Guida ai Master e Corsi di Psicologia per professionisti

RiPsi. Master, Corsi ECM: Giuridica; Genitorialità; DSA; Neuropsicologia; corporea; Psicodiagnosi, Rorschach - Milano

Studio RiPsi
Psicodiagnosi, Test e Psicologia giuridica

Master, Corsi ECM: Psicologia giuridica (CTU, CTP); Genitorialità; Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA); Neuropsicologia; Psicologia corporea; Test e Psicodiagnosi, Rorschach - Milano

DIREZIONE
Milano: Via Sidoli, 6 - 02.49457024 - 335.7026044
www.studioripsi.it
MASTER CORSI DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA 2019-2020


Studio RiPsi® - Studio Associato di Psicologia e Psicoterapia - è un centro che nasce dalla collaborazione di professionisti della salute che hanno maturato esperienza in varie discipline: Psicologia clinica e Psicoterapia, Psicologia giuridica e Psichiatria forense, Test e Psicodiagnosi, Formazione.
Lo Studio è suddiviso in tre settori: ambito clinico, ambito giuridico, formazione.
Studio RiPsi eroga, in collaborazione per accreditamento ECM con ASST della Regione Lombardia, Corsi di formazione a calendario e su richiesta di specifica committenza; inoltre svolge attività di supervisione professionale.
CORSO ECM: COORDINAZIONE GENITORIALE, GENITORIALITÀ
Corso: 'La coordinazione genitoriale'
Un sistema alternativo di gestione dell'alta conflittualità genitoriale centrato sul minore
Accreditato ECM da ASST della Regione Lombardia
5 giornate: 4 e 5 Aprile, 15, 16 e 17 Maggio 2020

Presentazione
La Coordinazione Genitoriale è un sistema di risoluzione alternativa delle controversie centrato sul minore, nato negli Stati Uniti, rivolto a genitori la cui perdurante elevata conflittualità costituisce un rischio di danno psicologico per i figli.
Il modello importato in Italia (modello "integrato") prevede che un terzo imparziale, professionista adeguatamente formato, aiuti i genitori altamente conflittuali a mettere in pratica il proprio piano genitoriale o programma di genitorialità condivisa, facilitando la rapida risoluzione delle controversie e il riconoscimento dei bisogni dei figli.
Il Coordinatore Genitoriale, previo consenso dei genitori, può suggerire soluzioni, fornire raccomandazioni e, nei limiti del mandato ricevuto, assumere decisioni nell'interesse dei figli.
Il ruolo di Coordinatore Genitoriale può essere svolto da un professionista di area giuridica o psicologica, purché adeguatamente formato al metodo.
L'utilizzo di tale figura non può che essere consensuale, anche nel caso in cui siano i Giudici a invitare le parti confliggenti a rivolgersi al Coordinatore Genitoriale.
Obiettivi
Il Corso: 'La coordinazione genitoriale', riconosciuto dall'Associazione Italiana Coordinatori Genitoriali (AICOGE), offre una formazione sul metodo della Coordinazione Genitoriale (modello integrato di Debra Carter) specificatamente mirata alle professioni sanitarie.
Ai partecipanti viene fornito un inquadramento giuridico della Coordinazione Genitoriale e dei suoi ambiti di applicazione nell'ambito delle pratiche Alternative Dispute Resolution (ADR), delle tecniche di valutazione e gestione del conflitto, delle gestione della rete di professionisti coinvolti.
Destinatari
Il Corso: 'La coordinazione genitoriale' è rivolto a studenti e laureati/laureandi in Psicologia (triennio e specialistica), Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri infantili.
Responsabili
Responsabile scientifico: Marzia Brusa, Studio Associato RiPsi
Coordinamento didattico: Fabio Cotti, Studio Associato RiPsi
Sede didattica
Milano: presso l'Hotel Ibis, Via Finocchiaro Aprile 2 (adiacenze Stazione Centrale, M3 Repubblica) o, in alternativa, presso la sede di Studio RiPsi, Via Sidoli 6.
Durata
Il Corso si articola in 5 giornate (ore 9.00-13.00/14.00-18.00) per un totale di 40 ore.
Metodologia
Il Corso è articolato in parti teoriche, volte a fornire tutte le informazioni indispensabili per la conoscenza delle tecniche, e in esercitazioni pratiche che vedono il diretto coinvolgimento dei partecipanti.
Vengono proposte esercitazioni pratiche di gruppo, al fine di potersi sperimentare nell'applicazione del metodo e delle sue principali tecniche.
Materiale didattico
Ai partecipanti vengono fornite le slide/dispense impiegate durante le lezioni.

Programma
Modulo 1 (due giornate)
> Inquadramento giuridico
- I processi sulla responsabilità genitoriale
- Separazione e divorzio
- Riferimenti normativi
- Panoramica delle ADR: ad ogni conflitto il suo intervento
- Comunanze e differenze con altri istituti e altre ADR
- Procedure giudiziarie attinenti l'attuazione della Coordinazione Genitoriale
> La storia della Co.Ge: nascita ed evoluzione
- Nascita della figura del Co.Ge
- I modelli di Co.Ge
- Le prime linee guida
- Le prime esperienze italiane: Roma e Civitavecchia
> Definizione e ambiti di intervento
- Definizione e caratteristiche del metodo
- La Co.Ge endoprocessuale ed extra processuale
- Spazi di implementazione in Italia
- I primi provvedimenti emessi dai Tribunali Italiani

Modulo 2 - Il metodo (tre giornate)
> L'analisi del conflitto
- Conflitto analisi, trasformazione e contenimento
- Dinamiche relative a divorzio
- Rischio evolutivo nei minori
> L'incarico e le procedure
- Il contratto
- La riservatezza nella Co.Ge
- La scelta del Co.Ge
- Ruolo e funzioni:
- Primo incontro informativo
- Il lavoro di rete con altri professionisti, case management, rapporti con l'Autorità Giudiziaria
> Lo svolgimento del percorso
- Le fasi del metodo
- Analisi della documentazione
- Tecniche e strumenti del Co.Ge
- Le sintesi
- Il coinvolgimento del minore
- I piani genitoriali
- Modelli di co-genitorialità

Numero partecipanti
Massimo di 30 persone.
Accreditamento
In fase di accreditamento ECM (circa 40 crediti).
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare Studio RiPsi tramite il form sottostante oppure ai numeri: 02.49457024 - 335.7026044.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di partecipazione.
Costi
Il costo del Corso è di € 500 + IVA.
Sconto del 10% per chi ha frequentato in precedenza un Corso/Master promosso da Studio RiPsi, per gli iscritti a Giovani Psicologi Lombardia e per gli studenti universitari.

Contatta Studio RiPsi: Corso: 'La coordinazione genitoriale' - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: Studio RiPsi: Corso: 'La coordinazione genitoriale' - Milano
MASTER ECM: DISTURBI SPECIFICI APPRENDIMENTO (DSA), TEST E PSICODIAGNOSI
Master in Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA)
Test di valutazione dei DSA, dalla valutazione multidisciplinare al Piano Didattico Personalizzato (PDP)
Accreditato da ASST della Regione Lombardia
Durata: 7 giornate

Obiettivi
Il Master fornisce le tecniche e gli strumenti necessari per svolgere accurate valutazioni relative ai Disturbi Specifici dell'Apprendimento e alla diagnosi differenziale con altri deficit.
I partecipanti imparano a usare la Wechsler Intelligence Scale for Children-IV (WISC-IV) ponendo particolare attenzione a tutti i dati clinici che lasciano presupporre la presenza di disturbi dell'apprendimento; quindi sono presentati gli strumenti più idonei per valutare la tipologia e l'entità disfunzionale di tali disturbi o di altri deficit.
Destinatari
Il Master in Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) è rivolto a studenti/laureandi/laureati in Psicologia, Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri infantili.
Responsabili
Responsabile scientifico: Tania Furini, Studio Associato RiPsi
Responsabile didattico: Fabio Cotti, Studio Associato RiPsi
Sede didattica
Milano: presso l'Hotel Ibis, Via Finocchiaro Aprile 2 (adiacenze Stazione Centrale, M3 Repubblica) o, in alternativa, presso la sede di Studio RiPsi, Via Sidoli 6.
Durata
Il Master si articola in 7 giornate.
Metodologia
Oltre a fornire nozioni didattiche/teoriche, molto tempo viene dedicato a esercitazioni pratiche; sono forniti casi clinici sui quali i partecipanti, sotto supervisione dei docenti, possono applicare le nozioni teoriche apprese.
Materiale didattico
Per ogni argomento trattato vengono fornite dispense riassuntive e le slide proiettate durante le lezioni.

Programma
> DSA e multidisciplinarietà
I Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA):
- Aspetti giuridici (internazionali, nazionali e regionali) a confronto
- Definizioni e manifestazioni
L'equipe multidisciplinare
- DSA, diagnosi differenziali e comorbidità
- Il contributo del Neuropsichiatra infantile nell'equipe di valutazione DSA
- Il contributo del Logopedista nell'equipe di valutazione DSA
> Wechsler Intelligence Scale for Children-IV (WISC-IV) nei DSA
La Consensus Conference sui DSA e le indicazioni per la valutazione
Il costrutto di intelligenza e la valutazione multicomponenziale:
- Stato della ricerca e principali scale
- Le scale Wechsler: caratteristiche ed evoluzione
Wechsler Intelligence Scale for Children-IV:
- La scala, la somministrazione e i subtest, analisi qualitativa e quantitativa
La WISC-IV nei disturbi dell'apprendimento
Profili tipici indicatori di DSA
Esercitazioni e correzioni in aula di protocolli discriminanti in bambini e ragazzi DSA
> Gli strumenti per la diagnosi dei disturbi dell'apprendimento
I Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA):
- Aspetti giuridici (internazionali, nazionali e regionali) a confronto
- Definizioni e manifestazioni
Aspetti neurologici e risvolti psicologici
La valutazione testistica:
- DDE-2 (batteria per la valutazione della dislessia e della disortografia evolutiva)
- Prove MT 3 Cliniche (prove per la valutazione delle abilità di lettura e comprensione)
- MT 16-19 (prove di lettura e scrittura. Batteria per la verifica degli apprendimenti e la diagnosi di dislessia e disortografia)
- BDE-2 (batteria per la valutazione della discalculia evolutiva)
- BVSCO-2 (batteria per la valutazione della scrittura e competenza ortografica)
Cenni a test noti in letteratura per approfondimenti diagnostici o per analisi dei prerequisiti o per la valutazione di giovani e adulti
Buone prassi:
- Restituzione al bambino/ragazzo o al genitore
- Stesura della relazione
- Piano Didattico Personalizzato (PDP)
- Risvolti psicologici nel bambino/ragazzo con DSA (nella clinica e nella scuola, es. Bisogni Educativi Speciali)
Esercitazioni e discussioni in aula

Numero partecipanti
Massimo di 30 persone.
Accreditamento
In fase di accreditamento ECM (circa 50 crediti).
In ottemperanza al D.Lgs n. 170 del 2012, è possibile richiedere iscrizione alle ASL nell'elenco dei professionisti Psicologi autorizzati a effettuare la certificazione diagnostica dei Disturbi Specifici dell'Apprendimento, rispettando il criterio formativo di almeno 50 ore di teoria nel campo specifico.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare Studio RiPsi tramite il form sottostante oppure ai numeri: 02.49457024 - 335.7026044.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di partecipazione.
Costi
Il costo del Master è di € 650 + IVA.
Sconto del 10% per chi ha frequentato in precedenza un Corso/Master promosso da Studio RiPsi e per gli iscritti a Giovani Psicologi Lombardia.

Contatta Studio RiPsi: Master in Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: Studio RiPsi: Master in Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) - Milano
MASTER ECM: NEUROPSICOLOGIA CLINICA, INFANZIA, ETÀ ADULTA
Master: 'Neuropsicologia clinica nel ciclo di vita: dall'infanzia all'età adulta'
La valutazione neuropsicologica dell'adulto e dell'anziano
La valutazione neuropsicologica in età evolutiva
DSA e ADHD: cosa aspettarsi in età adulta
La riabilitazione neuropsicologica dell'adulto e dell'anziano

Accreditato da ASST della Regione Lombardia
Durata: 4 moduli (frequentabili anche singolarmente)

Presentazione
Il Master forma professionisti in grado di esercitare nel campo della Neuropsicologia a livello clinico-diagnostico e terapeutico-riabilitativo, fornendo un quadro complessivo della disciplina neuropsicologica lungo l'intero arco di vita, dall'infanzia alla vecchiaia.
Nello specifico, sono fornite ai partecipanti le competenze volte a:
- eseguire correttamente diagnosi neuropsicologiche nell'adulto e nell'anziano
- eseguire valutazioni in età evolutiva per una corretta descrizione del profilo funzionale che favorisca la scelta delle potenziali aree di trattamento, dei migliori strumenti compensativi e delle eventuali strategie dispensative in ambito scolastico
- consentire la strutturazione di interventi volti alla promozione delle abilità individuali
- rispondere con professionalità alle richieste di intervento riabilitativo, ponendosi come interlocutore d'elezione per gli esperti del settore e consentendo al paziente di usufruire in modo efficace delle opportunità terapeutiche in ambito neuropsicologico.
Obiettivi
I partecipanti acquisiscono le conoscenze teoriche e gli aggiornamenti in tema di diagnostica differenziale dei principali disturbi cognitivi nelle varie fasi della vita dell'individuo (età evolutiva, adulto, anziano), ivi incluse le nozioni teorico-pratiche per la somministrazione, lo scoring e l'interpretazione dei risultati di test neuropsicologici e di analisi del comportamento.
Si presta anche attenzione a quei disturbi che, specifici dell'età evolutiva, possano essere diagnosticati in momenti successivi del percorso di vita (adolescenza, età adulta).
Un crescente numero di lavori suggerisce, infatti, che sia i DSA che il disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD) siano un disordine cronico che persiste nel corso della vita, sebbene assumano gradi differenti di espressività in funzione di fattori quali gravità caratteristiche cognitive del soggetto e opportunità educative e relazionali.
La riabilitazione cognitiva è un trattamento che prevede l'utilizzo di specifiche tecniche volte a fornire al paziente le strategie necessarie a migliorare funzioni neuropsicologiche focali.
Essa ha quindi un effetto positivo sullo svolgimento delle attività quotidiane; ciò si manifesta, in particolare, nel senso di una maggiore autonomia e quindi di una minore necessità di supervisione esterna.
Sono, pertanto, fornite nozioni e competenze operative inerenti l'applicazione della Neuropsicologia cognitiva in ambito riabilitativo, con riferimenti all'utilizzo delle tecniche di riabilitazione neuropsicologica all'interno di specifici pattern patologici.
Particolare attenzione viene dedicata alla scelta dei protocolli di valutazione neuropsicologica o riabilitazione cognitiva adeguati ai diversi casi clinici.
Sbocchi professionali
- Valutazioni neuropsicologiche dei disturbi cognitivi dell'età evolutiva in contesto libero professionale
- Valutazioni neuropsicologiche dei disturbi cognitivi dell'adulto e dell'anziano in contesto libero professionale
- Valutazioni neuropsicologiche dei disturbi cognitivi dell'età dello sviluppo in età adulta in contesto libero professionale
- Consulenze per Enti pubblici, privati e/o accreditati in materia di Neuropsicologia clinica
- Analisi delle risorse cognitive in età evolutiva, nell'adulto e nell'anziano
- Impostazione di trattamenti di riabilitazione cognitiva e/o attivazione cognitiva
- Realizzazione di trattamenti di riabilitazione cognitiva e/o attivazione cognitiva
Destinatari
Il Master: 'Neuropsicologia clinica nel ciclo di vita: dall'infanzia all'età adulta' è rivolto a studenti/laureandi in Psicologia (Scienze e Tecniche Psicologiche, Specialistica), Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri infantili, Neurologi, Geriatri.
Responsabili
Responsabile scientifico: Monica Grobberio, ASST Lariana, Studio Associato RiPsi
Direzione didattica: Fabio Cotti, Studio Associato RiPsi
Sede didattica
Milano: presso l'Hotel Ibis, Via Finocchiaro Aprile 2 (adiacenze Stazione Centrale, M3 Repubblica) o, in alternativa, presso la sede di Studio RiPsi, Via Sidoli 6.
Durata
Il Master si articola in 11 giornate formative (ore 9.30-13.00/14.00-17.30).
I moduli sono frequentabili anche singolarmente
Metodologia
Oltre a fornire nozioni teoriche, ampio spazio è dedicato a esercitazioni pratiche: vengono forniti casi clinici sui quali i partecipanti, sotto la supervisione del docente, possono applicare le nozioni teoriche apprese.
Particolare attenzione è dedicata alla trattazione degli aggiornamenti in ambito diagnostico, alle esercitazioni pratiche mirate alla scelta di adeguati protocolli di valutazione neuropsicologica, trattamento neuropsicologico e alla discussione di casi clinici.
Materiale didattico
Per ogni argomento trattato vengono fornite slide/dispense, al fine di permettere ai corsisti di possedere tutte le nozioni fondamentali da applicare nella pratica clinica.

Programma
> Modulo: DSA e ADHD: cosa aspettarsi in età adulta (28 e 29 Settembre 2019):
- DSA in età adulta: aspetti teorici, esercitazioni pratiche, studio di casi clinici
- ADHD in età adulta: i disturbi dell'attenzione e delle funzioni esecutive in età adulta, evoluzione dei sintomi dall'infanzia all'età adulta, strumenti per la diagnosi dell'ADHD in età adulta (questionari self report, interviste semistrutturate, valutazione neuropsicologica)
- Discussione di casi clinici
> Modulo: La valutazione neuropsicologica in età evolutiva (19 e 20 Ottobre 2019)
- La Neuropsicologia clinica e la valutazione neuropsicologica in età evolutiva. Gli strumenti per una valutazione di base: breve panoramica storica: la Neuropsicologia tra scienza e prassi clinica; l'esame neuropsicologico: individuazione dell'inviante, definizione del problema, anamnesi clinica e colloquio neuropsicologico, colloquio clinico; la valutazione neuropsicologica formale: le principali scale di punteggi utilizzati e il loro significato; i disturbi neuroevolutivi nei sistemi di classificazione diagnostica con particolare attenzione al modello proposto dal DSM-5; la valutazione comportamentale e funzionale. Interpretazione clinica e stesura del referto diagnostico
- Disabilità intellettiva e profili cognitivi borderline: disabilità intellettiva e ritardo mentale: una panoramica storica; sviluppo cognitivo: definizione e valutazione nelle differenti fasce di età; competenze adattive: definizione e valutazione. Presentazione delle Scale Vineland
- Esercitazione
- Le Vineland-II
- Disturbi della comunicazione: il linguaggio: valutazione della funzione linguistica, confronto fra gli strumenti a disposizione del clinico nelle differenti fasce d'età; possibili esiti dei disturbi del linguaggio in età scolare; la componente pragmatica: definizione e valutazione
- Esercitazione
- Il primo vocabolario del bambino
- BVL_4-12
- Disturbo dell'attenzione e iperattività: ADHD: sintomi e scale di valutazione; l'attenzione e le funzioni esecutive: definizione e valutazione
- Esercitazione
- FE-PS 2-6 - Batteria per la valutazione delle funzioni esecutive in età prescolare
- BIA - Batteria italiana per l'ADHD
- CRS-R Conners' Rating Scales-Revised e Conners 3 a confronto
- Casi clinici
> Modulo: La riabilitazione neuropsicologica dell'adulto e dell'anziano (23 e 24 Novembre 2019)
- La riabilitazione neuropsicologica: teoria
Fondamenti neurobiologici della riabilitazione cognitiva
La valutazione neuropsicologica: come, quando e perché
Modelli teorici di riabilitazione neuropsicologica delle diverse funzioni cognitive: attenzione, memoria, funzioni esecutive, linguaggio, prassie e gnosie
Riabilitazione cognitiva, attivazione cognitiva e potenziamento cognitivo: quali differenze
Prove di efficacia: Evidence Based Medicine ed Evidence Based Medical Practice
Discussione di casi clinici
- La riabilitazione neuropsicologica: in pratica
Protocolli di riabilitazione cognitiva: le funzioni neuropsicologiche
Protocolli di riabilitazione cognitiva: patologie neurologiche specifiche, gravi cerebrolesioni acquisite Protocolli computerizzati di riabilitazione cognitiva
Attivazione cognitiva del paziente affetto da demenza
Fitness della memoria e memory training
Discussione di casi clinici
> Modulo: La valutazione neuropsicologica dell'adulto e dell'anziano (18 e 19 Aprile; 9, 10 e 23 Maggio 2020)
- La Neuropsicologia clinica e la valutazione neuropsicologica. Introduzione alla Neuropsicologia
Breve panoramica storica: la Neuropsicologia tra scienza e prassi clinica, l'attuale norma vigente in ambito neuropsicologico
L'esame neuropsicologico: individuazione dell’inviante; definizione del problema; anamnesi clinica e colloquio neuropsicologico; colloquio clinico
La valutazione neuropsicologica formale: protocolli di valutazione neuropsicologica (I e II livello), attribuzione e scoring dei punteggi, interpretazione clinica, stesura del referto diagnostico. Accenni alle dinamiche presenti nella situazione d'esame
La valutazione comportamentale e funzionale.
- L'attenzione e le funzioni esecutive, le agnosie e le aprassie
L'attenzione: definizione e valutazione
Le funzioni esecutive: definizione e valutazione
Le gnosie: definizione e valutazione
Le prassie: definizione e valutazione
- La memoria e il linguaggio
La memoria: definizione e valutazione
Il linguaggio: definizione e valutazione
- Disturbi neuropsicologici nell'adulto e nell'anziano
Le demenze corticali
Le demenze sottocorticali
Il trauma cranio-encefalico
- Il referto neuropsicologico
- Casi clinici

Numero partecipanti
Massimo di 30 persone.
Accreditamento
Assegnati circa 80 crediti ECM.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare Studio RiPsi tramite il form sottostante oppure ai numeri: 02.49457024 - 335.7026044.
Attestato
L'Attestato viene rilasciato a chi partecipa ad almeno 9 delle 11 giornate.
È possibile frequentare le giornate anche in anni differenti.
Costi
Il costo del Master completo è di € 1.100 + IVA (possibilità di rateizzazione).
Sconto del 10% per chi ha frequentato in precedenza un Corso/Master promosso da Studio RiPsi, per gli iscritti a Giovani Psicologi Lombardia e per gli studenti universitari.
I moduli sono frequentabili anche singolarmente

Contatta Studio RiPsi: Master: 'Neuropsicologia clinica nel ciclo di vita: dall'infanzia all'età adulta' - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: Studio RiPsi: Master: 'Neuropsicologia clinica nel ciclo di vita: dall'infanzia all'età adulta' - Milano
MASTER ECM IN TECNICHE PSICO-CORPOREE IN PSICOTERAPIA
Master in Tecniche psico-corporee in Psicoterapia per l'età adulta ed evolutiva
Adulti, adolescenti e bambini: un approccio integrato a emozioni-pensieri-corpo
Il lavoro con il paziente affetto da sintomi fisici

Accreditato da ASST della Regione Lombardia
Durata: 4 moduli (frequentabili anche singolarmente)

Presentazione
Il Master offre la possibilità di avvicinarsi alle tecniche terapeutiche che non hanno la parola come strumento privilegiato.
Come la Psicotraumatologia e le recenti scoperte neuroscientifiche ci insegnano, ci si trova di fronte sempre più spesso a patologie, vissuti e circostanze in cui la parola, da sempre strumento elettivo della Psicoterapia, mostra i suoi limiti: senza smentirne il potere e l'efficacia, il Master si pone come obiettivo quello di fornire ai corsisti strumenti alternativi, che possono essere integrati efficacemente con gli approcci più tradizionali.
Per le professioni di aiuto diventa, infatti, sempre più importante affiancare altri strumenti alle tecniche basate sulla parola e sulla conoscenza della mente.
Conoscere il linguaggio del corpo, le sensazioni che in esso si radicano, le emozioni che da esso originano e in cui si situano, permette di offrire una cura autentica, completa e attenta ad ogni aspetto del funzionamento della persona.
Oggi, la Psicoterapia riscopre un interesse per il coinvolgimento del corpo nel lavoro clinico, nell'aiutare i pazienti a viversi come integrati tra sensazioni corporee, emozioni e pensieri.
I partecipanti acquisiscono competenze atte a dare "voce" all'espressione dell'individuo attraverso esperienze che portino a esperire un contatto tra i bisogni e le sensazioni del corpo, per imparare ad ascoltarne i messaggi.
Il Master offre una panoramica vasta su molteplici tecniche, dalle gestaltiche a quelle di rilassamento, dai costrutti base della Psicotraumatologia alla meditazione.
Tale approccio consente di acquisire una conoscenza di base delle principali tecniche psico-corporee spendibili rapidamente ed efficacemente all'interno di ogni setting terapeutico.
Obiettivi
Il Master fornisce la conoscenza di tecniche che si focalizzano sull'attenzione al corpo come tramite elettivo per la cura di molte sintomatologie e come parte fondamentale del benessere personale.
I partecipanti possono accostarsi personalmente a tecniche che stimolano la capacità di radicarsi nello spazio e nel proprio corpo, di vivere il "qui ed ora", di osservare i movimenti spontanei del corpo connessi a pensieri e a emozioni.
Vengono inoltre suggerite modalità per valutare quali sono le tecniche più adeguate per quello specifico paziente e quali i tempi in cui inserirle nel lavoro terapeutico.
Destinatari
Il Master in Tecniche psico-corporee in Psicoterapia per l'età adulta ed evolutiva è rivolto a Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri infantili, Medici iscritti a una Scuola di Psicoterapia.
Responsabili
Responsabile scientifico: Roberta Mor, Studio Associato RiPsi
Direzione didattica: Fabio Cotti, Studio Associato RiPsi
Sede didattica
Milano: presso l'Hotel Ibis, Via Finocchiaro Aprile 2 (adiacenze Stazione Centrale, M3 Repubblica) o, in alternativa, presso la sede di Studio RiPsi, Via Sidoli 6.
Durata
Il Master si articola in 12 giornate (ore 9.30-13.00/14.00-17.30).
I moduli sono frequentabili anche singolarmente
Metodologia
Il Master è articolato in parti teoriche, volte a fornire tutte le informazioni indispensabili per la conoscenza delle tecniche, e molte esercitazioni pratiche che vedono il diretto coinvolgimento dei partecipanti.
Sono proposte attività individuali, a coppie e in gruppo, per poter sperimentare su di sé gli effetti delle metodologie proposte.
Nel pieno rispetto delle volontà e delle scelte individuali, i corsisti sono invitati a lasciarsi coinvolgere in prima persona nei percorsi esperienziali proposti.
Materiale didattico
Ai partecipanti sono fornite slide e dispense con la sintesi degli argomenti trattati durante le lezioni.

Programma
> Modulo: Tecniche psico-corporee nella Psicoterapia dei bambini (23 e 24 Novembre 2019)
Il Master utilizza le Neuroscienze come base di partenza nella comprensione del funzionamento del bambino, illustrandone i psicomotoria, vengono illustrati approcci focalizzati sul "qui ed ora", sul gioco e sulla lettura del corpo, integrabili a qualsiasi setting terapeutico.
> Modulo: Tecniche psico-corporee nella Psicoterapia dell'adolescente (14 e 15 Dicembre 2019)
Il modello Gestaltico funge da cornice teorica principale del corso, che si propone di illustrare modalità operative utili al lavoro con gli adolescenti, tanto nel setting individuale quanto in quello di gruppo. Vengono trattati temi specifici dell'adolescenza, quali i cambiamenti corporei, condotte devianti e il rapporto con la scuola, illustrati attraverso un approccio metodologico che favorisce l'espressione creativa e il coinvolgimento corporeo nel lavoro. Tematiche importanti sono quelle della responsabilità individuale, dell'autoregolazione e della creatività.
> Modulo: Tecniche psico-corporee nella Psicoterapia per adulti: l'approccio integrato a emozioni - pensieri - corpo (1 e 2 Febbraio, 7 e 8 Marzo, 28 e 29 Marzo 2020)
Partendo dalle conoscenze neuro scientifiche attuali, viene fornita una spiegazione di base sul funzionamento cerebrale che media le connessioni corpo-mente, a lungo trascurate dalla Psicoterapia. L'approccio della Psicotraumatologia, che integra alla Psicoterapia "della parola" le tecniche somato-sensoriali, viene utilizzato come base di partenza per un corso che ha come scopo ultimo quello di fornire un punto di vista più ampio sulla persona, in modo che questa possa vivere le proprie sensazioni fisiche, le proprie emozioni e i propri pensieri come continui e integrati. Si approfondiscono delle metodologie per abbassare l'arousal dei pazienti, quali tecniche meditative e di rilassamento e delle metodologie utili ad alzare l'arousal dei pazienti, mutuate dalla bioenergetica e dalla Gestalt.
> Modulo: Il paziente affetto da sintomi fisici: strumenti e tecniche psico-corporee di Psicoterapia (23 e 24 Maggio 2020)
I partecipanti acquisiscono la conoscenza di tecniche gestaltiche che si focalizzano sull'attenzione al corpo e ai messaggi che i sintomi corporei contengono. In ogni cellula del corpo è presente la struttura genetica dell'intero individuo e in ogni organo, quindi, è presente l'informazione totale della persona. Tenendo come punto fermo l'importanza di esami e terapie mediche e strumentali, il corso illustra come il lavoro dello Psicoterapeuta può andare al di là del sostegno al paziente malato, accompagnandolo in un percorso di elaborazione e di costruzione di una nuova visione di sé, alla luce della malattia e del significato che essa contiene.

Numero partecipanti
Massimo di 30 persone.
Accreditamento
Assegnati circa 85 crediti ECM.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare Studio RiPsi tramite il form sottostante oppure ai numeri: 02.49457024 - 335.7026044.
Attestato
L'Attestato viene rilasciato a chi partecipa ad almeno 10 delle 12 giornate.
È possibile frequentare le giornate anche in anni differenti.
Costi
Il costo del Master completo è di € 1.200 + IVA (possibilità di rateizzazione).
Sconto del 10% per chi ha frequentato in precedenza un Corso/Master promosso da Studio RiPsi e per gli iscritti a Giovani Psicologi Lombardia.
I moduli sono frequentabili anche singolarmente

Contatta Studio RiPsi: Master in Tecniche psico-corporee in Psicoterapia per l'età adulta ed evolutiva - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: Studio RiPsi: Master in Tecniche psico-corporee in Psicoterapia per l'età adulta ed evolutiva - Milano
MASTER ECM: TEST E PSICODIAGNOSI, RORSCHACH, AREA CLINICA E GIURIDICA
Master: 'Test e Psicodiagnosi: età adulta ed evolutiva, area clinica e giuridica'
Accreditato da ASST della Regione Lombardia
Durata: 12 moduli (frequentabili anche singolarmente)

Presentazione
Il Master offre la possibilità di conoscere, apprendere e quindi praticare i più diffusi test psicologici al fine di ottenere una diagnosi psicodagnostica non solo a livello nosografico ma anche funzionale.
Il valore aggiunto è quello di proporre i più recenti metodi di analisi e interpretazione dei diversi test offrendo una formazione che si basa su criteri di attualità e scientificità.
La cornice teorica di riferimento si ispira al Collaborative e Therapeutic Assessment, ovvero un tipo di approccio integrato che consente di utilizzare i test non come semplice raccolta di dati, ma come strumenti terapeutici finalizzati alla promozione del benessere del paziente.
Il Master include l'insegnamento del metodo Rorschach Performance Assessment System (R-PAS; Meyer, Viglione, et al., 2011), l'erede scientifico, più aggiornato, del Sistema Comprensivo di Exner (CS; Exner, 2003), che allo stato attuale è l'unico training ufficiale in Italia per apprendere il metodo R-PAS.
Anche l'insegnamento degli altri strumenti psicodiagnostici proposti è caratterizzato da solide basi scientifiche ed elementi pratici, affinché i partecipanti possano procedere in autonomia nel loro utilizzo.
Obiettivi
Il Master fornisce conoscenze, competenze e strumenti adeguati per essere autonomi nel saper impiegare test e strumenti psicodiagnostici, in relazione all'area di intervento clinica o peritale e in relazione all'età dei soggetti testanti, bambini, adolescenti, adulti.
Sbocchi professionali
Alcuni dei principali sbocchi lavorativi in qualità di Testista Psicodiagnosta:
- Valutazioni cliniche per disturbi dell'età adulta e dello sviluppo
- Valutazioni private su invio di Psicologi, Psicoterapeuti, Medici Psichiatri, Medici Neuropsicologi infantili; per inquadramento diagnostico o per impostare trattamenti psicoterapici
- Consulenze cliniche per Centri Psicosociali dislocati sul territorio
- Consulenze cliniche per Neuropsichiatria Infantile e/o Unità Operativa Neuropsichiatria Psicologia Infanzia Adolescenza (UONPIA) dislocate sul territorio
- Inquadramenti psicodiagnostici in reparto (Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura, SPDC) o in contesti ambulatoriali
- Consulenze cliniche per Enti privati, pubblici, e/o accreditati (Servizi Sociali, cooperative, ecc.)
- Consulenze per il Tribunale in qualità di Testista Psicodiagnosta
- Consulenze per CTU ambito civile in collaborazione con Psicologi e/o Medici Psichiatri e/o Medici Neuropsichiatri infantili, nominati dal Tribunale
- Valutazioni in ambito penale in collaborazione con Perito nominato dal Giudice in ordine a quesiti di capacità di intendere e volere/capacità di stare in giudizio/pericolosità sociale/compatibilità carceraria
- Valutazioni psicodiagnostiche peritali (pareri di parte) per danno psichico, relative a conseguenze di eventi stressanti e/o traumatici
- Valutazioni psicodiagnostiche peritali (pareri di parte) relative a procedimenti di affido e/o adozione di minori
Destinatari
Il Master: 'Test e Psicodiagnosi: età adulta ed evolutiva, area clinica e giuridica' è rivolto a studenti/laureandi in Psicologia (Scienze e Tecniche Psicologiche, Specialistica), Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri infantili.
Responsabili
Responsabili scientifici: Fabio Cotti, Studio Associato RiPsi, Luciano Giromini, Università degli Studi di Torino
Direzione didattica: Fabio Cotti, Studio Associato RiPsi
Sede didattica
Milano: presso l'Hotel Ibis, Via Finocchiaro Aprile 2 (adiacenze Stazione Centrale, M3 Repubblica) o, in alternativa, presso la sede di Studio RiPsi, Via Sidoli 6.
Durata
Il Master si articola in 28 giornate (ore 9.30-13.00/14.00-17.30), per un totale di 196 ore di teoria e pratica.
I moduli sono frequentabili anche singolarmente
Metodologia
Oltre a fornire nozioni teoriche, ampio spazio è dedicato alla discussione di casi clinici, esercitazioni e role playing in cui i corsisti verificano le nozioni apprese attraverso l'esemplificazione sia di situazioni cliniche sia peritali (CTU e CTP).
Punto di forza di tale evento formativo è il taglio fortemente pratico attraverso la presentazione di numerosi casi in cui i partecipanti sono coinvolti direttamente.
Particolare attenzione viene dedicata all'integrazione fra strumenti psicodiagnostici diversi e all'integrazione dei dati nella stesura dell'elaborato testologico.
Il metodo ha pertanto carattere pragmatico, teso a fornire una strumentazione concreta a chi intende lavorare in ambito clinico e peritale in qualità di testista.
Materiale didattico
Ai partecipanti sono fornite slide e dispense con la sintesi degli argomenti trattati durante le lezioni.

Programma
> Modulo: Minnesota Multiphasic Personality Inventory-2-Restructured Form (MMPI-2-RF), Minnesota Multiphasic Personality Inventory-Adolescent (MMPI-A) (19 Ottobre 2019)
- MMPI-2-RF: gli elementi di continuità e le differenze con il MMPI-2
- Struttura del test: la validità del protocollo, le nuove Scale
- Presentazione di un protocollo clinico MMPI-2-RF
- Interpretazione del profilo
- MMPI-A: struttura del test
- Scale di validità e scale cliniche
- Interpretazione di un profilo
- Discussione di casi clinici
- Esercitazioni sui profili
> Modulo: Structured Clinical Interview-5 (SCID-5), intervista per il DSM-5 (20 Ottobre 2019)
- Le principali novità introdotte dal DSM-5
- Sezione II e Sezione III: un modello alternativo per i disturbi di personalità
- La versione italiana della SCID CV e PD: contenuti e innovazioni rispetto alla SCID I e II
- Modalità di somministrazione e di scoring
- Attribuzione di punteggi ad un protocollo
- Esercitazioni e casi clinici
> Modulo: Object Relations Technique (ORT) (23 e 24 Novembre 2019)
- Nascita e sviluppo del test
- Introduzione all'uso dello strumento
- Inquadramento storico ed attuale utilizzo
- Significato e finalità del test: le ricerche più attuali
- Presentazione e disamina critica delle tavole
- Somministrazione
- Codifica: aspetti formali, di contenuto e psicodinamici
- Interpretazione: come analizzare e organizzare gli elementi emersi
- Stesura della relazione
- Esercitazioni e casi clinici
> Modulo: Il processo psicodiagnostico integrato, clinico e peritale (25 Gennaio 2020)
- Gli elementi del percorso psicodiagnostico (colloquio clinico, raccolta dati bio-psico-sociali, test)
- Diagnosi nosografia-descrittiva e diagnosi funzionale-esplicativa
- Le valutazioni in ambito clinico e terapeutico
- La specificità del percorso diagnostico nell'ambito peritale
- La scelta della batteria di test (quale test per quale valutazione?)
- Assesment collaborativo e terapeutico: dalla proposta di Constance Fisher a Stephen Finn
- I vari step dell'assessment
- Lettura e interpretazione dei principali indicatori testologici
- Discussione di casi clinici
> Modulo: Wechsler Intelligence Scale for Children-IV (WISC-IV) e Cognitive Assessment System (CAS) (8 e 9 Febbraio 2020)
- La valutazione del funzionamento cognitivo nel percorso diagnostico di minori: WISC-IV e CAS a confronto
- Intelligenza e misurazione
- Analisi della domanda: dal colloquio anamnestico alle ipotesi diagnostiche
- Modalità di somministrazione della Scala WISC-IV
- Interpretazione dei risultati secondo i modelli di Orsini Pezzuti e Padovani
- Modalità di somministrazione della Scala CAS
- Interpretazione dei risultati
- Funzionamento cognitivo nei disturbi del neurosviluppo: disabilità intellettive, funzionamento intellettivo limite, disturbi della comunicazione, disturbo dello spettro dell'autismo, disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD), disturbi specifici dell'apprendimento (DSA)
- Esercitazioni e casi clinici
> Modulo: Rorschach - metodo Rorschach Performance Assessment System (R-PAS) (15 e 16 Febbraio, 14 e 15 Marzo, 4 e 5 Aprile 2020)
- Introduzione al processo diagnostico e al metodo R-PAS
- Status scientifico del test di Rorschach e dei metodi CS e R-PAS
- Introduzione a somministrazione e siglatura R-PAS
- Siglatura R-PAS, livello base
- Siglatura R-PAS, livello avanzato
- Somministrazione R-PAS, livello avanzato
- Fase di chiarificazione, livello base
- Fase di chiarificazione, livello avanzato
- Variabili riassuntive
- Profili interpretativi e lettura dei risultati
- Report automatizzato e profili
- Esercitazioni e casi clinici
> Modulo: Wechsler Adult Intelligence Scale-IV (WAIS-IV) (7 e 8 Marzo 2020)
- Modelli di intelligenza
- Descrizione della scale e applicazioni
- Modalità di somministrazione: setting, limiti di tempo, regole, item
- Indici e sottoscale
- Modalità di scoring: calcolo e conversione dei punteggi
- Analisi quantitativa
- Analisi ipsativa
- Errori alla WAIS-IV
- Specificità del contesto giuridico e peritale
- Esercitazioni e casi clinici
> Modulo: Psicodiagnosi età evolutiva: Blacky pictures test, Test carta e matita, Tecniche di osservazione dell'interazione genitori/bambino (28 e 29 Marzo, 18 e 19 Aprile, 9 Maggio 2020)
Blacky pictures test
- Nascita e sviluppo del test
- Introduzione all'uso dello strumento
- Inquadramento storico ed attuale utilizzo
- Significato e finalità del test: le ricerche più attuali
- Presentazione e disamina critica delle tavole
- Somministrazione
- Lettura del protocollo
- Interpretazione: come analizzare e organizzare gli elementi emersi
- Griglia di interpretazione
- Stesura della relazione
- Esercitazioni e casi clinici
Test carta e matita
- Il disegno della famiglia
- Il disegno della famiglia di animali
- Il disegno della figura umana
- Il disegno delle emozioni
- Esercitazioni e casi clinici
Tecniche di osservazione dell'interazione genitori/bambino
- Strumenti e metodi di osservazione e valutazione delle relazioni tra genitore e bambino
- Scale ELO - Scales for Maternal and Infant Behaviour (Butcher et al., 1993; Brighi A., 2002)
- Strumenti di valutazione dell'attaccamento in età evolutiva
- Strange Situation Procedure (Ainsworth et al., 1978)
- Manchester Child Attachment Story Task (Green et al., 2000)
- Separation Anxiety Test (SAT)
- Story Stem Battery
- Esercitazioni e casi clinici
> Modulo: Thematic Apperception Test (TAT) (16 e 17 Maggio 2020)
- Introduzione all'uso dello strumento
- Significato e finalità del test
- Somministrazione, scelta delle tavole
- Lettura del protocollo
- Griglia dei criteri di analisi
- La Social Cognition and Object Relations Scale (SCORS) di Westen: analisi quantitativa e qualitativa delle produzioni TAT
- Lettura e analisi di protocolli TAT
- Esercitazioni e casi clinici
> Modulo: Personality Assessment Inventory (PAI) (17 Ottobre 2020)
- Nascita e sviluppo del test
- Introduzione all'uso dello strumento
- Somministrazione
- Interpretazione: come analizzare e organizzare gli elementi emersi
- Stesura della relazione
- Esercitazioni e casi clinici
> Modulo: Inventory of Problems-29 (IOP-29) (18 Ottobre 2020)
- Il malingering: inquadramento teorico
- Gli strumenti a disposizione del cinico
- Lo sviluppo dell'IOP-29
- Dati di ricerca scientifica
- Somministrazione e scoring
- Interpretazione
- Integrazione dei risultati all'interno di una valutazione multimetodo
- Esemplificazione clinica
> Modulo: Integrazione degli elementi testologici e stesura della relazione (21 e 22 Novembre 2020)
- Quali dati testologici e come integrarli all'interno di una relazione clinica
- Quali dati testologici e come integrarli all'interno di una relazione peritale
- Clinica: comprensione di come i dati emersi dai test siano utili all'impostazione di un lavoro terapeutico ad hoc, "cucito su misura" grazie ai dati che il paziente stesso è riuscito a fornire e a lasciar emergere durante il lavoro testistico
- Clinica: somministrazione di test a pazienti che stanno già affrontando una Psicoterapia, mostrando come questi strumenti di comprensione possano sciogliere alcuni nodi o stati empasse terapeutico
- Perizie: affido minori e valutazione delle competenze genitoriali
- Perizie: valutazione del danno biologico di natura psichica
- Perizie: valutazione della capacità di rendere testimonianza
- Perizie: valutazione della imputabilità
- Esercitazioni pratiche
- Lavori in piccoli gruppi
- Casi clinici

Numero partecipanti
Massimo di 30 persone.
Accreditamento
Assegnati circa 200 crediti ECM.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare Studio RiPsi tramite il form sottostante oppure ai numeri: 02.49457024 - 335.7026044.
Attestato
L'Attestato viene rilasciato a chi partecipa ad almeno 23 delle 28 giornate, incluse la prima giornata introduttiva e le ultime due.
È possibile frequentare le giornate anche in anni differenti.
Costi
Il costo del Master completo è di € 2.800 + IVA (possibilità di rateizzazione).
Sconto del 10% per chi ha frequentato in precedenza un Corso/Master promosso da Studio RiPsi e per gli iscritti a Giovani Psicologi Lombardia e per gli studenti universitari.
I moduli sono frequentabili anche singolarmente

Contatta Studio RiPsi: Master: 'Test e Psicodiagnosi: età adulta ed evolutiva, area clinica e giuridica' - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: Studio RiPsi: Master: 'Test e Psicodiagnosi: età adulta ed evolutiva, area clinica e giuridica' - Milano
MASTER ECM DI PSICOLOGIA GIURIDICA (CTU, CTP): GENITORIALITÀ, DANNO, ABUSO SESSUALE SU MINORE, NEUROPSICOLOGIA
Master in Psicologia giuridica
Accreditato ECM da ASST della Regione Lombardia
Durata: 6 moduli (frequentabili anche singolarmente)

Presentazione
Il Master fornisce una formazione adeguata a coloro che intendono esercitare la professione nel contesto giuridico/forense, in qualità di Consulente Tecnico d'Ufficio (CTU) e/o Consulente Tecnico di Parte (CTP).
Vengono trattati gli aspetti di maggiore rilevanza della Psicologia giuridica (ambito civile, minorile e penale).
Le fasi classiche della consulenza peritale sono affrontate in un'ottica di maggior respiro, ossia utilizzando il processo psicodiagnostico adattato all'ambito forense come metodologia di elezione al fine di fornire valutazioni il più possibile obiettive e funzionali al contesto di riferimento.
Grazie al rigore metodologico delle valutazioni compiute è possibile giungere alla formulazione di giudizi più oggettivi ed esaurienti, tali da trovare maggiore considerazione in Tribunale.
Destinatari
Il Master in Psicologia giuridica è rivolto a studenti di Psicologia, Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri infantili, Neurologi, Medici legali.
Responsabile scientifico e direzione didattica
Fabio Cotti, Studio Associato RiPsi.
Sede didattica
Milano: presso l'Hotel Ibis in Via Finocchiaro Aprile, 2 (adiacenze stazione centrale, M3 Repubblica) o, in alternativa, presso la sede di Studio RiPsi in Via Sidoli 6.
Durata
Il Master si articola in 6 moduli, per complessive 18 giornate (ore 9.30-13.00/14.00-17.30).
È possibile scegliere a quale modulo iscriversi
Metodologia
Il Master, oltre a fornire nozioni teoriche, dedica ampio spazio alla pratica (discussione di casi, CTU, CTP, pareri di parte, ecc.) in cui i corsisti verificano le nozioni apprese attraverso l'esemplificazione di situazioni peritali.
Particolare attenzione viene dedicata all'integrazione fra strumenti psicodiagnostici e metodologia peritale, con riferimento alla stesura dell'elaborato tecnico.
Il metodo ha pertanto carattere pragmatico, teso a fornire una strumentazione concreta a chi intende lavorare in ambito peritale, in qualità di CTU e/o CTP.
Materiale didattico
Ai partecipanti vengono fornite slide/dispense con gli argomenti trattati durante le lezioni.

Programma
Modulo 1 (base): Il processo psicodiagnostico peritale (1, 2 e 15 Febbraio 2020)
  • Aspetti deontologici connessi alle valutazioni peritali
  • Le parti coinvolte nel percorso di valutazione: Consulente Tecnico d'Ufficio, Consulente Tecnico di Parte, Avvocati, Giudice
  • L'utilizzo della CTU e della CTP da parte del Giudice: osservazioni e riflessioni
  • L'utilizzo della CTU e della CTP da parte dell'Avvocato: osservazioni e riflessioni
  • La specificità del percorso diagnostico nell'ambito peritale
  • Gli elementi del percorso psicodiagnostico: colloquio clinico, raccolta dati bio-psico-sociali, test
  • La scelta della batteria di test: quale test per quale valutazione?
  • Diagnosi nosografia-descrittiva e diagnosi funzionale-esplicativa
  • Lettura e interpretazione dei principali indicatori testologici
  • Discussione di casi clinici
Modulo 2: Separazione/divorzio e affido dei minori, valutazione delle competenze genitoriali (7, 8 Marzo e 21 Marzo 2020)
  • CTU e CTP nell'affido dei minori
  • L'etica nell'espletamento dell'incarico
  • Le competenze genitoriali: cosa sono
  • Le competenze genitoriali: la valutazione
  • Le competenze genitoriali: la compromissione
  • Le competenze genitoriali: le possibilità di recupero
  • La normativa L. 54/06
  • Procedure e metodi: dal quesito all'organizzazione dell'intervento
  • La genitorialità nella separazione: un obiettivo
  • L'intervento integrato
  • Criticità e insidie del ruolo di CTU
  • Aspetti teorici e pratici dell'osservazione delle relazioni familiari
  • Indicatori nella valutazione delle relazioni tra genitore e bambino
  • Principali test e strumenti di valutazione impiegati
  • La Sindrome di Alienazione Parentale (PAS): cos'è e come intervenire
  • Discussione di casi clinici
Modulo 3: Danno biologico di natura psichica: valutazione e quantificazione in percentuale (4, 5 e 18 Aprile 2020)
  • Riferimenti legislativi: danno biologico, danno esistenziale, danno morale
  • Il motivo della consultazione
  • Il nesso causa-effetto
  • La predisposizione individuale
  • La quantificazione in percentuale del danno psichico: tabelle di riferimento, calcolo della percentuale di menomazione
  • Il trauma: tipologie di eventi traumatici, struttura di personalità pregressa e impatto dell'evento traumatico; esiti del trauma; memorie traumatiche sensoriali
  • Approfondimenti: mobbing; danno psichico da lutto; danno psichico da menomazione somatica
  • Questionari e interviste per valutare specifiche menomazioni
  • La simulazione dei disturbi mentali o neuropsicologici e l'utilizzo dell'Inventory of Problems-29
  • Discussione di casi clinici
Modulo 4: Il minore nei casi di sospetto maltrattamento e/o abuso sessuale (9, 10 e 23 Maggio 2020)
  • Il minore vittima di maltrattamento intrafamiliare: costruzione dell'intervento peritale; valutazione dei genitori e della famiglia allargata; valutazione del minore: strumenti diagnostici; rapporto tra il CTU e i Servizi di Tutela impegnati sul caso
  • Il minore e la denuncia di abuso sessuale: analisi degli indicatori psicologici e comportamentali; analisi delle dichiarazioni del minore. Strumenti a confronto; intervista con il minore; valutazione psicologica. Disegni. Test. Validità degli strumenti diagnostici
  • Il minore e la denuncia di abuso sessuale: caratteristiche di funzionamento psicologico del bambino vittima di abuso; ipotesi di erronea denuncia: i "falsi positivi"; denuncia di abuso sessuale nei casi di separazione conflittuale dei genitori; complessità e responsabilità del ruolo peritale
  • Discussione di casi clinici
Modulo 5: Il contesto penale (10, 11 e 24 Ottobre 2020)
  • Imputabilità
  • Pericolosità sociale: riferimenti legislativi; la procedura peritale, la rilevanza dei test; la risposta ai quesiti peritali
  • La capacità di stare in giudizio
  • La circonvenzione di incapace
  • L'idoneità a rendere testimonianza
  • La simulazione: riferimenti legislativi; la procedura peritale, la rilevanza dei test; la risposta ai quesiti peritali; il problema dei falsi ricordi
  • L'integrazione tra Psichiatra e Psicologo nell'ambito penale
  • Campi di applicazione della Psicologia in ambito penale (Tribunale di Sorveglianza, Tribunale per i minorenni, Servizio nuovi giunti, Carceri)
  • Discussione di casi clinici
Modulo 6: Neuropsicologia forense (7, 8 e 21 Novembre 2020)
  • Neuropsicologia clinica vs neuropsicologia forense
  • Neuropsicologia e neuroscienze cognitive: aspetti etici e metodologici
  • Neuropsicologia forense in ambito civile: valutazione neuropsicologica del trauma cerebrale e del trauma emotivo (TCE, PTSD); valutazione neuropsicologica delle capacità di agire
  • Neuropsicologia forense in ambito medico-legale e delle assicurazioni: valutazione neuropsicologica delle invalidità civili (infermità mentale, demenza); valutazione neuropsicologica e accertamento di idoneità (lavorativa, guida, porto d'armi)
  • Neuropsicologia forense in ambito penale: capacità di intendere e volere e capacità di stare in giudizio
  • Simulazione: tecniche neuropsicologiche di detezione
  • Discussione di casi clinici

Numero partecipanti
Massimo di 30 iscritti per ogni modulo.
Accreditamento
In fase di accreditamento ECM (21 crediti per ogni modulo, 130 crediti per l'intero Master).
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e per richiedere la scheda di iscrizione contattare Studio RiPsi tramite il form sottostante oppure ai numeri: 02.49457024 - 335.7026044.
Attestato
Al termine di ogni modulo viene rilasciato l'Attestato di partecipazione.
L'attestazione di conseguimento del Master viene rilasciata soltanto a chi frequenta almeno cinque moduli dei sei previsti.
Costi
Un modulo a scelta (3 giornate): € 300 + IVA
Due moduli a scelta (6 giornate): € 600 + IVA
Tre moduli a scelta (9 giornate): € 900 + IVA
Quattro moduli a scelta (12 giornate): € 1.200 + IVA
Cinque moduli a scelta (15 giornate): € 1.500 + IVA
Master completo (6 moduli, 18 giornate): € 1.800 + IVA
Possibilità di rateizzazione in base al numero di moduli scelti e a partire dall'iscrizione ad almeno 2 moduli.
Sconto del 10% (iscrizione al Master completo) per chi ha frequentato in precedenza un Corso/Master promosso da Studio RiPsi e/o per gli iscritti a Giovani Psicologi Lombardia.

Contatta Studio RiPsi: Master in Psicologia giuridica - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: Studio RiPsi: Master in Psicologia giuridica - Milano

Studio RiPsi: Psicodiagnosi, Test e Psicologia giuridica
Milano: Via Sidoli, 6 - 02.49457024 - 335.7026044
www.studioripsi.it