Guida ai Master e Corsi di Psicologia per professionisti

IKOS. Corsi: PNL; Costellazioni familiari; Ipnosi; Mediazione; Counseling; Criminologia; Proiettivi - Bari, Chieti

IKOS Ageform
Istituto di Comunicazione Olistica Sociale

Corsi e Master: PNL; Costellazioni familiari; Ipnosi ericksoniana; Mediazione familiare; Counseling; Criminologia; Test proiettivi - Bari, Chieti

DIREZIONE
Bari: Via Andrea Da Bari, 157 - 080.5212483
Chieti: per info 080.5212483
www.pnlt.it
MASTER CORSI DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA 2017-2018
CORSO BIENNALE COSTELLAZIONI FAMILIARI
Corso: 'Psicologia dei sistemi familiari'
Durata: biennale

Presentazione
Le costellazioni familiari sistemiche (terapia della riconciliazione) rappresentano un valido contributo per affrontare problematiche relazionali, professionali e/o legate a malattie.
Offrono la possibilità di conoscere e conoscersi e, partendo dalla propria storia familiare e personale, portano alla luce quegli schemi fortemente radicati che ci impediscono di raggiungere il benessere psicofisico, attraverso il ritrovato equilibrio del sistema familiare.
Mirano così, grazie alla consapevolezza della storia familiare, ad attuare quei cambiamenti che aiutano a migliorare la proproa vita e quella dei propri cari.
Obiettivi
- Sciogliere dinamiche intrecciate interne ai diversi sisitemi;
- Prendere consapevolezza di sé e del mondo intorno a sé;
- Comprendere "gli ordini dell'amore" che agiscono oltre il sistema familiare;
- Entrare in un campo in cui l'armonia e l'attenzione mirano al benessere proprio e del sistema;
- Riattivare la propria energia interiore e la connessione con la propria mission;
- diventare Costellatori Sistemici Familiari secondo il modello di Bert Hellinger e della PNL bioETICA.
Sbocchi professionali
Dopo aver frequentato il corso biennale l'allievo diventa "Esperto in Psicologia dei Sistemi Familiari e Costellazioni Evolutive".
Il Corso da la possibilità al professionista che lavora nella relazione d'aiuto di acquisire conoscenze e tecniche per lavorare con la Sistemica Familiare con un approccio integrato Sistemico Relazionale con la Programmazione Neuro Linguistica bioEtica ed il modello delle Costellazioni Sistemiche Familiari di Bert Hellinger.
Il professionista può approcciarsi alle dinamiche familiari di qualsiasi natura con maggiori competenze e può guidare i gruppi di Costellazioni Sistemiche Familiari.
Destinatari
Il Corso biennale: 'Psicologia dei sistemi familiari' è rivolto a Psicologi, Medici, Psicoterapeuti, Categorie sanitarie, Operatori Sociali, Insegnanti, Mediatori familiari, Counselor, Assistenti sociali, e tutti coloro che intendono seguire un percorso individuale e di gruppo per la consapevolezza e il benessere.
Sede didattica
Bari: presso la sede IKOS AgeForm - Via Andrea Da Bari, 157
Durata
Il Corso ha una durata di 2 anni e si articola in 11 moduli tematici, 1 weekend di lavoro ogni 2-3 mesi, 60 ore annue di seminari pratici organizzati.
Metodologia
Il Corso segue le linee guida del metodo delle Costellazioni Familiari Sistemiche sviluppato da Bert Hellinger in parallelo con le conoscenze relative alla PNL bioEtica.
Il lavoro di formazione viene integrato con l'approccio Sistemico-Relazionale, la Programmazione Neuro Linguistica e le tecniche integrate Mente-Corpo.

Programma
L'attività formativa è divisa in due parti:
Parte teorica:
  • Psicologia dei Sistemi;
  • La Programmazione Neuro Linguistica al servizio delle Costellazioni;
  • La Sinergologia (comunicazione non verbale) il linguaggio dell'inconscio;
  • Approccio alle Costellazioni Familiari;
  • Le Costellazioni per i minori;
  • Coppia e dinamiche correlate;
  • Coscienza e sensi di colpa;
  • Il movimento interrotto;
  • L'irretimento, i movimenti dell'anima;
  • Amore a prima vista e amore a seconda vista;
  • I metodi di conduzione;
  • Costellazioni organizzative;
  • Costellazioni dell'essere;
  • Costellazioni speciali evolutive.
Parte pratica:
  • Partecipazione agli incontri di Costellazioni Familiari Sistemiche Evolutive in qualità di partecipante;
  • Partecipazione agli incontri di Costellazioni Familiari Sistemiche Evolutive in qualità di costellante (minimo 3);
  • Supervisione dei casi diretti dai partecipanti.

Requisiti di ammissione
Per partecipare è necessario aver conseguito l'Attestato di Practitioner in PNL bioETICA.
È comunque possibile frequentare i due Corsi parallelamente.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 080.5212483.
Attestato
Alla fine del Corso, a chi possiede i requisiti, viene rilasciato l'Attestato di Esperto in Psicologia dei Sistemi Familiari e Costellazioni Evolutive.
Requisiti per il rilascio dell'attestazione:
  • 3 costellazioni guidate con maestria;
  • 1 tesina sulla materia;
  • 100 ore di presenza in laboratorio;
  • almeno 3 costellazioni familiari personali e, se occorre, terapia individuale;
  • Partecipazione all'80% delle attività (20% massimo di ore di assenza).
Costi
Il costo annuo del Corso è di € 1.600 (possibilità di rateizzazione o di pagamento per ogni singolo modulo).
Sconto del 10% per pagamenti in un'unica soluzione.

Contatta IKOS Ageform: Corso: 'Psicologia dei sistemi familiari' - Bari
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IKOS Ageform: Corso: 'Psicologia dei sistemi familiari' - Bari
MASTER: MEDIAZIONE FAMILIARE
Master: 'Mediazione Familiare e tecniche negoziali'
Durata: 382 ore

Presentazione
Il mediatore familiare è la terza persona appositamente formata e richiesta dalle parti per riorganizzare le relazioni familiari in vista o in seguito alla separazione o al divorzio.
Aiuta a comprendersi meglio e a trovare soluzioni soddisfacenti per tutti, nel rispetto della legge vigente e a completa tutela dei minori.
Il Mediatore familiare opera per ristabilire ponti comunicazionali nelle relazioni familiari.
Aiuta i coniugi a trovare, al di fuori del sistema giudiziario, un'intesa pragmatica nella direzione di una separazione equilibrata.
Obiettivi
Il Master fornisce strumenti operativi utili per poter incontrare i partner/genitori o famiglie ed aiutarli a comprendere le dinamiche relazionali nella particolare circostanza di un disagio o di una separazione in atto, con la massima attenzione a salvaguardare e tutelare il benessere dei minori mantenendo vivo il senso e l'esercizio della co-genitorialità.
In particolare i corsisti acquisiscono la capacità di sviluppare nei coniugi le risorse e le competenze per motivarli ad interagire efficacemente tra di loro, favorendo il dialogo e agevolando la comunicazione per salvaguardare il mantenimento dell'autostima nonostante il momento di crisi e il disagio, garantendo attraverso il percorso la certezza della scelta fatta rispetto alla separazione.
Destinatari
Il Master: 'Mediazione Familiare e tecniche negoziali' è rivolto a laureati in Psicologia, Avvocati, Sociologi, laureati in Scienze dell'educazione e Pedagogia, Assistenti Sociali con diploma riconosciuto.
Eventuali altre Lauree, anche triennali, sono vagliate in sede di preselezione.
Sede didattica
Bari: presso la sede IKOS AgeForm - Via Andrea Da Bari, 157
Durata
Il Master si articola in 14 weekend di lavoro con frequenza una volta al mese in formula week (382 ore di cui 252 di aula, 40 di Stage, 40 di Supervisione e 50 di itinerario personale di ricerca).
Metodologia
L'apprendimento cui mira l'Istituto è formativo della persona piuttosto che informativo, per scoprire sviluppare e potenziare le proprie risorse e abilità e applicarle alla professione.
Il modello di riferimento è la Programmazione Neuro Linguistica Motivazionale.
Alle lezioni d'aula frontali si affiancano: Simulate, Videoripresa, Role-playing, Formazione sulle proprie dinamiche personali attraverso i gruppi esperenziali.

Programma
Il Master è strutturato in aree tematiche, al termine di ciascuna area è previsto un lavoro individuale di valutazione.
AREA 1 » Psicologia della comunicazione e programmazione neuro linguistica nella mediazione familiare
Obiettivi e competenze area 1
  • Comprendere l'altro;
  • Comprendere le dinamiche relazionali;
  • Comprendere e gestire la relazione conflittuale;
  • Instaurare un clima di fiducia con i coniugi;
  • Comprendere e gestire i due livelli della comunicazione, verbale e non verbale;
  • Sapere effettuare l'anamnesi della situazione a livello sia teorico che scritto;
  • Gestire e rielaborare le convinzioni limitanti;
  • Definire e riformulare gli obiettivi;
  • Riconoscere, comprendere e gestire le emozioni proprie del mediatore e sviluppare le sue abilità e competenze relazionali.
Argomenti area 1
  • Storia della Psicologia della Comunicazione;
  • Sistemi di relazionamento PNL - principi;
  • Programmazione Neuro Linguistica: sviluppo - osservazione - ascolto attivo;
  • PNL: Sistemi rappresentazionali - Visual, Auditory, Kinaesthetic, Olfactory and Gustatory (VAKOG);
  • NL: calibrazione - rispecchiamento - ricalco;
  • Esercitazioni pratiche - guida;
  • Rapporto Empatico Positivo (REP);
  • Comunicazione verbale e non verbale;
  • Congruenza/incongruenza - visualizzazioni;
  • Esercitazioni pratiche;
  • Il metamodello - linguaggio di precisione: l'arte del domandare per comprendere ed approfondire;
  • Esercitazioni e simulazioni in gruppi di lavoro;
  • Lavoro di automonitoraggio: i livelli logici - le credenze - esercitazioni;
  • Elicitazione delle credenze e la gestione in rapporto agli altri;
  • Lavoro personale su credenze e convinzioni;
  • Credenze potenzianti e limitanti: come aiutare la coppia a trovare nuove risorse;
  • Ridefinizione degli obiettivi del mediatore e della coppia: l'obiettivo ben formato;
  • Stato presente/stato desiderato;
AREA 2 » Tecniche di mediazione e applicazioni: le fasi della mediazione e l'approccio alla sua gestione
Obiettivi e competenze dell'area 2
  • Sviluppare le abilità e le competenze del mediatore;
  • Presentare il processo di mediazione e definirlo in un'ottica di relazione di aiuto;
  • Gestire il processo di mediazione, a partire dal primo incontro;
  • Gestire il processo di comunicazione tra i coniugi nelle diverse fasi del processo di mediazione;
  • Sviluppare la capacità di analisi del conflitto come mezzo di opportunità e di crescita;
  • Sviluppare le capacità di analisi e utilizzo delle più efficaci tecniche di negoziazione;
Argomenti dell'area 2
  • Definizione del processo di mediazione;
  • Definizione delle caratteristiche del mediatore;
  • Il criterio di mediabilità
  • Sviluppo delle abilità e delle capacità proprie del mediatore familiare;
  • Analisi del processo di mediazione;
  • Teoria del conflitto: l'oggetto su cui lavora il mediatore;
  • La gestione del conflitto attraverso il modello di negoziazione win/win;
  • I modelli di negoziazione delle parti per la gestione del conflitto tra i separandi;
  • Il modello del genogramma applicato alla mediazione familiare;
  • Il recupero della genitorialità;
  • La metafora come mezzo per sviluppare opzioni, gestire i conflitti e ristabilire la comunicazione;
  • Prove tecniche di mediazione: le fasi della mediazione secondo l'approccio strategico;
  • Tecniche di mediazione - simulazioni e analisi di casi reali (supervisione in gruppo);
  • Tecniche di mediazione: il contratto (supervisione in gruppo);
AREA 3 » Sociologia della Famiglia e Psicologia dello Sviluppo: l'ascolto protetto del minore
Obiettivi e competenze dell'area 3
  • Sviluppare la capacità di lettura delle dinamiche familiari anche complesse;
  • Sviluppare la capacità di gestione delle reazioni del minore rispetto al disagio;
  • Sviluppare capacità di auto gestione rispetto a casi di abuso su minori;
Argomenti dell'area 3
  • Psicodinamica delle relazioni familiari;
  • Intervento strategico nella soluzione dei problemi;
  • Visione di audio-video cassette a scopo pedagogico;
  • Elementi di Psicologia dello sviluppo e dell'apprendimento;
  • Le tappe di vita del bambino per comprendere gli effetti di una mediazione sullo sviluppo;
  • La Psicologia del minore e l'approccio al suo disagio;
  • Genitori e minori: la relazione durante la fase di separazione;
  • Sociologia della famiglia;
AREA 4 » Diritto di Famiglia: le problematiche legate alla separazione e al divorzio e la tutela del minore - Mediazione e Giurisprudenza
Obiettivi e competenze dell'area 4
  • Sviluppare conoscenza delle tematiche legislative legate al divorzio e alla separazione al fine di generare opzioni realistiche;
  • Sviluppare un network sinergico per la gestione delle questioni giuridiche legate ai casi di separazione e divorzio: analisi patrimoniale, separazione dei beni, affidamento dei minori, assegnazione della casa coniugale, determinazione degli accordi patrimoniali, il diritto di visita;
Argomenti dell'area 4
  • Diritto di Famiglia;
  • I casi di separazione: consensuale e giudiziale;
  • La tutela del minore: dall'assegnazione al coniuge all'affidamento congiunto;
  • La gestione patrimoniale nei casi di separazione e lo sviluppo di un network sinergico per la gestione del processo di mediazione;
  • Il processo di mediazione e il processo giudiziale;
  • I rapporti tra il processo giudiziale e la mediazione familiare;
  • Il contratto - accordo;
  • Definizione della Mediazione penale;
    Riferimenti legislativi della mediazione penale: dal codice di procedura penale (DPR 448/88) alle leggi esecutive (art. 47 della L. 354/75) fino al documento "L'attività di Mediazione nell'ambito della giustizia penale minorile. Linee di indirizzo" elaborato dalla Commissione Nazionale Consultiva e di Coordinamento per i Rapporti tra il Ministero della Giustizia, le Regioni, gli Enti locali ed il Volontariato ed approvato il 30 novembre 1999;

Orario
Le lezioni si svolgono nei weekend (sabato ore 9.30 - 18.30 / domenica 9.30 - 18.30).
I laboratori operativi generalmente si tengono il venerdì pomeriggio.
Numero partecipanti
Massimo 25 iscritti.
Tirocinio/stage
Per il titolo di 1° livello: 40 ore di stage obbligatorie (di cui 20 di pratica da svolgere presso professionisti o centri pubblici e privati e 20 di confronto con referente interno o itinerario personale).
Per il titolo di 2° livello: oltre le 40 ore di stage del titolo di primo livello si aggiungono 40 ore di supervisione che consistono in un confronto individuale o in gruppo su casi di mediaizone
Frequenza ed esami
L'esame finale varia a seconda del titolo che si desidera conseguire:
Esame di 1° livello: un elaborato di tesi, un esame scritto ed un esame pratico sostenuto dinanzi ad una commissione interna e un osservatore AIMEF.
Al termine dell'esame viene emesso un giudizio complessivo finale.
Condizione necessaria: didattica e 20 ore di stage già svolte.
Esame di 2° livello: colloquio valutativo basato su una tesi che descriva ed analizzi il percorso formativo biennale e uno o più casi mediati personalmente dal candidato.
Condizione necessaria: 40 ore di supervisione didattica e professionale su casi condotti personalmente da candidato in qualità di mediatore familiare
Requisiti di ammissione
Si accede al Master previa selezione, le prenotazioni sono accettate in ordine cronologico.
Sono indicate lauree in materie umanistiche.
Per poter procedere con l'iscrizione è necessario contattare la segreteria e fissare un appuntamento per la selezione che consiste in:
- un colloquio motivazionale;
- la compilazione di un questionario psicoattitudinale con problem solving per far emergere le proprie skills nella risoluzione delle dinamiche sia conflittuali che di risoluzione di un problema;
- domande a scelta multipla.
Ad ogni domanda verrà attribuito un punteggio utile a stilare una graduatoria interna alla IKOS per usufruire di una borsa di studio.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 080.5212483.
Attestato
Alla fine del Master viene rilasciato da IKOS l'Attestato di Mediatore Familiare e Practitioner in PNL bioEtica.
Nel caso si desideri iscriversi nei registri della Associazione Italiana Mediatori Familiari (AIMeF) gli attestati si dividono in 1° o 2° livello in base all'esame sostenuto.
Borse di studio
La IKOS mette a disposizione 2 borse di studio, del valore di € 300 ciascuna, da scorporare dal costo del Master.

Contatta IKOS Ageform: Master: 'Mediazione Familiare e tecniche negoziali' - Bari
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IKOS Ageform: Master: 'Mediazione Familiare e tecniche negoziali' - Bari
CORSO TRIENNALE DI COUNSELING E PSICOSOCIALE
Corso triennale di Counseling (I anno)
Operatore psicosociale esperto nelle relazioni d'aiuto
Durata: triennale

Presentazione
Il Counselor è la figura professionale capace di offrire un orientamento e/o un sostegno a singoli individui o a gruppi, favorendo lo sviluppo e l'utilizzazione delle potenzialità del cliente.
Orienta la persona verso una possibile soluzione di una problematica presente in un determinato ambito o nata da difficoltà relazionali.
Svolge un'operazione di riabilitazione e/o recupero dell'equilibrio psicofisico e della libera espressione individuale.
Obiettivi
Il Corso fornisce gli strumenti operativi utili per sostenere adeguatamente una relazione con i singoli individui, gruppi o famiglie (che non comportino tuttavia una ristrutturazione profonda della personalità o l'intervento dello Psicoterapeuta) in grado di favorire la soluzione di problemi emotivamente significativi e disagi esistenziali.
Alla fine del Corso i partecipanti sanno leggere i bisogni del cliente con ottime capacità di comprensione, motivazione e potenziamento delle risorse personali.
Per fare questo, durante la formazione, seguono un training personale di potenziamento e risoluzione di alcune dinamiche.
Destinatari
Il Corso triennale di Counseling (I anno) è rivolto a laureati in Psicologia in possesso almeno di laurea triennale, Assistenti Sociali e Operatori di comunità e circoscrizioni.
Eventuali altri titoli sono vagliati in sede di preselezione stante la nuova normativa vigente.
Sede didattica
Bari: presso la sede IKOS AgeForm - Via Andrea Da Bari, 157.
Durata
Il Corso si articola in tre annualità da 190 ore comprendente lezioni frontali, laboratori operativi e lavoro di ricerca personale.
Il Corso si svolge a weekend alternati (sabato ore 09.30 - 18.30, domenica ore 9.30 - 18.30) più alcuni venerdì pomeriggio (ore 15 - 19) per i laboratori operativi.
Metodologia
La modalità di apprendimento è teorico-pratica, attuata attraverso lezioni d'aula frontali, simulate, videoripresa per rivedersi con un nuovo puto di vista e migliorare le proprie performance, role-playing, formazione sulle proprie dinamiche personali attraverso i gruppi esperenziali.
Tutto è atto a formare la persona e scoprire, sviluppare e potenziare le proprie risorse e abilità.
Il modello di riferimento è la PNL Motivazionale - Programmazione Neuro Linguistica Motivazionale.

Programma
  • Psicologia della comunicazione e Programmazione Neuro Linguistica bioetica applicate alla relazione di aiuto
  • Tecniche di Counseling e applicazioni: la professione del Counselor
  • Etica e Deontologia professionale; Legislazione
  • Cenni di Psicologia dell'età evolutiva e dell'apprendimento; Psicologia Generale; Psicopatologia
  • Lavoro sulla sistemica familiare propria e del futuro cliente
  • Le forme del Counseling nei diversi approcci (sistemico, rogersiano...)
  • Tecniche di conduzione del colloquio
  • Applicazioni pratiche e simulazioni di conduzione del colloquio

Tirocinio
È previsto uno stage da 50 ore per ciascuna delle tre annualità (totale di 150 ore di cui 75 di tirocinio diretto e 75 di tirocinio indiretto).
Frequenza ed esami
Al termine del I e II anno del percorso è previsto un esame finale abilitante alla frequenza degli anni successivi.
Al termine del III anno è previsto il terzo ed ultimo esame che consiste in:
- un esame scritto a scelta multipla e risposta aperta;
- la discussione di una tesina con presentazione supervisionata in power point;
- una simulazione da svolgere il giorno dell'esame.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare il Centro tramite il form sottostante oppure al numero 080.5212483.
Attestato
Al superamento dell'esame del I anno vengono rilasciati:
- Certificato di Counselor 1° livello (ove richiesto);
- Attestato di Practitioner in Programmazione Neuro Linguistica e Comunicazione Efficace bioEtica.
Al superamento dell'esame del III anno vengono rilasciati:
- Attestato di Counselor - operatore psicosociale
- Attestato di Master in PNL bioEtica
Borse di studio
È prevista una borsa di studio, per concorrere è necessario fissare un test di selezione per essere inseriti in graduatoria.
Costi
Il costo annuo è di € 1.950 (comprensivo del materiale didattico).

Contatta IKOS Ageform: Corso triennale di Counseling (I anno) - Bari
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IKOS Ageform: Corso triennale di Counseling (I anno) - Bari
MASTER IN IPNOSI ERICKSONIANA
Master in Ipnosi clinica BioETICA
Durata: 7 moduli + 3 laboratori (frequentabili anche singolarmente)

Presentazione
L'Ipnosi è un processo che avviene in modo molto naturale, durante il quale il fisico e la mente conscia sono in uno stato di rilassamento, mentre la mente inconscia rimane in uno stato di alta ricettività.
È uno stato che si può indurre attraverso tecniche diverse, consolidate e atte per migliorare se stessi e le proprie capacità, per sbloccare le percezioni rigide e disfunzionali della realtà.
Come sottolinea l'American Psychological Association: Ipnosi significa imparare a utilizzare al meglio la mente e il pensiero, con il fine di gestire le emozioni (esempio l'ansia, le fobie, le paure, lo stress), molti sintomi fisici e disagi spiacevoli (ad esempio il dolore, la nausea, l'ansia da prestazione) per aiutare chi vive questi stati, e serve anche a modificare alcune abitudini o comportamenti indesiderati (ad esempio il fumo o l'alimentazione disordinata).
L'Ipnosi quindi è utile per:
- facilitare l'anestesia e il trattamento del dolore;
- trattare dipendenze, ansia, cefalee, ipertensione, insonnia, onicofagia, fobie, stress post-traumatico, distress, balbuzie, disturbi alimentari... solo per citarne alcune;
- preparare al parto.
La differenza tra l'Ipnosi tradizionale e l'Ipnosi Ericksoniana è sostanziale.
L'Ipnosi tradizionale è caratterizzata da uno stile manipolativo, impositivo, direttivo, e il paziente subisce in modo del tutto passivo le direttive dell'ipnotista.
Nell'Ipnosi Ericksoniana invece, il terapeuta accompagna il paziente in un percorso di scoperta e di utilizzo delle proprie risorse inconsce affinché possano realizzarsi i cambiamenti desiderati.
Gli interventi effettuati hanno carattere apparentemente minimale, l'attenzione del terapeuta è volta a cogliere i micro-segnali che indicano lo stato attuale del paziente e il livello raggiunto nella sua evoluzione personale.
Milton Erickson ha intuito, attraverso un lungo personale lavoro, che entrando in relazione col mondo dell'"altro", la guarigione avveniva in modo molto più rapido ed efficace.
Le scoperte di questo Psichiatra ed Ipnoterapeuta statunitense, padre dell'ipnosi non direttiva, hanno costituito la premessa necessaria da cui si sono sviluppate la terapia sistemica, la terapia strategica, la Programmazione Neuro Linguistica.
Obiettivi
- Conoscere i principali correlati neuro-fisiologici dell'Ipnosi.
- Imparare a costruire una terapia ipnotica.
- Apprendere la filosofia e i principi generali dell'Ipnoterapia Ericksoniana e creare metafore.
- Apprendere le principali tecniche induttive oltre l'Ipnosi tradizionale.
- Imparare a riconoscere lo stato di trance e i suoi segnali.
- Saper osservare olisticamente il soggetto e individuare attentamente le parole silenziose dell'inconscio.
- Saper ottenere la trance leggera e profonda e i suoi fenomeni (amnesia, anestesia, analgesia, catalessia, distorsione temporale, regressione d'età, dissociazione, suggestioni postipnotiche).
- Imparare a usare l'Ipnosi nelle principali applicazioni dell'Ipnosi terapeutica.
- Saper impostare il "rapport" ipnotico e il suo utilizzo nella relazione d'aiuto.
- Imparare a gestire un'Autoipnosi e l'Ipnosi di gruppo.
Destinatari
Il Master è rivolto a Medici, Psichiatri, Psicologi, Psicoterapeuti.
Sede didattica
Bari: presso la sede IKOS AgeForm - Via Andrea Da Bari, 157
Durata
Il Master in Ipnosi Clinica bioETICA si articola in 7 moduli tematici (136 ore) + 3 laboratori operativi (24 ore) + esame pratico (8 ore).
I Corsi teorico pratici si svolgono nel weekend (da venerdì a domenica).
Metodologia
Vengono utilizzate metodologie che valorizzano le esperienze di ciascuno all'interno del proprio contesto lavorativo (esercitazioni in gruppi, discussione di casi), permettendo ai partecipanti di sperimentare immediatamente quanto appreso attraverso esercizi pratici.

Programma
I MODULO - Ipnosi Clinica Ericksoniana - 1° livello: creare nuove connessioni neuronali positive con l'Ipnosi Clinica Ericksoniana
  • I parte: L'Ipnosi Ericksoniana e Visualizzazioni Guidate Creative per il rilassamento: comunicazione non verbale; VAKOG canali sensoriali; metafore e linguaggio che cura; elaborazione di metafore terapeutiche nella visualizzazione guidata; cenni di storia dell'Ipnosi; visualizzazioni
  • II parte: L'Ipnosi Ericksoniana per il potenziamento e la motivazione: storia dell'Ipnosi; Ipnosi e autostima; laboratorio operativo
  • III parte: L'Ipnosi Ericksoniana per l'allineamento dei Chakra: autoipnosi; cenni sui 7 Chakra; laboratorio operativo
II MODULO - Ipnosi Clinica Ericksoniana: creare nuovi pattern comportamentali superando le disfunzionalità con l'ipnosi clinica ericksoniana bioetica
  • Le Metafore e l'Ipnosi
  • Visualizzazioni guidate creative
  • Ipnosi Ericksoniana: il metodo 5 - 4 - 3 - 2 - 1
  • Tecniche terapeutiche di reframing
  • Tecniche applicative: lo squash e lo swish
  • Applicazioni pratiche da parte dei corsisti di tutto il programma svolto
III MODULO - Ipnosi Clinica Simbolica: l'uso degli archetipi simbolici nel rapporto terapeuta-paziente
  • Atti analogici di comunicazione non verbale (CNV)
  • Prossemica, cinesica, paralinguistica, digitale
  • Neurologia della CNV
  • Energia Psichica e suo divenire
  • Conscio/Inconscio/Superconscio/Matrix
  • Come nasce un simbolo
  • Simboli dell'essere
  • Simboli dell'avere
  • La triade simbolica
  • I referenti analogici del simbolo: padre, madre, ego
  • Simbolismi nella parola
  • Atti di scarico tensionale
  • Verifiche analogiche
IV MODULO - Ipnosi Conversazionale Simbolica: nuovo modello di intervento verbale e inconscio per la terapia ipnotica
  • Le diverse tipologie di ipnosi
  • La classificazione dei vincoli autoattributivi e attributivi
  • Dinamismi mentali: come nasce un simbolo. Tensioni ansiose e tensioni emozionali
  • Strategie di base per l'applicazione e l'induzione ipnotica: empatia
  • Gestione dei dialoghi: schema operativo, attraverso l'ipnosi conversazionale
  • Preparazione: impostare un REP e definire una relazione ottimale
  • Analisi delle caratteristiche personali dell'interlocutore – analisi delle caratteristiche psiconeurofisiologiche
  • Fasi tecniche: induttiva subliminale (cnv - parola - simbolismo comunicazionale e verifiche analogiche); induttiva analogica (cnv - simbolismo comunicazionale); comunicazione analogica (uso della parola per stimolare una relazione di causa effetto e indurre uno stato emotivo, distonia - contrapposizione - antitesi); di pilotaggio (richiesta fenomenologica)
V MODULO - Ipnosi Regressiva e Progressiva: l'ipnosi per far riaffiorare eticamente eventi e traumi rimossi
  • La storia e i fondamenti dell'Ipnosi e dell'Ipnosi regressiva
  • L'Ipnosi regressiva: quando effettuarla e perché
  • Cosa accade durante un'Ipnosi; ruolo dell'operatore ed elementi da osservare; rapporto con il paziente
  • Esercizi di preparazione e centratura alla induzione in trance ipnotica
  • I linguaggi nell'induzione ipnotica: tono, verbalità, espressioni linguistiche, non verbalità; i permessi del paziente
  • Esercizi mirati al potenziamento degli elementi caratterizzanti l'induzione
  • Visualizzazione guidata creativa: regressione dal tempo presente al momento del concepimento e della nascita
  • Esecuzione di brevi induzioni ipnotiche a piccoli gruppi con feedback: "viaggio oltre il tempo e lo spazio"
  • Induzione: come comportarsi in caso di esperienze particolarmente traumatiche e movimenti emozionali notevoli
  • Feedback finale delle induzioni ipnotiche in trance regressive
VI MODULO - Ipnosi, Fisiologia della Trance e Controllo del Dolore
  • Per comprendere meglio il dolore, si pensi a un complesso neuro-psico-fisiologico, caratterizzato da varie interpretazioni di enorme significato per chi soffre. Basta solo chiedere di descrivere il proprio dolore per sentirlo descritto come sordo, strisciante, acuto, tagliente, bruciante, incessante, tormentoso, pungente, lancinante, mordente, opprimente, pulsante e... altro. L'Ipnosi è uno stato elettivo di consapevolezza, dalla quale scaturiscono utili cambiamenti psicologici, neuroendocrini, metabolici ed in generale biologici, una condizione particolare nella quale i cambiamenti possono compiersi in sicurezza.
  • Fondamenti di analgesia ipnotica;
  • Fondamenti di ipnosi-terapia antalgica;
  • Fenomenologia della Trance;
  • Esercitazioni di gruppo (Rapid Induction Analgesia).
VII MODULO - Evento Internazionale
  • Un modulo, condotto da uno o più dei nostri Trainers, tutti Ipnoterapeuti, diretti allievi di Milton Erickson (Norma Barretta, Stephen Gilligan, Robert Dilts, Consuelo Casula).
VIII MODULO - 3 laboratori operativi
IX MODULO - Esame finale
  • Al termine dei sette moduli e dei 3 laboratori operativi è necessario sostenere una prova pratica per dimostrare la competenza acquisita nell'uso delle tecniche di Ipnosi.

Frequenza ed esami
Un weekend ogni due mesi circa (venerdì ore 15-19, sabato e domenica ore 9.30-18.30).
È possibile frequentare ciascun modulo singolarmente.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 080.5212483.
Attestato
Al termine di ogni modulo viene rilasciato l'Attestato di frequenza.
Al termine dell'esame finale si consegue:
- Attestato di Ipnologo per i laureati in Medicina e in Psicologia;
- Attestato di Ipnoterapeuta per Psicoterapeuti e Psichiatri;
- Attestato di Operatore di PNL e Ipnosi per chi ha già acquisito un Master in Programmazione Neuro Linguistica.
Costi
Il Master in Ipnosi Clinica bioETICA ha un costo complessivo di € 1.840 (possibilità di rateizzazione).

Contatta IKOS Ageform: Master in Ipnosi clinica BioETICA - Bari
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IKOS Ageform: Master in Ipnosi clinica BioETICA - Bari
CORSO DI CRIMINOLOGIA
Corso di Alta Formazione: 'Criminologia clinica, profiling e prevenzione'
Durata: 10 moduli/weekend
Inizio: 2-3 Dicembre 2017
Sconti per iscrizioni anticipate

Sbocchi professionali
Al termine degli studi, il Criminologo, a seconda del percorso di studi seguito, può inserirsi come:
- perito nell'ambito di procedimenti penali in cui si debba verificare l'imputabilità di reato;
- esperto del tribunale dei minori e del tribunale di sorveglianza ex articolo 80;
- profiler, colui che stila il profilo del possibile autore di un reato;
- progettista di prevenzione sociale dei fenomeni devianti;
- security manager, il consulente aziendale in materia di sicurezza;
- ricercatore tramite analisi sul campo, osservazione e trattamento all'interno delle carceri;
- ricercatore in merito alla diffusione e alle conseguenze della criminalità;
- pubblicista in magazine e riviste di settore;
- insegnante accademico in materie affini.
Destinatari
Il Corso di Alta Formazione: 'Criminologia clinica, profiling e prevenzione' è rivolto a Psicologi, Medici, Operatori del settore giudiziario, Investigatori, Avvocati, Giornalisti, Operatori delle forze dell'ordine, Operatori sanitari (in particolare 118 e affini), Infermieri forensi, Operatori del sociale, Studenti universitari dei Corsi di laurea affini.
Direttore scientifico
Prof. Francesco Bruno (Psichiatra, Criminologo).
Sedi didattiche
Il Corso si svolge a Bari e Chieti.
Durata
Il Corso si articola in 10 moduli/weekend: 130 ore di formazione teorico/pratica + 20 ore di laboratorio (analisi di casi reali).
Calendario: 2-3 Dicembre 2017, 27-28 Gennaio 2018, 24-25 Febbraio, 10-11 Marzo, 7-8 Aprile, 19-20 Maggio, 9-10 Giugno, 21-22 Luglio, 22-23 Settembre, 20-21 Ottobre, 10-11 Novembre (esami scritti e orali).
Metodologia
La formazione teorica è alternata a quella pratica, attraverso la partecipazione attiva dei corsisti.
Sono previste ore laboratoriali dedicate all'analisi di casi reali e all'analisi comportamentale.
Il Corso prevede:
- approccio multidisciplinare integrato
- studio di casi pratici
- simulazioni pratiche
- utilizzo di materiale giudiziario (video e audio)


Programma
- Family murder (parenticidio)
- Violenza di genere, femminicidio, violenza sessuale, stalking
- Criminologia minorile
- Psicologia dell'età evolutiva
- Elementi di Psicologia giuridica
- Elementi di Psicologia forense
- Dinamiche settarie (sette sataniche)
- Serial killer: analisi di casi e profiling
- Analisi della Comunicazione Non Verbale e rilevatori della menzogna
- Parafilie: pedofilia e sessuologia forense
- Cold case: i delitti irrisolti
- Medicina legale
- Deontologia e bioetica del Criminologo

Numero partecipanti
Massimo 40 iscritti.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure ai numeri: 080.5212483, 340.7143887.
Attestato
Al termine del Corso viene rilasciato l'Attestato di Alta Formazione in Criminologia clinica.
Il Corso è valido ai fini dell'iscrizione all'elenco dei Periti del Tribunale competente (sulla base dell'iscrizione allo specifico Ordine/Albo professionale di appartenenza) per territorio.

Contatta IKOS Ageform: Corso di Alta Formazione: 'Criminologia clinica, profiling e prevenzione' - Bari - Chieti
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):

Dove vuole svolgere la Formazione?      
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IKOS Ageform: Corso di Alta Formazione: 'Criminologia clinica, profiling e prevenzione' - Bari - Chieti
SHORT MASTER SUI TEST PROIETTIVI: ALBERO, CASA, FAMIGLIA ...
Short Master: 'Utilizzo dei Test proiettivi'
Durata: 2 moduli (frequentabili anche singolarmente)

Presentazione
Il bambino è un disegnatore spontaneo!!
Tanto giovane e incapace, chiede delle matite, dei colori. Forse è lui il vero artista in questo mondo, poiché si impegna a fondo in ciò che fa.
Anche lui, come gli artisti adulti, ci tiene ad essere ammirato: mostra con una vanità innocente il risultato della sua attività, ma si sa che per lui l'importante è creare.
Il disegno ha sempre un senso che il bambino ci illustra volentieri, particolareggiando la storia che ha rappresentato. Ma, per l'osservatore adulto, la storia come la racconta il bambino, non esaurisce tutti i significati del disegno.

Il disegno e/o lo scarabocchio, sono una "comunicazione grafica" che diventa rivelatrice di richieste di aiuto, di traumi talvolta inespressi, ma anche di tratti della personalità di chi lo esegue.
La lettura e la decodifica di questa produzione artistica, segue il messaggio simbolico archetipo, anch'esso indicatore di una richiesta di supporto, di un appello, e diventa il pretesto che ci stimola a porre domande indirette e al tempo stesso mirate al bambino o all'adulto, in maniera tale da rilevare il suo modo di percepire il mondo e cogliere congruenze e incongruenze.
Lo Short Master fornisce le conoscenze necessarie alla somministrazione e alla definizione dei singoli test, con indicazioni rispetto alla relazione tra i test grafici e il percorso di valutazione psicologica e psicodiagnostica.
"Spesso entrare in uno scarabocchio o in un disegno è come aprire una porta sul modello del mondo di chi lo fa, a volte è là che si può leggere una Richiesta di aiuto. L'inconscio stesso che viene fuori attraverso scarabocchi segni e disegni e si rappresenta con il suo linguaggio silenzioso. Così un racconto "disegnato" nasconde spesso una richiesta di aiuto o di supporto, un appello che traduce una necessità vitale. Chi si occupa di apprendere come e cosa leggere tra forme e colori, provandosi oltre l'apparenza delle cose, scopre che i disegni sono pretesti che stimolano una lettura più profonda e attenta del vissuto. Tutto questo, supportato da domande mirate fatte al bambino, alla bimba o all'adulto, artista per caso o per scelta, è un grande incentivo per chi ha bisogno di trovare una strada adeguata, e bioEtica, per arrivare al Focus del problema/disagio". Daniela Poggiolini
Obiettivi
- Apprendere la storia dei proiettivi
- Conoscere i principali correlati emotivi del disegno
- Costruire un colloquio per la riemersione o l'emersione della situazione che il bambino/l"adulto vive;
- Riconoscere il disagio e i suoi segnali simbolici;
- Riconoscere e usare il simbolo;
- Conoscere la percezione e l'uso dello spazio attraverso il foglio, come proiezione dello spazio emotivo;
- Osservare olisticamente la persona e individuare attentamente le parole silenziose dell'inconscio;
- Impostare il "rapport" e il suo uso e applicazione nella relazione d'aiuto;
- Riconoscere l'abuso attraverso domande etiche;
- Gestire il passaggio di consegna all'esperto in caso di abuso/trauma
- Gestione etica della professione e delle proprie specifiche competenze professionali.
Destinatari
- Psicologi, Psicoterapeuti, Medici, tirocinanti post-lauream e abilitandi in Psicologia, Neuropsichiatri infantili, Psichiatri per acquisire lo strumento diagnostico e di gestione del disagio per un intervento terapeutico etico e mirato.
- Periti, Mediatori familiari, Insegnanti, Assistenti sociali, chi lavora a contatto con il mondo dell'infanzia per raggiungere obiettivi di prevenzione e apprendere come gestire l'azione del rimando professionale per casi da approfondire.
Sede di svolgimento
Bari: presso IKOS AgeForm - Via Andrea da Bari, 157.
Durata
Lo Short Master: 'Utilizzo dei Test proiettivi' si articola in 2 moduli (frequentabili anche singolarmente) di tre giornate ciascuno (venerdì, sabato e domenica ore 09.30-18.30).
Metodologia
Lo Short Master alterna la formazione teorica a quella pratica, attraverso la partecipazione attiva dei corsisti. Prevede esercitazioni singole e di gruppo, role playing, simulate.

Programma
I modulo
- Test dell'albero
- Test della casa
- Elaborato proiettivo del mandala
II modulo
- Test della famiglia
- Test della famiglia sotto forma di animali

Trainer
Prof.ssa Daniela Poggiolini, Dott.ssa Francesca Lafasciano
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare l'Istituto tramite il form sottostante oppure al numero 080.5212483.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di partecipazione.

Contatta IKOS Ageform: Short Master: 'Utilizzo dei Test proiettivi' - Bari
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: IKOS Ageform: Short Master: 'Utilizzo dei Test proiettivi' - Bari

IKOS Ageform: Istituto di Comunicazione Olistica Sociale
Bari: Via Andrea Da Bari, 157 - 080.5212483
Chieti: per info 080.5212483
www.pnlt.it