Guida alle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia riconosciute

SFPID. Scuola di Specializzazione in Psicoterapia psicodinamica, Psicoanalisi - Roma, Rimini, Bari

SFPID
Scuola di Formazione di Psicoterapia ad Indirizzo Dinamico

Scuola di Specializzazione in Psicoterapia psicodinamica, Psicoanalisi - Roma, Rimini, Bari

Riconosciuta dal MIUR (D.D. 02/08/2001 - GU n.228 del 01/10/2001)
DIREZIONE
Roma: Via G.R. Curbastro, 29/B - cell 338.2696125 - tel/fax 06.55302364
Rimini: Piazzale Cesare Battisti, 10 - cell 338.2696125
Bari: Via A. Carrante, 5/9 - cell 338.2696125
Per INFO - www.sfpid.it - www.societa-simp.it
- Corso di preparazione all'Esame di Stato gratuito per chi intende iscriversi alla Scuola
- Iscrizioni agevolate per le sedi di Rimini e Bari

Presentazione Scuola di Formazione di Psicoterapia ad Indirizzo Dinamico

25 Marzo e 29 Aprile 2017 (ore 11.00) - Via A. Carrante, 5/9 - Bari
8 Aprile 2017 (ore 11.00) - Piazzale Cesare Battisti, 10 - Rimini
Alcuni docenti sono a disposizione per illustrare le attività del percorso accademico e rispondere alle domande.
Gli incontri sono totalmente gratuiti: per info e prenotazioni contattare la Scuola tramite il form oppure al numero 06.55302364 (lun-mer-gio-ven, ore 9.30-17.00)
PRESENTAZIONE
La Scuola di Formazione di Psicoterapia a Indirizzo Dinamico (SFPID) è riconosciuta dal MIUR con D.D. del 02/08/2001 pubblicato sulla G.U. (serie generale n.228 del 01/10/2001).
La Scuola aderisce alle seguenti associazioni:
  • C.N.S.P. (Coordinamento Nazionale delle Scuole Private di Psicoterapia)
  • F.I.A.P. (Federazione Italiana delle Associazioni di Psicoterapia)
  • Mo.P.I. (Movimento Psicologi Indipendenti)
  • S.E.M.P. (Società Europea Medici Psicoterapeuti)
  • S.I.M.P. (Società Italiana di Medicina e Psicoterapia)
  • S.I.P.Em. (Società Italiana di Psicologia dell'Emergenza)
  • S.I.Ps. (Società Italiana di Psicologia)
  • I.C.A.A. (International Crime Analysis Association)
OBIETTIVI
L'obiettivo della Scuola è formare Psicoterapeuti capaci di esaminare le proprie idee con rigore scientifico ed indipendenza disciplinare e di armonizzare la pratica clinica con una conoscenza teorica consolidata anche attraverso una ricerca sistematica e costante.
SBOCCHI PROFESSIONALI
L'offerta formativa fornisce agli allievi, già dalla fine del primo biennio, le competenze necessarie per somministrare, anche in ambito peritale, una batteria di test e per redigere un profilo psicodiagnostico.
Al termine del quadriennio, l'allievo dispone di tutti gli strumenti per inquadrare la personalità (funzionamento, struttura psichica, meccanismi di difesa, angoscia di base, rapporto con la realtà oggettiva e relazionale) e per saper condurre interventi psicoterapeutici a breve, medio e lungo termine.
INDIRIZZO TEORICO
Il modello scientifico e culturale della Scuola oltre alla Psicoanalisi classica (S. Freud), approfondisce la teoria e la pratica della Psicologia dell'Io, delle relazioni oggettuali, della Psicologia del Sé e gli attuali contributi di J. Bergeret, O. Kernberg, P. C. Racamier e G. Russo.
Il punto di vista generale adottato si rifà al modello biopsicosociale di E. Engel, ma verte in modo specifico sul processo di mentalizzazione del soggetto.
L'equilibrio e lo squilibrio psichico dipendono dall'interazione tra fattori biologici ereditari e altri di natura : tali fonti, insieme, concorrono a influenzare i livelli evolutivi della psiche, agevolando o inibendo le potenzialità insite nell'essere umano.
Già Freud collocava lo psichismo e il suo sviluppo all'interno di un rapporto dinamico tra l'essere biologico e l'ambiente e gli riconosceva la funzione di equilibrare entrambe le componenti: esse, offrendo stimoli continui, generano nell'individuo una condizione interna di tensione, un'eccitazione di natura somatica, che costringe a ricercare un oggetto che gli consenta il soddisfacimento pulsionale e, quindi, la scarica della tensione interna.
Secondo questo modello, le pulsioni o desideri libidici devono appoggiarsi agli oggetti esterni il cui ruolo biologico è quello di soddisfare i bisogni caratteristici di ciascuna fase dello sviluppo psico-sessuale.
In quest'ottica, il primo contatto che il paziente intrattiene (attraverso la richiesta di consultazione) con il proprio futuro terapeuta, evidenzierà le modalità di funzionamento e di appoggio all'ambiente che lo caratterizzano, entrate però in crisi in seguito a un cambiamento di natura biopsicosociale.
L'approccio psicoterapeutico
In accordo con il modello della Scuola, l'approccio psicoterapeutico si fonda sui seguenti punti:
- costruzione, attraverso interventi supportivi e/o espressivi, di una relazione terapeutica d'aiuto, percepita dal paziente a livello energetico (empatia affettiva)
- ipotesi di crisi all'origine della richiesta di consultazione
- analisi della domanda manifesta e latente
- analisi del (pre)transfert, del (pre)controtransfert e loro utilizzo quali strumenti cardine in fase diagnostica e durante tutto il processo terapeutico
- comprensione dei sintomi, analisi del comportamento verbale e non verbale del paziente e, quindi, dei desideri e sentimenti rimossi
- utilizzo di strumenti psicodiagnostici per orientarsi nella valutazione psicodinamica dei contenuti intrapsichici della personalità del paziente
- formulazione della diagnosi psicodinamica e individuazione delle forme di intervento nell'ambito delle Psicoterapie a breve, a medio e lungo termine
- programmazione del trattamento psicoterapeutico finalizzato al cambiamento dell'equilibrio intrapsichico e relazionale e alla costruzione di un appoggio biopsicosociale più funzionale all'organizzazione della personalità del paziente
RESPONSABILI
Prof. Ferdinando Fonti (direttore scientifico)
Prof.ssa Rosaria Sara Russo (direttore, gestore, rappresentante legale)
Prof.ssa Alessandra Ripa (vicedirettore)
Prof.ssa Nicoletta Visconti (vicedirettore)
Prof.ssa Valeria Schimmenti (esperta rappresentante del comitato scientifico)
SEDI DIDATTICHE
Roma: Via G.R. Curbastro, 29/B
Rimini: Piazzale Cesare Battisti, 10
Bari: Via Carlo Pisacane, 44/51
DURATA
La Scuola di Specializzazione ha durata quadriennale, per un totale di 2000 ore.
L'attività didattica e formativa di ogni anno (500 ore), oltre all'analisi personale, comprende:
- insegnamenti di base con lezioni teoriche-pratiche
- insegnamenti caratterizzanti l'indirizzo con lezioni teorico-pratiche
- insegnamenti esperienziali con esercitazioni applicative
- attività di ricerca clinica e metodologica
- tirocinio in Enti pubblici e privati accreditati e convenzionati (150 ore)
- seminari, convegni e dinamiche di gruppo
- analisi di gruppo
PROGRAMMA
PRIMO ANNO
Insegnamenti di base
Psicologia generale I
Psicologia dello sviluppo e dell'attaccamento
Psicopatologia e Psicoterapia dell'età evolutiva e dell'adolescente I
Fondamenti di Psicoanalisi I
Psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari I
Psicologia della personalità
Psicopatologia I
Psicodiagnostica clinica I (teoria e tecnica dei test)
Insegnamenti caratterizzanti l'indirizzo
Psicologia clinica I (teoria, tecnica e metodologia clinica del primo colloquio)
Psicologia dinamica
Psicologia fisiologica
Semeiotica neurologica e Psichiatrica I
Psichiatria psicodinamica I
Psicologia e Psicoterapia psicodinamica I
Modelli psicodinamici a confronto
Supervisione
Insegnamenti esperienziali
Dinamica di gruppo sulle patologie: tesine e attività di ricerca clinica
Esercitazioni con simulate del colloquio clinico
Attività aggiuntive
Elementi di Psicodramma

SECONDO ANNO
Insegnamenti di base
Psicologia generale II
Psicopatologia e Psicoterapia dell'età evolutiva e dell'adolescente II
Fondamenti di Psicoanalisi II
Psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari II
Psicopatologia della personalità
Psicopatologia II
Psicodiagnostica clinica II (teoria e tecnica dei test)
Insegnamenti caratterizzanti l'indirizzo
Psicologia clinica II (teoria, tecnica e metodologia clinica)
Semeiotica neurologica e Psichiatrica II
Psichiatria psicodinamica II
Psicologia e Psicoterapia psicodinamica II
Psicologia della comunicazione psicodinamica
PNEI (PsicoNeuroEndocrinoImmunologia)
Supervisione
Insegnamenti esperienziali
Dinamica di gruppo sulle patologie
Esercitazioni con simulate del colloquio clinico
Analisi di gruppo
Attività aggiuntive
Cinema e Psicopatologia

TERZO ANNO
Insegnamenti di base
Psicoterapia psicodinamica I: nevrosi, psicosi e stati limite
Psicopatologia III
Personalità e patologia I (trattamento terapeutico)
Psicoterapia dei disturbi psicosomatici I
Psicoterapia psicodinamica delle dipendenze I: i disturbi alimentari
Psicoterapia psicodinamica con bambini, adolescenti e le loro famiglie I
Insegnamenti caratterizzanti l'indirizzo
Psichiatria psicodinamica III
Psicologia clinica III (tecnica e pratica clinica)
Principi e tecniche di intervento psicodinamico I
Diagnosi e trattamento delle patologie I
Psichiatria e Psicoterapia nelle istituzioni I
Psicofarmaci e Psicoterapia I
Psichiatria degli esordi
Supervisione
Insegnamenti esperienziali
Analisi casi clinici sulla personalità e sulle patologie
Tecniche di osservazione e analisi casi clinici con bambini, adolescenti e le loro famiglie
Tesine e attività di ricerca clinica
Teoria, tecnica e metodologia dell'analisi di gruppo
Analisi di gruppo
Gruppi Balint
Attività aggiuntive
Cinema e Psicopatologia

QUARTO ANNO
Insegnamenti di base
Psicoterapia psicodinamica II: nevrosi, psicosi e stati limite
Personalità e patologia II (processo terapeutico)
Psicoterapia dei disturbi psicosomatici II
Psicoterapia psicodinamica delle dipendenze II
Psicoterapia psicodinamica con bambini, adolescenti e le loro famiglie II
Insegnamenti caratterizzanti l'indirizzo
Psichiatria psicodinamica IV
Psicologia clinica IV (tecnica e pratica clinica)
Principi e tecniche di intervento psicodinamico II
Diagnosi e trattamento delle patologie II
Psichiatria e Psicoterapia nelle istituzioni II
Psicofarmaci e Psicoterapia II
Psicopatologia del trauma
Psicopatologia e criminologia
Elementi di diritto di famiglia e rapporto con le istituzioni
Valutazione critica del codice deontologico
Supervisione
Insegnamenti esperienziali
Supervisione casi clinici con bambini, adolescenti e le loro famiglie
Teoria, tecnica e metodologia dell'analisi di gruppo
Analisi di gruppo
Gruppi Balint
Attività aggiuntive
Cinema e Psicopatologia
NUMERO ALLIEVI PER ANNO DI CORSO
La Scuola di Specializzazione in Psicoterapia a Indirizzo Dinamico prevede un numero massimo di 20 iscritti all'anno.
DOCENTI
Elena Acquarini
Francesca Agostini
Fausto Agresta
Alessandro Alfieri
Andrea Balbi
Marina Biancatelli
Giorgia Bondi
Francesco Bruno
Vincenzo Caretti
Stefano Carta
Francesco Casciaro
Antonello Colli
Francesco Comelli
Maria Lidia Converti
Alessandro Crisi
Michele M. D'Alessio
Francesco D'Ambrosio
Giovanni Del Mastro
Valentina Faia
Amato Fargnoli
Stefano Ferracuti
Gaetano Filocamo
Accursio Gennaro
Renato Gerbaudo
Pasqualino Germani
Anna Maria Giannini
Maria Teresa Giuffrida
Giuseppe Godino
Vincenzo Guidetti
Aldo Isidori
Luigi Janiri
Monica Leonetti
Elio Lorecchio
Sabina Manes
Giorgio Marchese
Giovanni Martinotti
Pier Giovanni Mazzoli
Sergio Mellina
Francesco Montecchi
Fiorella Monti
Antonio Nigro
Andrea Polidoro
Alessandra Ripa
Maria Maffia Russo
Rosaria Sara Russo
Nicoletta Visconti
SUPERVISIONE
Gli allievi, sin dal primo anno, si confrontano con casi clinici e partecipano a supervisioni.
ATTIVITÀ CLINICA
La Scuola, all'inizio del quarto anno, dà agli specializzandi, supervisionati dai didatti, l'opportunità di svolgere gratuitamente attività clinica di Psicoterapia con pazienti provenienti dal Centro clinico della Società Italiana di Medicina e Psicoterapia (SIMP).
FREQUENZA ED ESAMI
Le lezioni si svolgono una volta al mese (venerdì e sabato intera giornata; domenica mezza giornata).
La frequenza è obbligatoria per l'80% del monte ore di lezione.
Le verifiche si tengono alla fine di ogni anno; inoltre, a conclusione del percorso formativo, il candidato deve discutere una tesi consistente nella relazione su uno o più casi clinici condotti durante il quarto anno.
REQUISITI DI AMMISSIONE
Sono ammessi i laureati in Psicologia o in Medicina e Chirurgia iscritti ai rispettivi Albi.
I laureati che non abbiano ancora superato l'Esame di Stato possono essere iscritti con riserva, purché lo superino entro la prima sessione successiva all'inizio dei Corsi e si iscrivano all'Ordine di pertinenza entro trenta giorni dall'abilitazione.
L'allievo che non dovesse superare l'Esame di Stato nei termini indicati non può conseguire il Diploma di Specializzazione in Psicoterapia prima di quattro anni dal superamento dell'Esame di Stato e dalla relativa iscrizione all'Ordine professionale.
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
L'ammissione alla Scuola è subordinata al superamento di un colloquio gratuito con docenti che esaminano il curriculum, i titoli, la personalità, le motivazioni e le capacità del candidato.
Una volta ammesso, l'allievo compila il contratto e sostiene un colloquio di orientamento analitico.
Per ulteriori informazioni contattare la SFPID tramite il form sottostante.
DIPLOMA
Viene rilasciato Diploma di Specializzazione in Psicoterapia a Indirizzo Dinamico individuale e di gruppo, riconosciuto dallo Stato e dagli Ordini professionali dei Medici e degli Psicologi e legittimante l'esercizio della professione di Psicoterapeuta.
COSTI
La Scuola offre gratuitamente ai propri allievi:
- Dinamiche di gruppo
- Psicoterapia di gruppo
- Supervisione di gruppo
- partecipazione a tutti i convegni e seminari organizzati dalla Scuola
- partecipazione ai convegni scientifici a cui la Scuola prende parte.
SFPID, inoltre, garantisce:
- sconto del 50% sull'acquisto della rivista Idee in Psicoterapia, edita da Alpes Italia, che contiene scritti di docenti e professionisti della Scuola e di altre scuole
- borse di studio agli allievi particolarmente meritevoli


Scarica il modulo di iscrizione: Scuola di Specializzazione in Psicoterapia psicodinamica, Psicoanalisi - Roma, Rimini, Bari.


Contatta SFPID: Scuola di Formazione di Psicoterapia ad Indirizzo Dinamico
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):

Dove vuole svolgere la Formazione?      
Informazioni richieste:



SFPID: Scuola di Formazione di Psicoterapia ad Indirizzo Dinamico
Roma: Via G.R. Curbastro, 29/B - cell 338.2696125 - tel/fax 06.55302364
Rimini: Piazzale Cesare Battisti, 10 - cell 338.2696125
Bari: Via A. Carrante, 5/9 - cell 338.2696125
www.sfpid.it - www.societa-simp.it