier Luigi Lattuada.
Vengono forniti abilità e strumenti per:
- un percorso individuale di realizzazione del sé
- la conoscenza teorica del modello transpersonale
- l'utilizzo del modello transpersonale nella pratica psicoterapeutica individuale e di gruppo, nell'ambito della famiglia, delle comunità, delle aziende, delle scuole.
INDIRIZZO TEORICO
Il termine Transpersonale applicato alla Psicologia indica quelle aree della realtà psichica che si estendono oltre l'identificazione con la personalità individuale.
Con Psicologia Transpersonale si intende pertanto l'approccio che si occupa dello studio e della cultura della spiritualità e della comprensione dell'esperienza interiore di ordine trascendente.
Tale concetto di esperienza nel corso dei secoli ha ricevuto, dalle diverse tradizioni, denominazioni diverse: estasi mistica, esperienza cosmica, coscienza cosmica, esperienza oceanica, peak experience, nirvana, satori, samadhi, regno dei cieli.
Nella sua ricerca la Psicologia Transpersonale integra l'esperienza della Psicologia occidentale - soprattutto del filone gestaltico, esistenziale, umanista - con le tradizioni mistiche fondate sulla meditazione e con quelle sciamaniche fondate sull'estasi e sul contatto diretto con le forze della natura.
Subisce, inoltre, una forte influenza dalle più recenti acquisizioni della fisica moderna e della biofisica ed è in stretto rapporto con altre scienze quali: la sofrologia, la sociologia, l'antropologia e l'etnopsichiatria.
La Psicologia Transpersonale si caratterizza come il frutto del contributo di studiosi eterogenei per formazione e provenienza che misero al centro della loro ricerca psicologica la trascendenza dell'Io e l'esperienza spirituale.
Primo tra tutti da citare è Carl Gustav Jung, che postulò l'esistenza di un inconscio collettivo, da lui stesso definito uberpersonliche (transpersonale).
Secondo Jung è l'esperienza spirituale la via maestra per la risoluzione della nevrosi.
Successivamente fu Abraham Maslow, fondatore della Psicologia umanistica, a gettare le basi - forse più di chiunque altro - per la nascita della Psicologia Transpersonale come forza e realtà organizzata all'interno del panorama degli approcci psicologici.
Roberto Assagioli, colui che propose un approccio definito Psicosintesi che consentisse all'individuo di ampliare i confini personali per arrivare alla realizzazione di un Sé transpersonale, sembra sia stato il primo a coniare il termine Psicologia Transpersonale.
In seguito Pierre Weil, uno dei grandi padri di tale approccio, ha individuato i suoi confini e i relativi ambiti di intervento: coscienza, memoria, evoluzione e morte.
Stanislav Grof e Ken Wilber sono oggi le figure più rappresentative del movimento transpersonale.
In Italia gli autori che, tra gli altri, più hanno contribuito all'elaborazione teorica e alla diffusione del movimento transpersonale sono: Laura Boggio Gilot, Arturo De Luca e Pier Luigi Lattuada.
DIRETTORE RESPONSABILE
Pier Luigi Lattuada
Fondatore della Biotransenergetica insieme a Marlene Silveira
Membro del Direttivo della Federazione delle Associazioni Italiane di Psicoterapia
Membro del Direttivo EUROTAS (European Transpersonal Association)
Membro dell'Accademia di Storia dell'Arte Sanitaria
COMITATO SCIENTIFICO
Prof.ssa Giorgia Donà (Presidente), Prof. Dott. Arturo De Luca, Dott.ssa Mirella Balla, Prof. Jure Biechonsky, Dott.ssa Bernadette Blin-Lery, Dott.ssa Lyudmila Scortesca, Dott. Vitor Jose Rodrigues, Dott.ssa Magda Sole, Dott.ssa Giovanna Calabrese, Dott.ssa Ingrida Indane, Dott. Vladimir Maykov, Dott.ssa Regina Hess, Dott. Steven Schmitz.
SEDI DIDATTICHE
Le lezioni teoriche e alcuni seminari teorico-esperienziali si tengono presso la sede della Scuola a Milano, in Via Montalbino 7; i seminari intensivi sono invece residenziali e si tengono presso l'Agriturismo Monte Carmel sito in Località Le Piane di Teviggio, Varese Ligure in provincia di La Spezia.
METODOLOGIA
La metodologia di insegnamento segue le linee delle antiche tradizioni che privilegiano la consapevolezza rispetto alla conoscenza intellettuale, l'apprendimento diretto ed esperienziale rispetto a quello teorico.
L'insegnamento si svolge secondo quattro linee principali:
  1. seminari intensivi teorico-esperienziali: tre giorni al mese per un totale di 250 ore annuali circa
  2. seminari tecnico-applicativi: cinque giorni due volte l'anno per complessive 100 ore annuali
  3. sessioni di supervisione: parte del percorso di revisione personale e di supervisione avviene durante i seminari esperienziali per un minimo di 50 ore
  4. tirocinio: 160 ore annuali
PROGRAMMA
I ANNO
Insegnamenti teorici di base:
- principi di psicobiologia. Elementi di anatomo-psicofisiologia. Psicologia generale e Psicologia dinamica
- teorie della personalità. Psicodiagnostica
Argomenti monografici:
- Psicobiologia e processi di guarigione. Visione olistico/sistemica
- dimensioni della coscienza. Tradizione originaria
- elementi di diagnosi energetica
Alcuni temi dei seminari esperienziali e tecnico-applicativi:
- elementi di Psicoterapia Transpersonale e metodologia Biotransenergetica: setting, relazione terapeutica e transe; identificazione e disidentificazione, passaggio dallo zero, il Sé transpersonale. Pratiche di contatto e mobilizzazione; il corpo del sogno, integrazione corpomente; autoguarigione; costellazioni, forze archetipiche e processo di autorealizzazione; dimensione del suono e del respiro nel processo di autorealizzazione

II ANNO
Insegnamenti teorici di base:
- Psicologia dell'età evolutiva
- Psicologia clinica ed elementi di Psicologia dinamica
- suono, respiro e consapevolezza
- matrici transpersonali e matrici perinatali
- elementi di Psicologia transculturale e antropologia. Respiro e coscienza nelle tradizioni orientali
- breathwork, rebirthing, respirazione olotropica, libertà dal conosciuto
- comunicazione interpersonale e dinamiche di gruppo
- terapie brevi e tecniche di counselling
- terapia della coppia e della famiglia
Argomenti monografici:
- teorie e modelli di apprendimento e sviluppo: educare al vuoto
- tecnologie e modelli di sostegno e di gestione della crisi: emergenze spirituali
- processo di autorealizzazione, maschere, sub-personalità e false identificazioni
- i sette dualismi e le posizioni in Biotransenergetica
- dall'atto sciamanico all'atto psicoterapeutico: tecnologie a confronto
- modelli e metodi dei diversi gruppi terapeutici: psicologico, dinamico, gruppo tribale
- i concetti fondamentali della comunicazione
- tecnologie e modelli di intervento per la prevenzione e la gestione dello stress
- Psicodinamica del pathos personale; dall'io, al non-io, al Sé
- il counseling nell'approccio umanistico e transpersonale
- tecnologie e modelli di intervento nella coppia e nella famiglia secondo l'approccio transpersonale: tra unione sacra e libertà individuale
Alcuni temi dei seminari esperienziali e tecnico-applicativi:
- elementi di Psicoterapia transpersonale e metodologia Biotransenergetica: chiavi di consapevolezza; l'osservatore; il modo ulteriore; la naturalezza naturale; la persistenza del contatto; la padronanza del transe; pratiche di benessere
- costellazioni personali, familiari, culturali, archetipiche

III ANNO
Insegnamenti teorici di base:
- Psicopatologia generale e dell'età evolutiva
- Psicofarmacologia tradizionale, omeopatica e fitoterapia
- Etno-Medicina ed Etno-Psicologia sociale. Principi di Psicologia umanistica e transpersonale
- principi di Psicoterapia Transpersonale I
Argomenti monografici:
- Teorie e modelli di interpretazione dei disturbi psichici e comportamentali
- epidemiologia delle malattie mentali
- visione antipsichiatrica: violenza della normalità e costruzione della follia
- impiego dei rimedi omeopatici e fitoterapici nel disagio psichico, enteogeni e piante di potere
- terapie esperienziali: esperienza interiore
- potenziale creativo del sintomo
- dimensione spirituale in terapia
- terapie primarie e Psicologia Transpersonale
- lavorare con le emozioni primordiali
- trauma natale e catarsi
- simbolismo ed esperienza della nascita
- il sistema archetipico e lo schema primordiale
- gestione delle crisi transpersonali
- modello olistico: nuove acquisizioni della fisica quantistica
- filosofia perenne
- dimensione transpersonale
- mappe evolutive e modelli transpersonali: il Sé transpersonale, i cinque livelli, i sette chakra, lo sviluppo delle potenzialità
Alcuni temi dei seminari esperienziali e tecnico-applicativi:
- elementi di Psicoterapia transpersonale e metodologia Biotransenergetica: pratiche di direzione e trasformazione
- autocaptazione e captazione
- integrazione Biotransenergetica
- gestione delle dinamiche di gruppo
- il viaggio sciamanico
- visualizzazioni e pratiche di autoguarigione
- vision quest, regressione, proiezione, ricapitolazione, liberare l'anima, oltre i confini
- pratiche di terapia primaria: liberazione delle emozioni primordiali
- suono, respiro e pratiche di consapevolezza del suono primordiale
- pratiche per l'attivazione del Sé transpersonale: danza e vocalizzazione, catarsi emozionale

IV ANNO
Insegnamenti teorici di base:
- principi di Psicoterapia Transpersonale II
- nuove prospettive nell'approccio transpersonale
- metodologia Biotransenergetica I e II
- Psicologia degli stati non ordinari di coscienza
- tecnologie del sacro
- metodologia della ricerca
Argomenti monografici:
- sviluppo transpersonale: linee essenziali, radici storiche, modelli interpretativi e metodologia clinica
- oltre la mente: consapevolezza e seconda attenzione, dimensione superconscia
- meditazione e processo terapeutico
- tradizione originaria: il mondo è ciò che sogni
- esperienza sciamanica, viaggio sciamanico, forze che reggono il mondo
- metodologia Biotransenergetica: libertà dal conosciuto
- in viaggio per risvegliarsi
- muoversi nel flusso
- vivere la visione
- transidentificazione
- il potere del suono: canti, musiche e mantras
- il dialogo delle voci
- stati di coscienza ordinari e non ordinari: transe ipnotico e transe medianico
- ipnosi e rêve-éveillé
- transe ed emozioni, transe e vita quotidiana
- transe estatica
- sonno, sogno, sogni lucidi
- dimensione onirica nella tradizione sciamanica
- ricerca scientifica nelle scienze del comportamento: verso un nuovo paradigma
Alcuni temi dei seminari esperienziali e tecnico-applicativi:
- elementi di Psicoterapia Transpersonale e metodologia Biotransenergetica: padronanza dell'esperienza interiore delle forze archetipiche; lavoro con sogni e visioni; pratiche e cerimonie di gruppo; coscienza collettiva; transidentificazione; danze sacre; pratiche di integrazione psicofisica; lavoro con i chakra; l'arte del dono di sé, bodymind work in Biotransenergetica; la visione sottile
TIROCINIO
Le 160 ore annue di tirocinio vengono svolte presso servizi di Psicodiagnosi e Psicoterapia pubblici o convenzionati accreditati.
La Scuola mette a disposizione un elenco di strutture già convenzionate.
L'allievo può svolgere il tirocinio in una struttura diversa da quelle indicate.
L'accreditamento come sede di tirocinio da parte delle Agenzie competenti e la presenza di un tutor supervisore iscritto da più di tre anni all'elenco degli Psicoterapeuti, sono i requisiti necessari che l'ente deve soddisfare per essere scelto come sede di tirocinio.
ANALISI PERSONALE
L'allievo concorda con il Direttore il percorso individuale da compiere in base alle esperienze pregresse e al grado di risoluzione della propria storia personale.
Sono consentite la scelta di Psicoterapeuti di diverso orientamento e non appartenenti alla Scuola, l'integrazione di percorsi psicoterapeutici compiuti secondo altri approcci e l'attribuzione di eventuali credits.
FREQUENZA ED ESAMI
La frequenza è obbligatoria per l'80% delle ore.
Ogni anno il candidato è tenuto a svolgere relazioni periodiche sulle materie di insegnamento e sul proprio processo individuale.
Al termine di ogni anno sostiene un esame che valuta la conoscenza teorica delle materie svolte, ma anche e soprattutto il processo di trasformazione personale.
Alla fine del quarto anno, dopo la presentazione del lavoro di tesi, l'allievo che ha frequentato con regolarità le lezioni, svolto le incombenze indicate nell'Ordinamento Didattico e nel Contratto Formativo, superato le prove richieste, riceve l'attestato con l'indicazione delle votazioni degli esami e il Diploma di Psicoterapeuta Transpersonale.
REQUISITI DI AMMISSIONE
Alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Transpersonale possono essere ammessi i laureati in Medicina e Psicologia, iscritti ai rispettivi Ordini o che ricevano l'abilitazione entro la prima sessione utile successiva all'inizio delle lezioni.
Per ulteriori informazioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante.
COSTI
Il costo annuo della Scuola è di € 3.600, pagabile in 4 rate di cui la prima all'atto dell'iscrizione.
NOTE
FORMAZIONE PERMANENTE E SUPERVISIONE
Nei tre anni successivi all'ottenimento del Diploma lo Psicoterapeuta formato in Psicoterapia Transpersonale è invitato a seguire seminari periodici di supervisione e aggiornamento per un minimo di 100 ore annuali.



Scarica il modulo di iscrizione: Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Transpersonale - Milano.


Contatta ITI: Scuola di formazione in Psicoterapia Transpersonale
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:



ITI: Scuola di formazione in Psicoterapia Transpersonale
Milano: Via Villapizzone, 26 - 02.8393306
www.integraltranspersonallife.com