Guida alle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia riconosciute

ASCCO. Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva - Parma

ASCCO
Accademia di Scienze Comportamentali e Cognitive

Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva - Parma

Riconosciuta dal MIUR (D.D. 27/10/03)
DIREZIONE
Parma: Piazza Ravenet, 5 - 334.6609665 - 0521.037348 - 0521.037349
Per INFO - www.ascco.org
Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale di terza generazione per bambini e adulti
PRESENTAZIONE
La Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva dell'Accademia di Scienze Comportamentali e Cognitive si rivolge a Psicologi e Medici con l'obiettivo di formarli alla Psicoterapia, secondo il più innovativo modello Cognitivo Comportamentale, congruente con i criteri metodologici dell'Evidence-Based Interventions, con particolare riferimento e curricolo specifico per interventi nel campo dell'infanzia e dell'adolescenza.
Il titolo conseguito presso la Scuola è requisito necessario per l'accesso ai concorsi per Dirigente Psicologo nel Servizio Sanitario Nazionale ed è equipollente a quello delle Scuole di Specializzazione Universitarie.
INDIRIZZO TEORICO
L'Accademia di Scienze Comportamentali e Cognitive propone un modello di Psicoterapia che intende la cura non come semplice riduzione dei sintomi, ma come presa in carico dell'intera persona: la scomparsa dei sintomi è un effetto importante ma collaterale.
Una terapia radicata nella tradizione scientifica, ma allo stesso tempo con una forte enfasi umanistica sui valori, sull'accettazione, sulla compassione, sul perdono, sul vivere il momento presente.
Una terapia, quindi, vicina alle problematiche e alla sofferenza delle persone.
In sintesi, la moderna Psicoterapia Cognitivo Comportamentale di terza generazione è particolarmente sensibile al contesto e alle funzioni dei fenomeni psicologici, non solo alla loro forma, ed è finalizzata più alla costruzione di repertori ampi, flessibili ed efficaci, che all'eliminazione di problemi e sintomi.
Le terapie di terza generazione sono la naturale evoluzione della Psicoterapia che, ad oggi, ha accumulato una maggiore evidenza di efficacia: la terapia Cognitiva e Comportamentale, nota con l'acronimo inglese CBT (Cognitive Behavioral Therapy).
Il focus di trattamento della terapia va oltre la soluzione di problemi specifici e il trattamento dei sintomi (ansia, panico, disturbo ossessivo compulsivo...), e arriva a comprendere i disturbi di personalità e le problematiche di tipo esistenziale.
Concentrandosi sulla rilevanza del contesto e delle funzioni dei fenomeni psicologici, la CBT utilizza strategie di cambiamento contestuali ed esperienziali in aggiunta a quelle più dirette o didattiche.
Particolare rilievo assume la relazione terapeuta-paziente come veicolo del cambiamento.
L'esperienza (comportamentale, emotiva e cognitiva) all'interno della seduta diventa il principale strumento di cambiamento, attraverso strategie quali mindfulness, accettazione o defusione cognitiva.
SEDE DIDATTICA
Parma: presso la sede della Scuola - Piazza Ravenet, 5.
DURATA
La Scuola, quadriennale, ha una durata di 2000 ore così ripartite:
  • primo biennio: 500 ore all'anno di cui 300 di attività didattiche (210 di lezioni teoriche e teorico-pratiche e 90 di esercitazioni teorico-pratiche, formazione personale, laboratori) e 200 di tirocinio
  • secondo biennio: 500 ore all'anno di cui 300 di attività didattiche (130 di lezioni teoriche e teorico-pratiche, 70 ore di esercitazioni teorico-pratiche, formazione personale, laboratori e 100 ore di supervisione) e 200 di tirocinio
Summer School: è un periodo di formazione esperienziale che si tiene generalmente a Bressanone (Bolzano) l'ultima settimana di Giugno (dal mercoledì alla domenica) con un trainer di fama internazionale.
Ogni Summer School rilascia l'Attestato di partecipazione.
I costi della Summer School (incluso pernottamento con prima colazione) sono compresi nella retta della Scuola.
PROGRAMMA
PRIMO ANNO
- Epistemologia e storia. SWOT analysis del modello comportamentale e cognitivo
- Criteri di analisi e di intervento nella Psicopatologia dello sviluppo
- Psicodiagnostica clinica I parte: il colloquio clinico e la relazione terapeutica
- Assessment cognitivo-comportamentale: declinare per differenziare
- Dal laboratorio all'ambulatorio: i processi di base e per la pratica clinica. Metodologia e EBI (Evidence-Based Interventions)
- Psicodiagnostica clinica II parte: analisi funzionale e linee guida per la cartella clinica
- Assessment multimodale. DSM-5 e Psichiatria. La formulazione del caso
- Motivational interviewing e approcci contestualistici al colloquio
- Dall'analisi funzionale alla concettualizzazione del caso
- La formulazione del caso
- Assessment cognitivo: differenziare per individualizzare
- Psicopatologia dello sviluppo: ADHD (Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder) e DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento). Genitorialità complessa. Analisi funzionale con esercitazione
- Psicopatologia del bambino: disturbi del comportamento
- Lo Psicologo clinico quale figura operante nel mondo della giustizia: un confronto tra competenze psicologiche e giuridiche
- Laboratorio di gruppo: training di assertività di base
- L'analisi e le tecniche cognitive: introduzione
- Laboratorio di gruppo: training di rilassamento
- L'uso clinico del MMPI-2 (Minnesota Multiphasic Personality Inventory-2)
SECONDO ANNO
- La vulnerabilità del terapeuta
- Modelli di terapia Comportamentale e Cognitiva: dalla prima alla terza generazione
- Marketing comportamentale: come e dove procurarsi i pazienti
- Modelli: repertorio autonomico-emozionale e reazioni di adattamento
- Il modello REBT (Rational-Emotive Behaviour Therapy). I modelli cognitivi: Clark e Salkovskis
- Dal parent training al percorso di consapevolezza genitoriale
- Caregiver con pazienti speciali (laboratorio)
- Il ruolo del linguaggio nella Psicoterapia. RFT (Relational Frame Theory) e ACT (Acceptance and Commitment Therapy)
- Il modello dei disturbi del comportamento alimentare
- Mental training e mindfulness: Corso di meditazione sportiva (Attestato di tecnico di meditazione sportiva)
- Psicoterapia dell'età evolutiva: i disturbi d'ansia e depressione
- "Bambini speciali" (laboratorio)
- Training di assertività: Comunicazione Non Verbale e Psicodramma (laboratorio)
- FAP (Functional Analytic Psychotherapy)
- Il modello di Hayes e Ciarrocchi per il trattamento del disagio in adolescenza
- PTSD (Post-Traumatic Stress Disorder): il modello di LeDoux. L'approccio EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing)
- L'analisi del comportamento: ABA (Applied Behavioral Analysis). Modelli di prima, seconda, terza generazione. Rimettiamo insieme i pezzi
- Psicopatologia del bambino: i disturbi dell'apprendimento
- Schema Therapy
TERZO ANNO
- Laboratorio esperienziale di gruppo
- Dipendenze patologiche
- Tecniche e strategie di trattamento integrato: Psicoterapia e psicofarmaci. Panico
- Psicopatologia del bambino: il trattamento dei disturbi nella sfera relazionale
- Tecniche e strategie di trattamento comportamentale: biofeedback
- L'uso della metafora come tecnica di intervento terapeutico
- Tecniche e strategie per la terapia di coppia
- Tecniche e strategie di problem solving
- Tecniche e strategie di trattamento dei disturbi sessuali
- Tecniche di rilassamento (Jacobson e Bernstein). Esposizione in vivo; desensibilizzazione sistematica; stop del pensiero; flooding
- Pazienti difficili e a rischio suicidario
- Tecniche e strategie di trattamento della fobia sociale
- Il trattamento del DOC (Disturbo Ossessivo-Compulsivo). Il trattamento dei disturbi sessuali
- Concettualizzazione del caso e coerenza con il modello
QUARTO ANNO
- I disturbi di personalità
- "Quando sei bloccato nell'ACT". Come uscirne (supervisione)
- Concettualizzazione del caso singolo
- Casi clinici ACT
- Discussioni critiche sui casi
- Interventi ACT nella depressione
- Tecniche di conduzione dei gruppi
- Acceptance and Commitment Therapy. Teoria e pratica nella mindfulness con bambini e adolescenti
- ACT e Psicoterapia di coppia
- Euristica delle strategie di intervento
- Trattamento di casi del DCA (Disturbo del Comportamento Alimentare)
- EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing): applicazione su casi clinici
- Schema Therapy: casi clinici
- Cosa fare se il paziente...
- Approdiamo (laboratorio esperienziale)
TIROCINIO
Il tirocinio (200 ore annue) è parte integrante della formazione di ogni Scuola di Specializzazione in Psicoterapia, è un momento importante in cui, in una situazione protetta e tutelata, l'allievo si mette alla prova nella "clinica sul campo".
La Scuola ha al momento attivato numerose e importanti convenzioni in varie regioni d'Italia.
Nel caso in cui un allievo fosse interessato a un tirocinio presso un Ente non convenzionato, la Scuola (una volta verificato che l'Ente presenti i requisiti richiesti dal Decreto Ministeriale) si attiva per la stipula della convenzione.
SUPERVISIONE
Le ore di supervisione (100 al terzo e 100 al quarto anno) sono così svolte:
- 80 ore con il gruppo classe (incluse nella retta annua)
- 20 ore in maniera individuale (a carico dell'allievo) con uno dei supervisori riconosciuti dalla Scuola
Inquadramento e concettualizzazione del caso e gestione della relazione terapeutica sono il focus della supervisione
FREQUENZA ED ESAMI
La frequenza è obbligatoria per almeno il 75% del monte ore annuo.
Le attività di tirocinio e di supervisione devono essere svolte per l'intero monte ore.
L'ammissione agli anni successivi al primo è subordinata al superamento dell'esame finale di ogni anno.
REQUISITI DI AMMISSIONE
Sono ammessi alla Scuola fino a copertura dei posti disponibili coloro che sono stati giudicati idonei al colloquio di ammissione e comunque in possesso di:
- laurea in Psicologia e iscrizione al relativo albo;
- laurea in Medicina e Chirurgia e iscrizione al relativo albo.
MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria della Scuola tramite il form sottostante oppure al numero 334.6609665.
DIPLOMA
Al termine del quadriennio viene conseguito il Diploma di Specializzazione in Psicoterapia.
BORSA DI STUDIO
All'iscritto che ottiene in graduatoria il punteggio più alto è attribuita una borsa di studio di € 500 annui.
In caso di parità di punteggio, la borsa è assegnata a chi si è iscritto per primo alla selezione della Scuola (fa fede la data dell'invio dell'email).
COSTI
La quota annuale della Scuola è di € 4.300 (da versare in 4 rate).
È concordare con la Direzione modalità di rateizzazione diverse per esigenze specifiche.


Scarica il modulo di iscrizione: Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva - Parma.


Contatta ASCCO: Accademia di Scienze Comportamentali e Cognitive
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:



ASCCO: Accademia di Scienze Comportamentali e Cognitive
Parma: Piazza Ravenet, 5 - 334.6609665 - 0521.037348 - 0521.037349
www.ascco.org