Guida ai Corsi di Laurea ed alle Universita' di Psicologia (Triennale e Specialistica)

Rebaudengo. Corsi Laurea: Psicologia sviluppo, educazione, clinica, comunità, lavoro, organizzazioni, comunicazione - Torino

IUSTO Rebaudengo
Aggregato alla Facoltà di Scienze dell'Educazione - Università Pontificia Salesiana

Corsi di Laurea triennale e magistrali: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione; Psicologia clinica e di comunità; Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione - Torino

DIREZIONE
Torino: Piazza Rebaudengo, 22 - tel 011.2340083
www.ius.to
UNIVERSITÀ: CORSI DI LAUREA E FACOLTÀ DI PSICOLOGIA 2018-2019
CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE
Corso di Laurea in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
È possibile scegliere tra le seguenti modalità di frequenza: settimanale, weekend oppure mista

Presentazione
Il percorso fornisce conoscenze, abilità e competenze riguardanti i processi di sviluppo, di apprendimento e di cambiamento nell'infanzia, nell'adolescenza, nell'età adulta e più in generale nell'intero ciclo di vita, con particolare riferimento ai contesti educativi e organizzativi deputati a promuovere la crescita armonica dell'individuo.
Obiettivi
Il Corso di Laurea in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione trasmette:
- solide conoscenze di base e caratterizzanti nei diversi settori delle discipline psicologiche;
- conoscenze interdisciplinari per un adeguato inquadramento delle discipline psicologiche nel più ampio contesto delle scienze umane e sociali;
- conoscenze su metodi e procedure di indagine scientifica in Psicologia;
- competenze operative e applicative di base concernenti le metodologie e gli strumenti di indagine psicologica negli ambiti educativi, clinici e di comunità, del lavoro e delle organizzazioni;
- adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione delle informazioni;
- abilità informatiche e abilità relative all'uso funzionale, in forma scritta e orale, della lingua inglese nell'ambito specifico di competenza, per lo scambio di informazioni utili per la professione;
- conoscenze relative ai principi deontologici e alle normative che regolano la professione di Tecnico Psicologo nei vari contesti lavorativi.
Sbocchi professionali
La Laurea in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione consente di accedere alle Lauree Magistrali in Psicologia o, con opportune forme di integrazione, ad altre Lauree Magistrali.
I laureati possono altresì iscriversi a Master universitari di primo livello.
Il Corso di Laurea triennale forma esperti in tecniche psicologiche che possono operare in diversi contesti professionali come collaboratori dello Psicologo.
Dopo aver svolto un tirocinio post-laurea di sei mesi e aver superato l'Esame di Stato, i laureati in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione possono iscriversi alla sezione B (Dottori in tecniche psicologiche) dell'Albo professionale degli Psicologi e operare nei seguenti settori:
- settore delle tecniche psicologiche per i servizi alla persona e alla comunità;
- settore delle tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro.
I laureati, sotto la supervisione di uno Psicologo, possono pertanto svolgere attività professionali negli ambiti della valutazione psicometrica, psicosociale e dello sviluppo nelle diverse età della vita, della formazione e della consulenza nelle istituzioni scolastiche ed educative, dell'assistenza e della promozione della salute in strutture pubbliche e private, della gestione delle risorse umane nelle imprese e nelle organizzazioni del terzo settore.
Il curricolo formativo, ponendo l'enfasi sui processi di sviluppo e di educazione-apprendimento, permette in particolare al laureato di inserirsi in contesti lavorativi quali i servizi socio-sanitari ed educativi per l'infanzia, la scuola, le associazioni giovanili, i centri socio-educativi per la prevenzione del disagio e il trattamento delle disabilità.
Responsabile
Alessandra Schiatti
Coordinamento didattico
Paola Sanguedolce, Elisa Paterno, Erica Gattino
Sede didattica
Torino: Piazza Conti di Rebaudengo, 22.
Durata
Il Corso di Laurea in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione ha durata triennale (6 semestri), per complessivi 180 crediti formativi universitari (CFU).
È previsto il riconoscimento di crediti formativi universitari pregressi
Metodologia
Assumono particolare rilievo le attività pratiche (laboratori, esercitazioni, tirocini, esperienze pratiche guidate) che, strutturate in continuità con le altre attività formative, favoriscono nello studente l'integrazione delle conoscenze teoriche con l'acquisizione delle necessarie competenze e abilità pratiche, nonché il collegamento fra la realtà accademica e quella lavorativa.

Piano di studi
Insegnamenti
- Pedagogia generale
- Sociologia generale e dell'educazione
- Psicologia generale
- Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
- Psicologia sociale
- Fondamenti di Biologia, Genetica e Neuroscienze (Psicobiologia e Psicologia fisiologica, Neuroscienze, Genetica del comportamento umano)
- Psicologia dinamica
- Psicopatologia generale
- Teoria e tecniche della dinamica di gruppo
- Statistica psicometrica (Statistica, Psicometria)
- Tecniche psicodiagnostiche (strutturate, proiettive)
- Psicologia della coppia e della famiglia
- Psicologia del lavoro e delle organizzazioni
Caratterizzanti
Un gruppo a scelta tra:
- Gruppo A: Psicologia dello sviluppo (Psicologia dell'adolescenza, metodi e tecniche di intervento nei contesti educativi)
- Gruppo B: Psicologia clinica (colloquio e assessment psicologico, Psicologia e Psicopatologia della sessualità)
- Gruppo C: Psicologia della comunicazione (Psicologia della comunicazione, metodologia della comunicazione)
Corsi affini o integrativi
- Metodologia del lavoro scientifico
- Fondamenti filosofici e antropologici (Filosofia dell'educazione, Antropologia)
- Fondamenti di teologia, etica e deontologia (Teologia dell'educazione, Etica, bioetica e deontologia, Teologia morale)
3 laboratori
- Teoria e tecniche del colloquio psicologico
Uno a scelta tra:
- Tecniche psicodiagnostiche: test strutturati
- Tecniche psicodiagnostiche: test proiettivi
- Tecniche proiettive per l'età evolutiva
Uno a scelta tra:
- Tecniche di comunicazione
- Psicologia delle organizzazioni
- Progettazione di interventi nel contesto scolastico
Corsi opzionali (2 a scelta)
- Psicologia gerontologica
- Psicologia della devianza e della criminalità
- Psicologia sistemico-relazionale
- Psicologia dei processi cognitivi, emotivi e decisionali
- Pedagogia interculturale
- Sistema preventivo
Altre attività
- Informatica
- Inglese
- Tirocinio
- Prova finale (tesi)

Frequenza
- Insegnamenti, seminari e laboratori: si richiede la frequenza ad almeno il 66% delle ore di lezione per l'ammissione all'esame di ogni singolo insegnamento/laboratorio.
- Tirocinio: si richiede la partecipazione al 100% del monte ore previsto per il tirocinio curriculare svolto presso sedi convenzionate (eventuali assenze giustificate dovranno essere recuperate); per le esperienze pratiche guidate (EPG) con valenza di tirocinio si richiede la partecipazione ad almeno l'80% delle ore previste.
- Tutorato individuale: si consiglia la partecipazione ad almeno due incontri all'anno con il tutor.
È possibile scegliere tra le seguenti modalità di frequenza:
- settimanale: dal lunedì al venerdì, mattina e/o pomeriggio (alcune attività possono svolgersi il sabato);
- weekend: il sabato ore 9.00-13.00 e 14.00-17.30/18.00, la domenica ore 8.30-12.30 e 14.00-17.30/18.00, per un totale di circa 26 weekend all'anno (alcune attività didattiche possono svolgersi il venerdì);
- mista: lo studente può scegliere di frequentare alcuni insegnamenti in settimana e altri nel weekend.
Le attività di tirocinio e gli esami si svolgono prevalentemente nei giorni feriali.
Requisiti di ammissione
L'ammissione al Corso di Laurea avviene attraverso una prova scritta e un eventuale colloquio integrativo.
Al CdL possono iscriversi coloro che sono in possesso di un Diploma di Scuola Secondaria Superiore (Diploma di maturità) di durata quinquennale o di titolo di studio equiparato conseguito all'estero, riconosciuto per l'accesso all'Università nella propria nazione.
Non è consentita l'iscrizione contemporanea a più corsi accademici (Lauree o Master) in diverse Università/Facoltà o all'interno di IUSTO.
I candidati già in possesso di titolo di laurea (italiano o estero) e coloro che intendono trasferirsi da altra Università devono comunque sostenere la prova di ammissione.
Titolo accademico
Il titolo di Baccalaureato - Laurea Triennale in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione è rilasciato dall'Università Pontificia Salesiana di Roma - Facoltà di Scienze dell'Educazione.
È valido per l'accesso all'esame di Stato per l'Albo B (Dottore in tecniche psicologiche) per cui è richiesto il possesso della laurea nella classe L-34 o L-24 (Scienze e tecniche psicologiche), oltre al tirocinio professionalizzante post-laurea secondo quanto stabilito dal D.P.R. 328/2001 (art. 52 e 53).
Dopo aver conseguito la Laurea triennale in Psicologia, o altro titolo conseguito all'estero riconosciuto equivalente, è possibile accedere alla Laurea magistrale.
Indirizzi attivati:
- Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
- Psicologia clinica e di comunità
- Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione
Borse di studio
L'Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO) mette a disposizione, per gli studenti più meritevoli, diverse borse di studio, sia per i neo-immatricolati sia per gli studenti già iscritti ai Corsi di Laurea.
Per ulteriori informazioni contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 011.2340083.

Contatta IUSTO Rebaudengo: Corso di Laurea in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione - Torino
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IUSTO Rebaudengo: Corso di Laurea in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione - Torino
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE
Corso di Laurea Magistrale in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Presentazione
Il secondo ciclo di Licenza o Laurea Magistrale in Psicologia forma Psicologi in grado di operare nel campo dell'educazione, della salute e delle organizzazioni con competenze e abilità adeguate all'uso di strumenti conoscitivi e di metodologie per la ricerca, la prevenzione, la diagnosi e l'intervento in ambito psicologico a livello individuale, di gruppo, organizzativo e di comunità.
Prepara all'esercizio della professione di Psicologo, previo svolgimento del tirocinio post-laurea e superamento dell'esame di Stato previsto per l'iscrizione alla sezione A dell'Albo professionale.
Obiettivi
Il Corso di Laurea Magistrale in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione promuove avanzate conoscenze relative a processi di sviluppo e apprendimento nell'infanzia e nell'adolescenza, senza trascurare gli aspetti di cambiamento nell'intero ciclo di vita e ponendo particolare enfasi sulla vasta gamma delle problematiche psicologico-educative attuali.
Il percorso formativo sviluppa competenze e abilità specifiche in merito a:
- valutazione psicologica dello sviluppo tipico e atipico dei soggetti in età evolutiva, anche da un punto di vista neuropsicologico;
- diagnosi precoce dei disturbi dello sviluppo, con particolare attenzione a disabilità cognitive, disturbi specifici dell'apprendimento e dello spettro autistico;
- progettazione e conduzione di interventi di prevenzione e gestione del disagio minorile;
- formazione e orientamento scolastico e professionale;
- progettazione e conduzione di interventi preventivi, psicoeducativi e riabilitativi;
- interventi di supporto psicologico a minori e di consulenza a genitori, insegnanti ed educatori;
- valutazione della qualità e dell'efficacia degli interventi;
- metodologie e tecniche di ricerca e indagine scientifica in ambito psicologico-educativo, con riferimento anche ai metodi statistici e alle procedure informatiche di analisi dei dati.
Al termine del Corso i partecipanti sono inoltre in grado di elaborare contenuti teorici, indirizzi progettuali e piani di intervento, utilizzando modelli teorico-pratici differenti e collaborando con i diversi operatori e specialisti coinvolti nell'ambito scolastico, clinico e neuropsicologico.
Sbocchi professionali
I laureati magistrali in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, previo espletamento del tirocinio post-laurea e superamento dell'esame di Stato previsto per l'iscrizione alla sezione A dell'Albo professionale, possono svolgere attivita' come liberi professionisti o assumere funzioni di responsabilità nelle scuole, nei servizi socio-educativi, nelle strutture della salute e socio-sanitarie, pubbliche o private, che offrono servizi all'infanzia e all'adolescenza.
Possono proseguire gli studi iscrivendosi a Master universitari di I e II livello o a una Scuola di Specializzazione in Psicoterapia, o accedere a una Scuola di dottorato di ricerca.
Destinatari
Alla Laurea Magistrale si accede dopo aver conseguito la Laurea triennale in Psicologia, o altro titolo conseguito all'estero riconosciuto equivalente.
Responsabile
Alessandra Schiatti
Coordinamento didattico
Paola Sanguedolce, Elisa Paterno, Erica Gattino
Sede didattica
Torino: Piazza Conti di Rebaudengo, 22.
Durata
Il Corso ha una durata di 2 anni (4 semestri), per complessivi 120 crediti formativi universitari (CFU).
È previsto il riconoscimento di crediti formativi universitari pregressi
Metodologia
Viene privilegiata una didattica interattiva: studio di casi (anche con l'impiego di strumenti tecnologici e di supporti audio-visivi), presentazione di articoli scientifici, coinvolgimento di esperti.
L'organizzazione degli studi promuove l'integrazione tra conoscenze teorico-metodologiche e competenze operativo-applicative anche attraverso un'ampia offerta di laboratori, esercitazioni, tirocini, esperienze di ricerca e progettazione di interventi.

Piano di studi
Attività di base
- Psicologia del ciclo di vita
- Neuropsicologia dello sviluppo (Neuropsicologia dello sviluppo, metodi di valutazione e riabilitazione neuropsicologica in età evolutiva)
Attività caratterizzanti
- Clinica e Psicopatologia dello sviluppo (Psicopatologia dello sviluppo, modelli di intervento in Psicologia clinica dello sviluppo)
- Psicologia della formazione e dell'orientamento (Psicologia dell'apprendimento e della formazione, Psicologia dell'orientamento)
- Psicologia della salute
- Psicologia della disabilità e dell'integrazione sociale
- Metodologia della ricerca e analisi dei dati
Attività integrative o affini
- Teorie e metodi per la progettazione psicosociale
- Etica e deontologia professionale
- Psicologia dinamica del vissuto religioso
Corsi opzionali (2 a scelta)
- Psicologia dell'emergenza e degli eventi critici
- Prevenzione e trattamento delle dipendenze
- Psicologia dello sport
- Psicologia forense
- Psicologia sanitaria e Psicotraumatologia
Laboratori ed esercitazione
- Esercitazione: Informatica applicata alla Psicologia
4 laboratori a sceltra tra:
- Disturbi specifici dell'apprendimento: diagnosi e intervento
- Disturbi dello spettro autistico: diagnosi e intervento
- Tecniche di intervista al minore presunto abusato
- Bilancio di competenze e interventi di orientamento
- Educazione e processi di apprendimento negli adulti
- Life skills education
- Tecnica dell'intervento clinico
- Tecniche dell'intervento psicologico con l'anziano
Altre attività
- Inglese scientifico
- Tirocinio
- Prova finale (tesi)

Frequenza
Le lezioni si svolgono ordinariamente dal lunedì al sabato, mattina (ore 9-13) e/o pomeriggio (14-18).
- Laboratori ed esercitazioni: si richiede la frequenza ad almeno il 66% delle ore di lezione per ogni singolo laboratorio/esercitazione.
Per gli studenti lavoratori sono programmate attività di laboratorio in formula weekend (sabato e domenica).
- Insegnamenti: si richiede la frequenza ad almeno il 66% delle ore di lezione previste per ogni singolo insegnamento.
Per gli studenti lavoratori è consentito l'assolvimento del previsto obbligo di frequenza secondo modalità alternative e personalizzate.
- Tirocinio: si richiede la partecipazione al 100% del monte ore previsto per il tirocinio curriculare svolto presso sedi convenzionate.
Per il tirocinio svolto internamente attraverso la partecipazione a esperienze pratiche guidate, si richiede la partecipazione ad almeno l'80% delle ore previste.
Per gli studenti lavoratori sono programmate esperienze pratiche guidate in formula weekend (sabato e domenica).
- Tutorato individuale: si consiglia la partecipazione ad almeno due incontri all'anno con il tutor.
Le attività di tirocinio esterno e gli esami si svolgono prevalentemente nei giorni feriali.
Titolo accademico
Il titolo di Licenza - Laurea Magistrale in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione è rilasciato dall'Università Pontificia Salesiana di Roma - Facoltà di Scienze dell'Educazione.
È valido per l'accesso all'esame di Stato per l'Albo professionale degli Psicologi (sezione A), secondo quanto stabilito dal DPR 328 del 5 giugno 2001, agli art. 52 e 53.
Borse di studio
L'Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO) mette a disposizione, per gli studenti più meritevoli, diverse borse di studio, sia per i neo-immatricolati sia per gli studenti già iscritti ai Corsi di Laurea.
Per ulteriori informazioni contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 011.2340083.

Contatta IUSTO Rebaudengo: Corso di Laurea Magistrale in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione - Torino
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IUSTO Rebaudengo: Corso di Laurea Magistrale in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione - Torino
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA CLINICA E DI COMUNITÀ
Corso di Laurea Magistrale in Psicologia clinica e di comunità
Presentazione
Il secondo ciclo di Licenza o Laurea Magistrale in Psicologia forma Psicologi in grado di operare nel campo dell'educazione, della salute e delle organizzazioni con competenze e abilità adeguate all'uso di strumenti conoscitivi e di metodologie per la ricerca, la prevenzione, la diagnosi e l'intervento in ambito psicologico a livello individuale, di gruppo, organizzativo e di comunità.
Prepara all'esercizio della professione di Psicologo, previo svolgimento del tirocinio post-laurea e superamento dell'esame di Stato previsto per l'iscrizione alla sezione A dell'Albo professionale.
Obiettivi
Il Corso di Laurea Magistrale in Psicologia clinica e di comunità fornisce avanzate conoscenze sui principali modelli teorici e metodologici nei settori della Psicologia clinica, della Psicologia di comunità, della Psicologia della salute, della Psicopatologia, delle Neuroscienze cliniche e della Neuropsicologia.
Il percorso formativo sviluppa abilità e competenze specifiche in merito a:
- capacità di ascolto della sofferenza psichica e di analisi della domanda;
- valutazione del funzionamento psicologico, neuropsicologico e psicopatologico ai fini diagnostici e della messa a punto di interventi riabilitativi e di sostegno;
- conduzione del colloquio clinico e del trattamento psicologico;
- progettazione e conduzione di interventi di prevenzione del disagio e promozione della salute a livello individuale, familiare, sociale, organizzativo e comunitario;
- progettazione e conduzione di ricerche-intervento dirette alla promozione del benessere individuale e collettivo, privilegiando gli interventi di prevenzione e tutela della salute rispetto a quelli di cura, adottando metodi dialogici ne lavoro di rete e una prospettiva volta al rafforzamento dei legami sociali e comunitari;
- valutazione della qualità e dell'efficacia degli interventi;
- metodologie e tecniche di ricerca scientifica in ambito clinico e psicosociale, con riferimento anche ai metodi statistici e alle procedure informatiche di analisi dei dati.
Al termine del Corso i partecipanti sono in grado di condurre interventi preventivi, psicosociali, clinici e riabilitativi anche in collaborazione con i diversi servizi territoriali e con gli operatori che, a vario titolo, possono essere coinvolti nella presa in carico psicologica.
Sbocchi professionali
I laureati magistrali in Psicologia clinica e di comunità, previo espletamento del tirocinio post-laurea e superamento dell'esame di Stato previsto per l'iscrizione alla sezione A dell'Albo professionale, possono svolgere attività come liberi professionisti o collocarsi in ambiti clinici e psicosociali quali: aziende sanitarie, consultori, SerT; centri pubblici e privati che offrono servizi psicologici, medici e psichiatrici, socio-assistenziali; comunità terapeutiche, centri diurni e RSA; servizi territoriali, cooperative e organizzazioni del terzo settore che si occupano di prevenzione del disagio e promozione della salute individuale e collettiva.
Possono iscriversi a una Scuola di Specializzazione in Psicoterapia, così come a una Scuola di dottorato di ricerca.
Possono altresì proseguire gli studi iscrivendosi a Master universitari di I e II livello.
Destinatari
Alla Laurea Magistrale si accede dopo aver conseguito la Laurea triennale in Psicologia, o altro titolo conseguito all'estero riconosciuto equivalente.
Responsabile
Alessandra Schiatti
Coordinamento didattico
Paola Sanguedolce, Elisa Paterno, Erica Gattino
Sede didattica
Torino: Piazza Conti di Rebaudengo, 22.
Durata
Il Corso ha una durata di 2 anni (4 semestri), per complessivi 120 crediti formativi universitari (CFU).
È previsto il riconoscimento di crediti formativi universitari pregressi
Metodologia
Viene privilegiata una didattica interattiva: studio di casi (anche con l'impiego di strumenti tecnologici e di supporti audio-visivi), presentazione di articoli scientifici, coinvolgimento di esperti.
L'organizzazione degli studi promuove l'integrazione tra conoscenze teorico-metodologiche e competenze operativo-applicative anche attraverso un'ampia offerta di laboratori, esercitazioni, tirocini, esperienze di ricerca e progettazione di interventi.
Piano di studi
Attività di base
- Psicologia del ciclo di vita
- Psicologia clinica (Psicologia clinica, modelli di intervento in Psicologia clinica)
Attività caratterizzanti
- Neuropsicologia clinica (Neuropsicologia e psicofarmacologia, metodi di valutazione e riabilitazione neuropsicologica nell'adulto)
- Psicologia di comunità (Psicologia di comunità, modelli di intervento in Psicologia di comunità)
- Psicologia della salute
- Psicologia della disabilità e dell'integrazione sociale
- Metodologia della ricerca e analisi dei dati
Attività integrative o affini
- Teorie e metodi per la progettazione psicosociale
- Etica e deontologia professionale
- Psicologia dinamica del vissuto religioso
Corsi opzionali (2 a scelta)
- Psicopatologia dello sviluppo
- Psicologia dell'emergenza e degli eventi critici
- Prevenzione e trattamento delle dipendenze
- Psicologia dello sport
- Psicologia forense
- Psicologia sanitaria e Psicotraumatologia
Laboratori ed esercitazione
- Esercitazione: Informatica applicata alla Psicologia
4 laboratori a sceltra tra:
- Metodi proiettivi - avanzato
- Tecnica dell'intervento clinico
- Tecniche di intervento psicologico con l'anziano
- Psicosomatica: tecniche di intervento
- Disturbi dello spettro autistico: diagnosi e intervento
- Tecniche di intervista al minore presunto abusato
- Metodi di analisi e codifica dei trascritti
- Lo Psicologo di comunità: legame sociale e integrazione
- Life skills education
Altre attività
- Inglese scientifico
- Tirocinio
- Prova finale (tesi)
Frequenza
Le lezioni si svolgono ordinariamente dal lunedì al sabato, mattina (ore 9-13) e/o pomeriggio (14-18).
- Laboratori ed esercitazioni: si richiede la frequenza ad almeno il 66% delle ore di lezione per ogni singolo laboratorio/esercitazione.
Per gli studenti lavoratori sono programmate attività di laboratorio in formula weekend (sabato e domenica).
- Insegnamenti: si richiede la frequenza ad almeno il 66% delle ore di lezione previste per ogni singolo insegnamento.
Per gli studenti lavoratori è consentito l'assolvimento del previsto obbligo di frequenza secondo modalità alternative e personalizzate.
- Tirocinio: si richiede la partecipazione al 100% del monte ore previsto per il tirocinio curriculare svolto presso sedi convenzionate.
Per il tirocinio svolto internamente attraverso la partecipazione a esperienze pratiche guidate, si richiede la partecipazione ad almeno l'80% delle ore previste.
Per gli studenti lavoratori sono programmate esperienze pratiche guidate in formula weekend (sabato e domenica).
- Tutorato individuale: si consiglia la partecipazione ad almeno due incontri all'anno con il tutor.
Le attività di tirocinio esterno e gli esami si svolgono prevalentemente nei giorni feriali.
Titolo accademico
Il titolo di Licenza - Laurea Magistrale in Psicologia clinica e di comunità è rilasciato dall'Università Pontificia Salesiana di Roma - Facoltà di Scienze dell'Educazione.
È valido per l'accesso all'esame di Stato per l'Albo professionale degli Psicologi (sezione A), secondo quanto stabilito dal DPR 328 del 5 giugno 2001, agli art. 52 e 53.
Borse di studio
L'Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO) mette a disposizione, per gli studenti più meritevoli, diverse borse di studio, sia per i neo-immatricolati sia per gli studenti già iscritti ai Corsi di Laurea.
Per ulteriori informazioni contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 011.2340083.

Contatta IUSTO Rebaudengo: Corso di Laurea Magistrale in Psicologia clinica e di comunità - Torino
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IUSTO Rebaudengo: Corso di Laurea Magistrale in Psicologia clinica e di comunità - Torino
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELLE ORGANIZZAZIONI E DELLA COMUNICAZIONE
Corso di Laurea Magistrale in Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione
Presentazione
Il secondo ciclo di Licenza o Laurea Magistrale in Psicologia forma Psicologi in grado di operare nel campo dell'educazione, della salute e delle organizzazioni con competenze e abilità adeguate all'uso di strumenti conoscitivi e di metodologie per la ricerca, la prevenzione, la diagnosi e l'intervento in ambito psicologico a livello individuale, di gruppo, organizzativo e di comunità.
Prepara all'esercizio della professione di Psicologo, previo svolgimento del tirocinio post-laurea e superamento dell'esame di Stato previsto per l'iscrizione alla sezione A dell'Albo professionale.
Obiettivi
Il Corso di Laurea Magistrale in Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione promuove avanzate conoscenze teoriche e metodologiche nei diversi settori della Psicologia sociale, Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Psicologia della gestione delle risorse umane, Psicologia della formazione e dell'orientamento, Psicologia della comunicazione e del marketing, con particolare attenzione ai processi deputati a valorizzare le potenzialità, il benessere e la salute delle persone, dei gruppi e delle organizzazioni.
Il percorso formativo sviluppa abilità e competenze specifiche in merito a:
- valutazione del comportamento individuale e collettivo nelle imprese, nelle organizzazioni e nella comunità più allargata;
- sviluppo e gestione dei processi di apprendimento in età adulta;
- diagnosi del funzionamento organizzativo (clima e cultura organizzativa);
- diagnosi, prevenzione e intervento nei casi di disagio individuale, sociale e organizzativo;
- valutazione, selezione e gestione delle risorse umane, con riferimento anche agli interventi di formazione e orientamento professionale;
- realizzazione di interventi diretti alla gestione dei conflitti e alla promozione della cooperazione, alla prevenzione dello stress-lavoro correlato e dei rischi psicosociali, alla promozione del benessere e della salute individuale e di gruppo nelle organizzazioni e nelle comunità;
- analisi psicologico-sociale dei processi comunicativi e di marketing, progettazione, pianificazione e direzione di indagini e interventi riguardanti i diversi ambiti della comunicazione (istituzionale e sociale, d'impresa, pubblicitaria, politica, ambientale, ...);
- progettazione e gestione dei processi di innovazione nelle organizzazioni, con particolare riferimento ai processi di comunicazione e interazione sociale mediati dalle nuove tecnologie;
- metodologie e tecniche di indagine scientifica in ambito psicosociale, con riferimento anche ai metodi statistici e alle procedure informatiche di analisi dei dati.
Al termine degli studi i partecipanti sono in grado di assumere un ruolo autonomo nella conduzione di ricerche e interventi nei diversi ambiti psicosociali, organizzativi e della comunicazione; valutare la qualità e l'efficacia degli interventi; operare in contesti multidisciplinari e collaborare con altri operatori a diverso livello di specializzazione.
Sbocchi professionali
I laureati magistrali in Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione, previo espletamento del tirocinio post-laurea e superamento dell'esame di Stato per la necessaria iscrizione all'Albo professionale degli Psicologi (sezione A), possono svolgere funzioni specifiche, per lo più in forma di consulenza, in tutti gli ambiti previsti in relazione alla carriera lavorativa delle persone e ai contesti di lavoro organizzato.
Destinatari
Alla Laurea Magistrale si accede dopo aver conseguito la Laurea triennale in Psicologia, o altro titolo conseguito all'estero riconosciuto equivalente.
Responsabile
Alessandra Schiatti
Coordinamento didattico
Paola Sanguedolce, Elisa Paterno, Erica Gattino
Sede didattica
Torino: Piazza Conti di Rebaudengo, 22.
Durata
Il Corso ha una durata di 2 anni (4 semestri), per complessivi 120 crediti formativi universitari (CFU).
È previsto il riconoscimento di crediti formativi universitari pregressi
Metodologia
Viene privilegiata una didattica interattiva: ricorso frequente al gruppo di lavoro, studio di casi, presentazione di articoli scientifici per l'aggiornamento delle principali linee di ricerca in ambito nazionale e internazionale, coinvolgimento di esperti.
Piano di studi
Attività di base
- Psicologia della salute
- Psicologia delle organizzazioni (Psicologia e Psicopatologia delle organizzazioni, Metodi di valutazione e intervento nelle organizzazioni)
Attività caratterizzanti
- Psicologia della comunicazione e del marketing (Psicologia della comunicazione per le organizzazioni, Psicologia del marketing e dei consumi)
- Psicologia della formazione e dell'orientamento (Psicologia dell'apprendimento e della formazione, Psicologia dell'orientamento)
- Metodologia della ricerca e analisi dei dati
- Psicologia della gestione delle risorse umane
- Teorie e metodi per la progettazione psicosociale
Attività integrative o affini
- Organizzazione aziendale e diritto del lavoro
- Psicologia dinamica del vissuto religioso
- Etica e deontologia professionale
Corsi opzionali (2 a scelta)
- Psicologia ambientale
- Psicologia economica
- Psicologia politica
- Psicologia dell'emergenza e degli eventi critici
- Psicologia della disabilità e dell'integrazione sociale
- Sociologia del lavoro
- Sociologia dei processi culturali e comunicativi
Laboratori
- Metodi e tecniche degli interventi organizzativi
- Metodi e tecniche di gestione delle risorse umane
- Strumenti di valutazione e test per le organizzazioni
- Stress lavoro correlato: valutazione e intervento
- Metodi e tecniche di analisi dei processi comunicativi
- Tecniche di marketing communication
- Bilancio di competenze e interventi di orientamento
- Life skills education
Altre attività
- Informatica applicata alla Psicologia
- Inglese scientifico
- Tirocinio
- Prova finale (tesi)
Frequenza
Le lezioni si svolgono ordinariamente dal lunedì al sabato, mattina (ore 9-13) e/o pomeriggio (14-18).
- Laboratori ed esercitazioni: si richiede la frequenza ad almeno il 66% delle ore di lezione per ogni singolo laboratorio/esercitazione.
Per gli studenti lavoratori sono programmate attività di laboratorio in formula weekend (sabato e domenica).
- Insegnamenti: si richiede la frequenza ad almeno il 66% delle ore di lezione previste per ogni singolo insegnamento.
Per gli studenti lavoratori è consentito l'assolvimento del previsto obbligo di frequenza secondo modalità alternative e personalizzate.
- Tirocinio: si richiede la partecipazione al 100% del monte ore previsto per il tirocinio curriculare svolto presso sedi convenzionate.
Per il tirocinio svolto internamente attraverso la partecipazione a esperienze pratiche guidate, si richiede la partecipazione ad almeno l'80% delle ore previste.
Per gli studenti lavoratori sono programmate esperienze pratiche guidate in formula weekend (sabato e domenica).
- Tutorato individuale: si consiglia la partecipazione ad almeno due incontri all'anno con il tutor.
Le attività di tirocinio esterno e gli esami si svolgono prevalentemente nei giorni feriali.
Titolo accademico
Il titolo di Licenza - Laurea Magistrale in Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione è rilasciato dall'Università Pontificia Salesiana di Roma - Facoltà di Scienze dell'Educazione.
È valido per l'accesso all'esame di Stato per l'Albo professionale degli Psicologi (sezione A), secondo quanto stabilito dal DPR 328 del 5 giugno 2001, agli art. 52 e 53.
Borse di studio
L'Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO) mette a disposizione, per gli studenti più meritevoli, diverse borse di studio, sia per i neo-immatricolati sia per gli studenti già iscritti ai Corsi di Laurea.
Per ulteriori informazioni contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 011.2340083.

Contatta IUSTO Rebaudengo: Corso di Laurea Magistrale in Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione - Torino
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IUSTO Rebaudengo: Corso di Laurea Magistrale in Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione - Torino

IUSTO Rebaudengo: Aggregato alla Facoltà di Scienze dell'Educazione - Università Pontificia Salesiana
Torino: Piazza Rebaudengo, 22 - tel 011.2340083
www.ius.to