Guida alle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia riconosciute

ARIRI. Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica - Bari

ARIRI
Associazione di Ricerche/Interventi sui Rapporti Interpersonali

Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica - Bari

Riconosciuta dal MIUR (D.D. 16.11.00 - G.U. n. 298 del 22.12.00)
DIREZIONE
Bari: Via Amendola, 52 scala E - cell 347.0018171
Per INFO - www.ariri.it
Per conoscere i costi e le modalità di iscrizione consultare la sezione dedicata in fondo alla pagina.

OPEN DAY Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica

Bari, sabato 2 Luglio 2022 ore 15-18
È possibile partecipare a un laboratorio sui disturbi di personalità
(dott.ssa Stella Daniele, dott.ssa Rita Gagliardi, dott. Alessandro Taurino)
L'incontro è gratuito e aperto ai laureati e laureandi in Psicologia e Medicina
Per partecipare contattare la Scuola tramite il form
PRESENTAZIONE
L'A.R.I.R.I. (Associazione Ricerche/Interventi sui rapporti interpersonali) è un'associazione culturale nata a Bari il 14 Dicembre 1982, per iniziativa di Psicologi e Psichiatri docenti dell'Università di Bari, finalizzata a costituire un riferimento e un luogo di aggregazione per tutti gli studiosi delle relazioni interpersonali umane.
La sua attività è stata da subito rivolta a fornire a giovani Psicologi e Medici un percorso formativo ampio e integrato, sia negli aspetti teorici che nei risvolti clinici, necessario allo sviluppo delle competenze specifiche per diventare Psicoterapeuti.
Seguendo le finalità indicate dall'art.4 sub 2 del proprio Statuto, e in qualità di ente gestore, l'A.R.I.R.I. ha istituito una Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica quadriennale, che è stata riconosciuta dal M.I.U.R., con decreto ministeriale n.214 del 16/11/2000, e abilitata alla formazione e all'addestramento all'attività di Psicoterapeuta.
OBIETTIVI
La Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica A.R.I.R.I., in ottemperanza alle disposizioni del M.I.U.R., si propone di impartire agli specializzandi una formazione professionale idonea all'esercizio dell'attività psicoterapeutica, secondo un indirizzo metodologico e teorico-culturale riconosciuto in ambito scientifico, sia nazionale che internazionale.
Pertanto, in aggiunta al piano didattico, organizza seminari e giornate di studi con ospiti sia nazionali che internazionali, intesi ad approfondire tematiche specifiche sia alla psicopatologia che al trattamento psicoterapeutico.
La Scuola è riconosciuta come ente di formazione:
- dal MIUR per la formazione professionale che abilita all'esercizio dell'attività di Psicoterapeuta ai sensi dell'art. 3 Lg. 58/89;
- dall'International Federation of Psychoanalytic Societies (IFPS);
- dall'Organizzazione Psicoanalisti Italiani Federazione e Registro (OPIFER).
INDIRIZZO TEORICO
Il modello cui la Scuola fa riferimento è la Psicoanalisi contemporanea a partire dai costrutti e dalle basi fondative proprie della Psicoanalisi stessa.
Il percorso formativo segue lo sviluppo della teoria e della tecnica psicoanalitica che a partire da Freud si è poi arricchita dei successivi contributi e degli sviluppi clinici e teorici dei post-freudiani in particolare della Scuola inglese (Klein, Winnicott, Bion, Kohut, Bowlby, Kernberg).
Particolare attenzione viene rivolta al confronto tra il modello delle Relazioni oggettuali, la Psicologia dell'Io, la Psicologia del Sé, la Psicoanalisi interpersonale, la Teoria dell'attaccamento e l'Infant research.
Inoltre la Scuola presta particolare attenzione agli sviluppi del vivace e interessante dialogo che attualmente intercorre tra la Psicoanalisi e le Neuroscienze.
RESPONSABILI
Presidente: Dott.ssa Filomena Romita
Direttore e Coordinamento scientifico: Dott.ssa Rita Gagliardi
SEDE DIDATTICA
Bari: Via Amendola, 52 scala E
DURATA
La Scuola ha durata quadriennale.
Ogni anno sono previste 500 ore di insegnamento teorico e di formazione pratica, delle quali almeno 150 dedicate al tirocinio in strutture o servizi pubblici accreditati.
METODOLOGIA
La formazione si articola in:
- seminari teorico-clinici
- gruppi di studio e ricerca
- laboratori clinici
- supervisione in gruppo su casi clinici
- training di base e tirocinio pratico
- supervisione individuale
Il programma didattico prevede, inoltre, per gli specializzandi della Scuola, la partecipazione gratuita a convegni, giornate di studio e seminari monotematici organizzati da A.R.I.R.I. Associazione.
PROGRAMMA
L'attività didattica è organizzata a più livelli e nessuna della attività formative descritte comporta un costo aggiuntivo per gli allievi.
La formazione analitica prevede un'analisi personale didattica che ogni specializzando effettua con un analista con funzioni di training della Scuola, previo accordo con la segreteria scientifica e il didatta interessato.
Livello 1: Lezioni teoriche
  • I ANNO
    - Teoria dell'Attaccamento
    - Storia della Psicoanalisi
    - Il modello freudiano e i casi clinici
    - Architettura cerebrale e funzioni cognitive
    - Il primo colloquio e l'alleanza terapeutica
    - Psicopatologia e diagnosi in Psichiatria
    - Psichiatria clinica
    - Elementi di psicofarmacologia
    - Assessment in Psicoanalisi e Psicodiagnostica
    - Melania Klein e postkleiniani
    Gli specializzandi del primo anno seguono anche, insieme a quelli del secondo, terzo e quarto anno, gli insegnamenti del Modulo 4 (qui sotto).
  • II, III e IV ANNO
    Gli allievi del secondo, terzo e quarto anno partecipano tutti insieme alle lezioni che si svolgono all'interno dei seguenti quattro moduli:
    Modulo 1: Area clinica
    - Disturbi psicotici (clinica e terapia)
    - Disturbi dell'umore (clinica e terapia)
    - Disturbi d'ansia (clinica e terapia)
    - Disturbi di personalità 1 (clinica e terapia)
    - Disturbi di personalità 2 (clinica e terapia)
    - Trauma infantile e personalità. Dalla teoria alla pratica
    - Adolescenza e breakdown evolutivo
    - I disturbi dell'attaccamento (clinica e terapia)
    - I meccanismi di difesa
    Modulo 2: La teoria in Psicoanalisi
    - Psicologia dell'Io
    - La teoria delle relazioni oggettuali
    - La Psicologia del Sé
    - La Psicoanalisi contemporanea e la ricerca in Psicoanalisi
    - Psicologia dello sviluppo e "Infant research"
    - Psicoanalisi e psicosomatica
    - Mente e cervello: neurobiologia dell'esperienza interpersonale
    - Bion e la Psicoanalisi post-bioniana
    Modulo 3: La tecnica in Psicoanalisi
    - Dal primo colloquio alla terapia
    - Il setting
    - Transfert, controtrasfert e trattamento
    - Resistenza e trattamento
    - L'organizzazione difensiva e l'uso terapeutico delle difesa
    - L'interpretazione
    - Il processo analitico: relazione fra teoria e pratica
    - Uso clinico del sogno
    - La Psicoterapia integrata
    - La Psicoterapia dei disturbi somatici
    Modulo 4: Altri insegnamenti (con la collaborazione di docenti esterni)
    - Introduzione alla terapia basata sulla mentalizzazione
    - Psicoanalisi e terapia cognitivo-comportamentale
    - Psicoanalisi e terapia familiare
    - Aspetti legali legati all'esercizio della Psicoterapia
    - Psicopatologia forense
    - Riflessioni sullo "spettro ossessivo-impulsivo"
    - Il disagio neuropsicologico e comportamentale nelle patologie organiche
    - Sullivan e l'orientamento interpersonale
    - Control Mastery Theory: teoria e pratica
    - La responsabilità professionale in Psicoterapia

Livello 2: Laboratori e Corsi
Riguardano tutti gli specializzandi e i docenti della Scuola in una modalità di interazione e collaborazione.
Hanno carattere più pratico e interattivo e per questo richiedono un impegno di partecipazione attiva da parte degli allievi.
  • Laboratorio di lettura: Incontro con l'Autore
    È dedicato alla discussione di testi di recente pubblicazione su argomenti riguardanti la Psicoanalisi, di carattere soprattutto metodologico e di teoria della tecnica, o su tematiche attuali di neuroscienze o terapia integrata. A turno, a ciascun allievo è affidata la presentazione del testo che viene discusso con tutti i partecipanti in presenza dell'Autore.
  • Journal Club
    È dedicato alla discussione di lavori pubblicati di recente prevalentemente su riviste specializzate. Anche in questo caso, a turno, ogni allievo presenta il lavoro scientifico che viene discusso con tutti i partecipanti.
  • Laboratorio "Psicoanalisi in pratica"
    È dedicato alla discussione sulle strategie da adottare in particolari situazioni che emergono nella relazione tra paziente e terapeuta. Prevede l'integrazione di diverse metodologie con l'uso di strumenti classici e multimediali, con un approccio di tipo inter-visione o supervisione fra pari.
  • Laboratorio "La clinica dell'infanzia e dell'adolescenza"
    È dedicato alla discussione di tematiche riguardanti l'infanzia e l'adolescenza con l'assunto che le riflessioni sui più importanti nodi teorici e clinici riscontrabili con l'osservazione di bambini e adolescenti possono essere estese all'analisi con pazienti affetti da disturbi vari dell'organizzazione di personalità.
  • Laboratorio "I disturbi di personalità"
  • Dalla clinica alla narrazione del caso
  • Laboratorio "Casi clinici a confronto"
  • Mettersi in gioco: il role-playng in Psicoanalisi

Livello 3: Supervisioni in gruppo e individuali
Si svolgono in maniera interattiva con gli specializzandi suddivisi in piccoli gruppi. Viene dato maggior risalto ai movimenti transferali e controtransferali tipici nelle relazioni terapeutiche, prendendo spunto da casi clinici in trattamento; massima è l'attenzione finalizzata alla crescita formativa dei singoli specializzandi attraverso la discussione dei casi clinici da loro seguiti durante le ore di tirocinio pratico nelle strutture convenzionate.

Livello 4: Attività formative esterne
Ogni anno vengono organizzati seminari e giornate di studio con la presenza di illustri ospiti italiani o stranieri, a volte in collaborazione con l'Università degli Studi di Bari e aperti anche agli esterni.
NUMERO ALLIEVI PER ANNO DI CORSO
Massimo di 20 persone.
DOCENTI
Docenti interni: Stella Daniele, Rita Gagliardi, Rita Gualtieri, Maurizio La Pesa, Francesco Matarrese, Milena Romita, Alessandro Taurino.
Docenti esterni: Roberto Catanesi, Pasquale Chianura, Antonello Colli, Giuseppe Craparo, Maria Fara De Caro, Francesco Gazzillo, Ignazio Grattagliano, Annamaria Loiacono, Pietro Nigro, Piero Porcelli, Felicia Russo, Amedeo Stella.
TIROCINIO
Sono previste almeno 150 ore dedicate al tirocinio, da svolgere in strutture o servizi pubblici nei quali lo specializzando può confrontare la specificità del proprio modello formativo con la domanda dell'utenza e acquisire esperienza clinica e pratica anche in situazioni di emergenza.
Per tali scopi l'A.R.I.R.I. è convenzionata con strutture territoriali della salute mentale.
ANALISI PERSONALE
Coerentemente con l'orientamento della Scuola, il training analitico individuale viene considerato un elemento indispensabile nel processo formativo.
È obbligatorio ai fini del conseguimento del Diploma e deve essere certificato da un docente con funzione di training interno alla Scuola.
FREQUENZA ED ESAMI
Le lezioni teoriche, i laboratori e le attività di supervisione hanno una frequenza regolare quindicinale.
A partire dal venerdì pomeriggio con le attività di supervisione di gruppo, si prosegue il sabato mattina con le lezioni teoriche. I laboratori clinici si tengono il sabato pomeriggio e la domenica mattina.
Al termine di ogni biennio viene effettuata una verifica di passaggio.
Una volta terminati i 4 anni di corso e avendo conseguito le idoneità delle verifiche (II e IV anno), lo specializzando è ammesso alla valutazione finale.
A tal fine lo specializzando deve presentare e discutere una tesi conclusiva con una relazione su un caso clinico seguito e supervisionato durante il proprio percorso formativo, utile a mostrare le competenze cliniche raggiunte e necessarie all'esercizio della professione.
REQUISITI DI AMMISSIONE
I candidati devono possedere all'atto della domanda di iscrizione alla Scuola uno dei seguenti requisiti:
- Laurea in Medicina e Chirurgia e iscrizione all'Ordine dei Medici;
- Laurea magistrale in Psicologia e iscrizione all'Albo degli Psicologi.
Le iscrizioni sono a numero chiuso.
È consentita l'iscrizione con riserva a coloro che intendono conseguire l'abilitazione all'esercizio professionale entro la prima sessione utile successiva all'inizio dei corsi.
L'ammissione alla Scuola di Specializzazione sarà effettiva previo colloquio motivazionale con il Direttore della Scuola.
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La domanda di ammissione deve essere inviata alla Scuola assieme a un dettagliato CV e alla documentazione attestante il possesso dei requisiti di ammissione.
Per ulteriori informazioni contattare la Scuola tramite il form sottostante.
DIPLOMA
Viene rilasciato il Diploma legittimante l'esercizio dell'attività psicoterapeutica.
Il Diploma di Specializzazione è valido per l'inserimento negli elenchi degli Psicoterapeuti istituiti presso gli albi dell'ordine degli Psicologi e quello dei Medici ed è equipollente a quello rilasciato dalle Università Statali.
Il Diploma consente la partecipazione ai concorsi pubblici presso le aziende sanitarie e tutti gli Enti pubblici e privati che richiedono questo titolo.
COSTI
Il costo annuo è di € 2.700 esente IVA (da pagare in tre rate) e comprende la frequenza ai seminari teorici, ai laboratori clinici, alle supervisioni di gruppo e alle supervisioni individuali.
Va aggiunta una quota annuale di € 350: tassa di iscrizione, diritti di segreteria, seminari monotematici, assicurazione per infortuni (anche presso le sedi dei tirocini), consultazione e utilizzo della biblioteca e tutoraggio tesi.
La quota non comprende il training analitico individuale.


Scarica il modulo di iscrizione: Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica - Bari.


Contatta ARIRI: Associazione di Ricerche/Interventi sui Rapporti Interpersonali
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:



ARIRI: Associazione di Ricerche/Interventi sui Rapporti Interpersonali
Bari: Via Amendola, 52 scala E - cell 347.0018171
www.ariri.it