Guida ai Master e Corsi di Psicologia per professionisti

ISFAR. Corsi: Pedagogia; Psicomotricità; Counseling; Mediazione; Giuridica - Firenze, Cagliari, Roma, Milano, Catania

ISFAR
Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca - Formazione Post-Universitaria delle Professioni

Corsi ECM: Pedagogia clinica; Psicomotricista funzionale; Counseling psicologico; Giuridica; Criminologia; Mediazione - Firenze, Cagliari, Catania, Milano, Roma, Reggio Calabria, Sassari, Napoli, Padova, Online

DIREZIONE
Firenze: Viale Europa, 185/b - tel./fax 055.6531816
Roma: per info tel./fax 055.6531816
Reggio Calabria: per info tel./fax 055.6531816
Padova: per info tel./fax 055.6531816
Cagliari: per info tel./fax 055.6531816
Napoli: per info tel./fax 055.6531816
Milano: per info tel./fax 055.6531816
Sassari (Alghero): per info tel./fax 055.6531816
Catania: per info tel./fax 055.6531816
www.isfar-firenze.it
MASTER CORSI DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA 2017-2018


L'ISFAR è un Istituto Superiore di Formazione, Aggiornamento e Ricerca, fondato nel 1996 a Firenze.
Operiamo su tutto il territorio italiano proponendo corsi ed eventi allo scopo di formare e aggiornare futuri professionisti o già specialisti dell'ambito sanitario, socio-educativo e legale: intendiamo da sempre offrire ai nostri utenti una preparazione teorico-pratica che sia realmente utile per valorizzare la preparazione universitaria, per aggiornarsi o per operare meglio nel proprio lavoro. Sempre attenti ai diversi e nuovi bisogni formativi, abbiamo l'obiettivo di professionalizzare gli operatori di vari settori disciplinari offrendo loro la possibilità di acquisire metodi, tecniche, strumenti e modalità esecutive che possano renderli abili a rispondere nella pratica alle differenti esigenze di singoli, coppie e gruppi. Il nostro corpo docente è qualificato e specializzato e ha un'esperienza utile per poter trasmettere competenze e abilità. I nostri valori sono Preparazione, Professionalità, Umanità e Passione, punti di forza che guidano la progettazione dei nostri servizi e prodotti.
Coadiuvati dai professionisti del Centro Studi Specialistici Kromos di Firenze, siamo Centro di Ricerca Scientifica e Sperimentazione Clinica. Nel corso degli anni il nostro impegno ci ha portato a produrre numerosi metodi clinici coperti da marchio registrato, un nutrito strumentario protetto da copyright e alcuni importanti brevetti di valenza applicativa. In questo ambito crediamo fermamente che l'innovazione tecnica e tecnologica possa essere un valido ausilio nella pratica professionale quotidiana e che fare ricerca possa veramente essere il punto di partenza per fornire innovazione e aiutare le persone.
In qualità di Casa Editrice ci occupiamo di promuovere e divulgare il sapere scientifico attraverso pubblicazioni, libri e riviste. Intendiamo rafforzare e sviluppare il bagaglio teorico e applicativo dei professionisti con volumi di carattere operativo. Per questo cerchiamo di arricchire ogni anno la nostra offerta editoriale con nuove uscite, nate da esperienze sul campo e dalle ricerche sulle metodologie di intervento.
Il Direttore Scientifico
Prof. Dott. Guido Pesci
CORSO DI PEDAGOGIA CLINICA
Corso: 'Pedagogia clinica'
Scuola Internazionale di Pedagogia Clinica
Pedagogia in aiuto alla persona
Fondata sui principi ispiratori formalizzati dal Prof. Guido Pesci nel 1974
Sedi e date di inizio:
Roma, 28 Ottobre 2017
Padova, 11 Novembre 2017
Cagliari, 18 Novembre 2017
Napoli, 25 Novembre 2017
Milano, 2 Dicembre 2017
Firenze, 16 Dicembre 2017
Reggio Calabria, 13 Gennaio 2018
È possibile iscriversi alle formazioni già avviate contattando la Segreteria ISFAR

Corso di Formazione per Pedagogista Clinico - Firenze
- L'ISFAR è l'unico Istituto autorizzato dall'Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici (ANPEC) - costituita con Atto Pubblico il 28 marzo 1997 e registrata a Firenze il 16 aprile 1997 al numero 2423 - a compiere la formazione in Pedagogia clinica.
- Il personale della scuola ha diritto all'attestato di frequenza riconosciuto dal MIUR (DM 90/2003); a presentare istanza per farsi finanziare direttamente dalla scuola la frequenza al Corso (ciascuna istituzione scolastica, nella sua piena autonomia, conferisce un rimborso parziale o totale delle spese di iscrizione sostenute dal docente autorizzato a partecipare al Corso); all'esonero dal servizio per il periodo di frequenza alla formazione (compatibilmente con le esigenze dell'istituzione scolastica).
- Carta Docente: Corso valido per l'aggiornamento degli insegnanti.

Chi è il Pedagogista clinico
Professionista del settore socio-educativo che, grazie a metodi e tecniche di verifica e di intervento proprie della Pedagogia Clinica/Pedagogia in Aiuto alla Persona, svolge attività rivolte a persone di differenti età e con diversificati disagi.
Differenziandosi da un modello sanitario, non si concentra sui disturbi e le incapacità, non corregge né cura, non ammaestra né riabilita, ma considera l'individuo nella sua interezza e ha come obiettivo quello di attivare e valorizzare, attraverso una relazione con matrice pedagogica, potenzialità e risorse.

Destinatari
Laureati di primo o secondo livello in: Pedagogia/Scienze Pedagogiche, dell'Educazione o della Formazione (classi L-19, LM-50, LM-57, LM-85, LM-93, V.O.), Psicologia (classi L-24, LM-51, V.O.), Medicina e Chirurgia, Educatori Professionali (L/SNT2, LM/SNT2).
È valutato il curriculum di coloro che sono ancora in formazione o che hanno completato altre tipologie di lauree magistrali, a ciclo unico o vecchio ordinamento, i quali devono comunque essere laureati di secondo livello al momento della verifica finale.
Direttore scientifico
Prof. Dr. Guido Pesci
Durata
Il Corso: 'Pedagogia clinica' si articola in 14 weekend (sabato e domenica), 2 settimane intensive nella sede di Montevarchi (AR) e 4 lezioni in modalità e-learning.
Metodologia
Il percorso formativo include incontri in aula, in atelier e in modalità e-learning, performance tecnico-professionali, preparazione di materiali, partecipazione a iniziative scientifico-culturali, compilazione e discussione di una tesi finale.

Programma
Area teorico-metodologica
  • Storia ed epistemologia della Pedagogia clinica - Pedagogia in aiuto alla persona: ortopedagogia e ortopedagogisti
  • 1974: nascita della scienza pedagogico clinica a opera del Prof. Dott. Guido Pesci
  • I presupposti epistemologici della Pedagogia clinica
  • Gli sviluppi della ricerca
  • Il prospetto formativo
  • Il percorso in aiuto alla persona
Area dei fondamenti interdisciplinari (in modalità e-learning)
  • Elementi di Pedagogia e storia della Pedagogia
  • Elementi di Neurologia
  • Elementi di Neuropsichiatria
  • Elementi di Psichiatria
  • Elementi di Anatomia funzionale
Area tecnico-operativa: le verifiche pedagogiche
  • Analisi della domanda
  • Verifica delle PAD (potenzialità, abilità e disponibilità)
  • Analisi scopica del repertorio semiotico
  • Analisi storica personale
  • Colloquio storico personale
  • Analisi sull'autonomia e coscienza di sé
  • Semiotica senso-percettiva
  • Analisi dell'espressività grafica e cromatica
  • Analisi delle abilità espressivo-verbali
  • Analisi dell'espressività motoria
  • Analisi delle abilità e disponibilità ad apprendere
  • Metodologia e tecnica dei test
  • Strumentario di base per la verifica delle PAD: Test Organizzazione Grafo-Percettiva, Test Mnesi Immediata, Test di Attenzione e Faticabilità, Test di Maturazione Logica, Test Self-Concept, Osservazione delle manifestazioni ansiose e depressive, Scala di valutazione del riadattamento sociale Holmes-Rahe, Analisi delle capacità intellettive, Scala dei valori professionali e Test del pensiero creativo
Area tecnico-operativa: metodi e tecniche di intervento pedagogico in aiuto alla persona
Metodi:
  • Self per il risveglio delle abilità nell'autonomia e coscienza di sé
  • MPI® (Memory Power Improvement) per l'attentività e la mnesi
  • Bon Geste per la grafo espressività
  • Prismograph® per educare al segno grafico
  • Eucalculia per le abilità logico matematiche
  • Writing Codex per la codifica scrittoria
  • Educromo per la decodifica scrittoria
  • Edumovement per le esperienze organizzativo motorie
  • Ritmo Fonico, Coreografia Fonetica, Vibrotattile e Linguaggio-Azione per l'ascolto, l'espressività e la comunicazione orale
  • InterArt® per lo sviluppo della creatività
  • Musicopedagogia® per la facilitazione delle modalià interattive
  • Discover Project®, Trust System®, TouchBall® (brevetto ISFAR), BodyWork® per l'esplorazione del corpo
  • Training Induttivo per favorire il rilassamento
  • Reflecting® per favorire l'evoluzione positiva
  • Semiotica Senso-Percettiva per facilitare l'interazione
  • Pedagogia Fantasmagorica®: PsicoFiabe®, PictureFantasmagory®, ClinicMentalPicture®, Cyberclinica® per favorire nuove disponibilità relazionali
Formazione personale
  • Dinamiche relazionali per facilitare e sviluppare i processi interattivi e la crescita individuale

Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la Segreteria ISFAR tramite il form sottostante oppure al numero 055.6531816.
Attestato
Al termine del percorso viene:
- rilasciato l'Attestato di formazione in Pedagogia clinica - Pedagogia in aiuto alla persona
- formalizzata l'iscrizione all'ANPEC (Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici), alla SINPE (Società Nazionale Pedagogisti) e all'elenco europeo della Federazione delle Associazioni dei Pedagogisti Clinici (Reg. Unione Europea numero 198364-2004)
Costi
Quota di iscrizione: € 186
Quote di partecipazione: 6 rate da € 580 distribuite nei due anni di formazione

Contatta ISFAR: Corso: 'Pedagogia clinica' - Firenze - Roma - Reggio Calabria - Padova - Cagliari - Napoli - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):

Dove vuole svolgere la Formazione?      
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISFAR: Corso: 'Pedagogia clinica' - Firenze - Roma - Reggio Calabria - Padova - Cagliari - Napoli - Milano
CORSO ECM PER PSICOMOTRICISTA FUNZIONALE
Corso: 'Psicomotricista funzionale'
Scuola Jean Le Boulch
Fondata dai Prof. Jean Le Boulch e Guido Pesci nel 1988
Direttore scientifico: Prof. Dr. Guido Pesci
Sedi e date di inizio:
Roma, 11 Novembre 2017
Alghero (Sassari), 18 Novembre 2017
Catania, 25 Novembre 2017
Milano, 2 Dicembre 2017
Firenze, 16 Dicembre 2017
È possibile iscriversi alle formazioni già avviate contattando la Segreteria ISFAR

- L'ISFAR è l'unico Istituto autorizzato dall'Associazione Psicomotricisti Funzionali (ASPIF) - costituita con Atto Pubblico il 27 dicembre 2000 e registrata a Firenze il 16 gennaio 2001 al numero 502 - a compiere la formazione per Psicomotricista funzionale.
- Il personale della scuola ha diritto all'attestato di frequenza riconosciuto dal MIUR (DM 90/2003); a presentare istanza per farsi finanziare direttamente dalla scuola la frequenza al Corso (ciascuna istituzione scolastica, nella sua piena autonomia, conferisce un rimborso parziale o totale delle spese di iscrizione sostenute dal docente autorizzato a partecipare al Corso); all'esonero dal servizio per il periodo di frequenza alla formazione (compatibilmente con le esigenze dell'istituzione scolastica).
- Bonus Scuola: Corso Valido per l'aggiornamento degli insegnanti.

Presentazione
Lo Psicomotricista funzionale è lo specialista che favorisce lo sviluppo della persona per mezzo del movimento; il suo intervento educativo, basato sui bisogni e sulle peculiarità di ogni individuo, ha come obiettivo quello di promuovere nella persona le potenzialità che le consentano di eseguire un movimento conveniente e adeguato per ogni situazione, un modo di essere efficace sull'ambiente attraverso un'azione giusta nel momento adatto.
Destinatari
Laureati in Scienze Motorie (classi L-22, LM-47, LM-68, LM-67), Pedagogia/Scienze Pedagogiche, dell'Educazione o della Formazione (classi L-19, LM-50, LM-57, LM-85, LM 93, V.O.), Psicologia (classi LM-51), Scienze e tecniche psicologiche (classi L-24), Terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, Tecnici della riabilitazione psichiatrica, Terapisti occupazionali, Educatori professionali, Fisioterapisti (L/SNT2, LM/SNT2); per altre lauree è valutato il curriculum.
Possono iscriversi anche coloro che sono ancora in formazione, presentando idonea autocertificazione, i quali devono comunque essere laureati al momento della verifica finale.
Durata
Il Corso: 'Psicomotricista funzionale' si articola in 9 weekend (sabato e domenica), 2 settimane intensive nella sede di Montevarchi (AR) e 5 lezioni in modalità e-learning.
Metodologia
Il programma, redatto da Jean Le Boulch per la sua Scuola, condotta dall'ISFAR (Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca), si caratterizza in un percorso formativo che include incontri in aula e in atelier, preparazione di materiali, partecipazione a iniziative scientifico-culturali, compilazione e discussione di una tesi finale.

Programma
Area teorico-pratica
- Evoluzione storica della Psicomotricità funzionale - Genesi ed espansione, il cammino funzionale
- Contributi di Psicologia e Pedagogia (in modalità e-learning)
- Contributi di Neurofisioanatomia (in modalità e-learning)
- Contributi di Neurologia (in modalità e-learning)
- Contributi di Neuropsichiatria infantile (in modalità e-learning)
- Contributi di Psichiatria (in modalità e-learning)
- Quadro biologico, neurologico e funzionale di Jean Le Boulch
Area esperienziale
- Analisi funzionale: studiare il movimento come espressione della condotta globale della persona
- Esperienze per la prevenzione e l'intervento psicomotorio funzionale orientate allo sviluppo della persona a cui si aggiungono metodi integrativi:
linguaggio verbale nel principio sistemico (Tonematica Comunicazionale®)
espressività corporea con variabili coreografiche, motorie e relazionali (Coreografia Corporea®)
creazioni e composizioni di un linguaggio danzato (Language Dance®)
contributi di Kinesiologia e aggiustamento posturale
organizzazione grafo-gestuale (Bon Depart)
metodi di rilassamento e di equilibrio tonico (Wintrebert, Jacobson, Psicocontatto ed elementi di BodyWork®)
metodi e strategie per la prevenzione e il recupero dei Disturbi Specifici di Apprendimento
estensione alle attenzioni percettivo-temporali della Psicomotricità funzionale (Psicomusica)
espressività gestuale silenziosa, mimica e posturale (Dinamica CinesicoGestuale®)
Psicomotricità funzionale in acqua
pratica psicomotorio funzionale
Area personale
Esperienze in dinamica relazionale necessarie a promuovere sicurezza e motivazione, generare sentimenti di stabilità, di fiducia e di rispetto.

Accreditamento
Riconosciuti 50 crediti ECM.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ISFAR tramite il form sottostante oppure al numero 055.6531816.
Attestato
Al termine del percorso viene rilasciato l'Attestato di formazione in Psicomotricità funzionale e formalizzata l'iscrizione all'elenco degli Psicomotricisti funzionali ASPIF.
Costi
Quota di iscrizione: € 186
Quote di partecipazione: 6 rate da € 490 distribuite nei due anni di formazione

Contatta ISFAR: Corso: 'Psicomotricista funzionale' - Firenze - Roma - Sassari (Alghero) - Catania - Milano
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):

Dove vuole svolgere la Formazione?      
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISFAR: Corso: 'Psicomotricista funzionale' - Firenze - Roma - Sassari (Alghero) - Catania - Milano
CORSO ECM DI COUNSELING E SOSTEGNO PSICOLOGICO, BENESSERE
Corso di Counseling e sostegno psicologico
2 weekend intensivi: 4-5-6 e 25-26-27 Maggio 2018

Obiettivi
La formazione, attraverso una preparazione teorico-esperienziale, sviluppa negli allievi competenze professionali nel campo dell'intervento di Counseling e sostegno psicologico applicabile a molteplici contesti lavorativi e setting diversi: studio professionale, consultori, ospedali, cooperative, aziende, ...
In particolare, i partecipanti imparano a:
- effettuare l'analisi della domanda, distinguendo Counseling e sostegno psicologico dalla Psicoterapia;
- condurre colloqui clinici di Counseling e sostegno con adolescenti, adulti e anziani;
- usare tecniche conversazionali;
- usare consapevolmente la relazione clinica;
- condurre un processo di Counseling e sostegno psicologico;
Destinatari
Il Corso è rivolto a Psicologi e studenti di Psicologia / Scienze e tecniche psicologiche.
Sede di svolgimento
Firenze: presso Palazzo Giraldi - Via del Moro, 28 (a 100 metri dalla stazione di S.M. Novella).
Durata
Il Corso di Counseling e sostegno psicologico si articola in 2 weekend intensivi (venerdì ore 14-18, sabato e domenica ore 9-13/14-18).

Programma
- Il processo di Counseling e la conduzione del colloquio psicologico
- Delimitazioni e presupposti metodologici
- I concetti di "problema" e di "cambiamento"
- Le fasi di un processo di Counseling psicologico
- Il setting, il contratto, la relazione
- Aspetti differenziali fra Counseling e sostegno psicologico
- Elementi di Counseling di coppia
- Essere professionisti e persone dentro la relazione
- Esercitazioni su casi clinici
- Esercitazioni pratiche e role-playing

Numero partecipanti
Massimo 30 iscritti.
Docente
Dott. Clarice Ranfagni - Psicologa, Psicoterapeuta, membro del Comitato Direttivo dell'Associazione Italiana di Psicologia e Psicoterapia Costruttivista (AIPPC).
Accreditamento
Riconosciuti 50 crediti ECM.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ISFAR tramite il form sottostante oppure al numero 055.6531816.
Attestato
Al termine degli incontri viene rilasciato l'Attestato di Formazione in Counseling e sostegno psicologico.
Costi
Quota di iscrizione: € 150.
Quota di frequenza: € 350.

Contatta ISFAR: Corso di Counseling e sostegno psicologico - Firenze
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISFAR: Corso di Counseling e sostegno psicologico - Firenze
CORSO ECM: PSICOLOGIA GIURIDICA, CRIMINOLOGIA, PSICODIAGNOSTICA
Corso di Psicologia giuridica e forense
Formazione online + aula (a Firenze o a Padova)
Firenze, inizio: 11 Gennaio 2018
Padova, inizio: 20 Gennaio 2018

Obiettivi
La formazione fornisce conoscenze e abilità in ambito psicologico giuridico-forense nelle sue diverse articolazioni (penale, civile, minorile), nella Psicodiagnostica e nella Criminologia permettendo l'acquisizione delle competenze teoriche, metodologiche e tecniche e la professionalità necessaria per svolgere la consulenza (CTU-CTP) in tutte quelle situazioni di carattere conflittuale per cui è stato previsto un procedimento giudiziario.
Al termine del Corso, i partecipanti:
- conoscono i doveri e le responsabilità del CTU-CTP
- hanno una specifica competenza tecnico-scientifica in ambito psicologico giuridico e forense
- sono in grado di condurre le procedure peritali
- hanno imparato a strutturare e redigere la relazione di consulenza in ambito giuridico
Destinatari
Il Corso di Psicologia giuridica e forense è rivolto esclusivamente a Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri infantili e studenti specializzandi in queste discipline.
Alcune lezioni sono aperte anche ad altri professionisti di area socio educativa.
Metodologia
La formazione si articola in unità didattiche online + 4 weekend intensivi in aula.
Per la sezione online i partecipanti hanno accesso alla piattaforma open-edu nella quale seguono le varie unità didattiche delle lezioni (video, articoli, dispense, slide) e svolgono esercitazioni e verifiche secondo i propri ritmi e disponibilità temporali.
In seguito al ricevimento della quota di partecipazione la segreteria invia una comunicazione sulle modalità di accesso al portale FAD e sulla fruizione del percorso formativo.

Programma
- Elementi di diritto civile e penale (in modalità e-learning)
Il processo civile e i suoi attori, Il diritto e il procedimento in ambito di separazione e affidamento dei figli minori, Legislazione vigente in ambito di mobbing e stalking, Il diritto e il procedimento in ambito di risarcimento del danno psichico, Riferimenti normativi e procedurali in ambito di disforia di genere (DG) e rettifica dei dati anagrafici, Il giudice onorario presso il Tribunale: ruolo e funzioni, Il diritto e il procedimento in ambito di amministrazione di sostegno e tutela del maggiorenne, Il diritto e il procedimento in ambito penale, Il processo penale e i suoi attori, Gli organi di polizia giudiziaria nell'indagine giudiziaria penale, Riferimenti normativi su imputabilità e pericolosità sociale, Riferimenti normativi su violenza, abuso e maltrattamento, Ruolo e funzioni del pubblico ministero nella testimonianza del minore, Ruolo e funzioni del giudice per le indagini preliminari nell'indagine penale sui minori vittime di reato, L'istituto dell'incidente probatorio, la nomina del perito ausiliario, Il fenomeno delle sette da un punto di vista psicologico e sociale.
- Elementi di Criminologia (in modalità e-learning)
La scienza criminologica e le sue applicazioni, L'origine del crimine, Analisi dell'azione criminale: spiegazione del crimine, fasi, dimensioni, Studio della vittima, Diagnosi del disturbo antisociale di personalità, Analisi delle organizzazioni criminali, Criminalità minorile: comportamento violento del minore, rischio di devianza minorile e nuovi modelli di prevenzione, Pedofilia.
- Consulenza tecnica e peritale (CTU-CTP): Il Consulente Tecnico d'Ufficio (CTU) nei processi civili, Ambiti della consulenza: separazione, divorzio, affidamento, adozione, valutazione del "danno" sul minore, ... Modalità per ottenere l'iscrizione all'Albo dei Consulenti Tecnici del Tribunale, Doveri del Consulente, L'udienza di comparizione, Operazioni peritali, Il Consulente Tecnico di Parte (CTP), Responsabilità del Consulente e sanzioni, Il Perito nei processi penali, Caratteristiche generali della perizia, Tecniche di redazione della relazione peritale, Illustrazione e discussione di casi, Esercitazioni con supervisione guidata, Stesura e discussione della consulenza tecnica.
- L'ascolto del minore: tecniche di intervista e strumenti
Cornici giudiziarie, inquadramento teorico e deontologia dell'esperto, Tipologie di maltrattamento, Indicatori di abuso, Le fasi processuali, Psicologia della testimonianza infantile, Memoria e testimonianza in età evolutiva, Ambiti giudiziari dell'ascolto di un bambino vittima/testimone di reato, Diritti e doveri dell'ausiliario nell'ambito dell'ascolto a fini giudiziari penali del bambino, Tecniche di ascolto e Criteria Based Content Analysis (CBCA), Attendibilità della testimonianza e suggestionabilità, Interviste investigative, loro caratteristiche e obiettivi, Teoria della tecnica della Step-Wise Interview per bambini, Teoria della tecnica dell'Intervista Cognitiva per bambini, Teoria della tecnica dell'Intervista Strutturata, Il disegno nei bambini vittime di abuso, vantaggi e svantaggi, Utilizzo della Statement Validity Analysis (SVA) e della CBCA, Esercitazioni su alcuni casi.
- Psicodiagnostica forense
Valutazione diagnostica della capacità di intendere e di volere, indicatori di pericolosità sociale, Psicopatia e utilizzo della Hare Psychopathy Checklist-Revised (PCL-R), Utilizzo del Minnesota Multiphasic Personality Inventory-2-Restructured Form (MMPI-2-RF) nella pratica forense, Valutazione delle competenze genitoriali e affidamento dei figli minori, La sindrome da alienazione genitoriale (PAS) e la sua individuazione, Valutazione del trauma e dei disturbi stress correlati, Valutazione e quantificazione del danno psichico nel mobbing e nello stalking, Illustrazione e discussione di casi, Tecniche di redazione della relazione peritale II, Esercitazioni con supervisione guidata II, Stesura e discussione della consulenza tecnica II.
- Discussione Tesi

Accreditamento
Richiesto accreditamento ECM.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ISFAR tramite il form sottostante oppure al numero 055.6531816.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di formazione in Psicologia giuridica e forense.
Costi
Quota di iscrizione: € 200
Quota di frequenza: € 1.000 (da versare in 3 rate)
Sconto del 10% per chi non risiede nei comuni delle regioni Toscana e Veneto

Contatta ISFAR: Corso di Psicologia giuridica e forense - Firenze - Padova
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):

Dove vuole svolgere la Formazione?      
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISFAR: Corso di Psicologia giuridica e forense - Firenze - Padova
CORSO ECM IN MEDIAZIONE FAMILIARE, MODELLO GLOBALE
Corso: 'Professione Mediatore familiare'
Scuola di Mediazione Familiare
Durata: biennale
Inizio: 23 Marzo 2018
Open Night: Presentazione della formazione in Mediazione familiare
Milano, 26 Gennaio 2018 (ore 20.30-22.30)
Corso Riconosciuto A.I.Me.F (codice 373/2017)

Presentazione
Il Mediatore familiare
Terza persona imparziale che agisce in modo da facilitare la risoluzione di una disputa riguardante questioni familiari, relazionali e/o organizzative concrete, in un processo informale il cui obiettivo è di aiutare le parti in lite a raggiungere un accordo direttamente negoziato applicandosi affinché l'autorità decisionale resti alle parti.
Aiuta la coppia a trovare, al di fuori del sistema giudiziario, un'intesa nella direzione di una separazione soddisfacente con la premura di salvaguardare l'esercizio della cogenitorialità.
La Mediazione familiare secondo il modello globale (Haynes e Buzzi)
Secondo il modello globale, oggetto della Mediazione familiare non sono soltanto i conflitti inerenti la separazione/divorzio né solo quelli connessi ai figli, ma anche tutte le conflittualità legate al patrimonio familiare (assegno di mantenimento, divisione della casa, ...).
È un percorso aperto anche a coppie senza figli e non sposate poiché lo scopo di questo tipo di mediazione è dare alla coppia la possibilità di ritrovare un canale di comunicazione al fine di vivere il momento della separazione nel modo meno traumatico possibile.
Destinatari
Laureati in Psicologia, Scienze e tecniche psicologiche, Pedagogia/Scienze dell'Educazione o della Formazione, Giurisprudenza, Scienze politiche e Sociologia.
Possono accedere anche coloro che sono in possesso del Diploma di Assistente sociale.
Sede didattica
Firenze: presso Palazzo Giraldi - Via del Moro, 28 (a 100 metri dalla stazione di S.M. Novella).
Durata
Il Corso: 'Professione Mediatore familiare' si articola in due anni per complessive 322 ore (di cui 192 in aula).
Metodologia
Il percorso formativo include 8 weekend intensivi (venerdì, sabato e domenica) in aula o in atelier, performance tecnico-professionali, preparazione di elaborati teorico-pratici.
La ripartizione del monte ore è indicativamente la seguente:
- Teoria della Mediazione familiare: 92 ore in aula
- Esercitazioni di Mediazione familiare: 80 ore in aula
- Materie e competenze complementari: 70 ore (20 in aula e 50 in modalità e-learning)
- Stage: 40 ore
- Supervisione (nel II anno): 40 ore

Programma
I ANNO
Formazione specifica in Mediazione familiare
- Definizione e storia della Mediazione familiare
- Il modello globale e i suoi obiettivi
- Codice deontologico del Mediatore familiare
- Il setting in Mediazione familiare
- La Mediazione familiare nella rete dei servizi in aiuto alla famiglia
- Le principali normative che regolano la Mediazione familiare in Italia
- Il ruolo del Mediatore familiare, dello Psicologo, del Consulente peritale, dell'Avvocato e del Giudice: differenza tra Mediazione, Terapia di coppia e Consulenza tecnica/legale...
- Fasi e processi della Mediazione familiare: pre-Mediazione; contratto; negoziazione ragionata e redazione degli accordi
- Analisi della domanda di Mediazione. Analisi della coppia e del conflitto: storia della coppia e della genitorialità prima della separazione. Lo spazio dei figli e la co-genitorialità. Mediazione familiare e fasi della separazione e del divorzio. Verifica dell'idoneità della coppia alla mediazione familiare
- Metodologia e tecnica di Mediazione familiare
- Esercitazioni pratiche in tecniche di Mediazione familiare
- Analisi di casi, simulate e role-playing
- Visione di filmati di sedute di Mediazione con analisi, discussione e riflessioni in gruppo
- Supervisione dei casi di Mediazione familiare
- Marketing professionale: pianificare la propria attività promozionale e professionale
Formazione complementare
- Diritto di famiglia
- Gestione finanziaria e patrimoniale della famiglia
- Elementi di diritto penale, elementi di diritto canonico e annullamenti ecclesiastici
- Psicodinamica delle relazioni familiari, formazione e sviluppo della coppia, crisi e conflittualità di coppia
- Elementi di Psicologia dello sviluppo
- Comunicazione interpersonale: teorie e tecniche della comunicazione e delle relazioni umane
- Elementi di mediazione sociale e scolastica: teoria dei modelli organizzativi. Il conflitto nei luoghi di lavoro. Rischio psicosociale e burnout. Analisi di casi
- Sociologia della famiglia
Stage
Il tirocinio può essere realizzato in strutture convenzionate o che sono disponibili a stipulare una convenzione.
Esame I anno per l'idoneità alla pratica supervisionata (I livello)
L'esame, durante il quale è presente un osservatore AIMeF, è strutturato in una verifica scritta, una prova pratica una discussione di tesi. Sono ammessi coloro che: a) abbiano frequentato almeno l'80% delle lezioni; b) abbiano soddisfatto la formazione individuale prevista e c) siano in regola con i pagamenti.

II ANNO
Supervisione didattica professionale
La supervisione individuale su casi condotti personalmente dall'allievo in qualità di Mediatore familiare può essere effettuata con uno dei Formatori/Supervisori della Scuola.
Esame II anno per la qualifica professionale (II livello)
L'esame, durante il quale è presente un osservatore AIMeF, è strutturato in un colloquio valutativo basato su una tesi che descriva e analizzi il percorso di Mediazione familiare condotto personalmente dall'allievo, il percorso di studi biennale, la pratica guidata e l'analisi di uno o più casi mediati personalmente dal candidato. Sono ammessi all'esame finale coloro che: a) abbiano effettuato la supervisione prevista e b) siano in regola con i pagamenti.

Numero partecipanti
Massimo 27 allievi.
Accreditamento
Riconosciuti 50 crediti ECM.
Corso Riconosciuto A.I.Me.F (codice 373/2017).
Carta del Docente: Corso valido per l'aggiornamento degli insegnanti.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ISFAR tramite il form sottostante oppure al numero 055.6531816.
Attestato
Con il superamento dell'esame del I anno viene riconosciuta e attestata la Formazione in Mediazione familiare (I livello).
Con il superamento dell'esame del II anno viene riconosciuta e attestata la Formazione di Mediazione familiare (II livello).
Costi
Quota di iscrizione: € 200.
Quota di frequenza: 5 rate da € 400 distribuite nei due anni di formazione.
Promozione "Porta un collega": per chi si iscrive in coppia, sconto di € 200 a testa.
La promozione è riservata a tutti coloro che pagano 2 quote di iscrizione in un'unica soluzione.


Contatta ISFAR: Corso: 'Professione Mediatore familiare' - Firenze
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISFAR: Corso: 'Professione Mediatore familiare' - Firenze
CORSO ECM PER CONSULENTI TECNICI (CTU E CTP)
Corso: 'CTU-CTP consulenza tecnica e peritale'
Durata: 1 weekend intensivo
Reggio Calabria, 26-27-28 Gennaio 2018
Firenze, 09-10-11 Febbraio 2018
Padova, 16-17-18 Febbraio 2018

Obiettivi
Il Corso fornisce le competenze teoriche, metodologiche e tecniche e la professionalità necessaria per svolgere la consulenza in tutte quelle situazioni di carattere conflittuale per cui è stato previsto un procedimento giudiziario.
Al termine del Corso, i partecipanti:
- conoscono i doveri e le responsabilità del consulente
- hanno acquisito abilità tecnico-scientifiche in ambito giuridico
- sanno condurre le procedure peritali
- sanno strutturare e redigere la relazione di consulenza in ambito giuridico
Destinatari
Professionisti e laureati in area socio-educativa sanitaria.
Sedi di svolgimento
Firenze: presso Palazzo Giraldi - Via del Moro, 28 (a 100 metri dalla stazione di S.M. Novella)
Padova: presso Hotel Grand'Italia - Corso del Popolo, 81
Reggio Calabria: presso Grand Hotel Excelsior - Via Vittorio Veneto, 66
Durata
Il percorso formativo si articola in 1 weekend intensivo (venerdì ore 10.30-13/14-18, sabato e domenica ore 9-13/14-17).

Programma
- Il Consulente Tecnico d'Ufficio (CTU) nei processi civili
- Ambiti della consulenza: separazione, divorzio, affidamento, adozione, valutazione del "danno" sul minore, ...
- Modalità per ottenere l'iscrizione all'Albo dei Consulenti Tecnici del Tribunale
- Doveri del consulente
- L'udienza di comparizione
- Le operazioni peritali
- Il Consulente Tecnico di Parte (CTP)
- Responsabilità del consulente e sanzioni
- Il perito nei processi penali
- Caratteristiche generali della perizia
- Tecniche di redazione della relazione peritale
- Illustrazione e discussione di casi
- Esercitazioni con supervisione guidata
- Stesura e discussione della consulenza tecnica

Docente
Prof. Dott. Sergio Gaiffi
Accreditamento
Richiesto accreditamento ECM.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria ISFAR tramite il form sottostante oppure al numero 055.6531816.
Attestato
Al termine degli incontri viene rilasciato l'Attestato di Formazione in Consulenza Tecnica e Peritale (CTU-CTP).
Costi
Quota di iscrizione: € 186
Quota di frequenza: € 200

Contatta ISFAR: Corso: 'CTU-CTP consulenza tecnica e peritale' - Firenze - Padova - Reggio Calabria
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):

Dove vuole svolgere la Formazione?      
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: ISFAR: Corso: 'CTU-CTP consulenza tecnica e peritale' - Firenze - Padova - Reggio Calabria

ISFAR: Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca - Formazione Post-Universitaria delle Professioni
Firenze: Viale Europa, 185/b - tel./fax 055.6531816
Roma: per info tel./fax 055.6531816
Reggio Calabria: per info tel./fax 055.6531816
Padova: per info tel./fax 055.6531816
Cagliari: per info tel./fax 055.6531816
Napoli: per info tel./fax 055.6531816
Milano: per info tel./fax 055.6531816
Sassari (Alghero): per info tel./fax 055.6531816
Catania: per info tel./fax 055.6531816
www.isfar-firenze.it