Guida ai Master e Corsi di Psicologia per professionisti

Cipspsia. Corsi: Giuridica; Psicoterapia psicoanalitica età evolutiva; Counselling; Scolastica, disagio - Bologna, Roma

c.i.Ps.Ps.i.a.
Centro Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza

Corsi: Psicologia giuridica; Psicoterapia psicoanalitica dell'età evolutiva, infanzia e adolescenza; Counselling; Scolastica, disagio - Bologna, Roma

DIREZIONE
Bologna: V. Savena Antico, 17 - tel 051.6240016 - fax 051.6240260
Roma: per info tel 051.6240016 - fax 051.6240260
www.cipspsia.it
MASTER CORSI DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA 2018-2019


CiPsPsia Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza, Bologna, su facebook
CiPsPsia - Centro Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza è anche su Facebook.
CORSO DI PSICOLOGIA GIURIDICA: MINORILE, MOBBING, RORSCHACH...
Corso di Alta Formazione in Psicologia Giuridica civile e penale
OPEN DAY: domenica 28 Ottobre 2018
Ore 11.40-13.20: lezione del dott. G. Pallaoro "I colloqui clinici con l'adolescente e con la famiglia"
Ore 13.20-14.00: presentazione dei Corsi a cura del dott. Giovanni Pallaoro
Per info e prenotazioni: tel. 051.6240016

Obiettivi
Fornire una specifica formazione teorica, tecnica, strumentale e pratica relativamente all'operatività propria dello Psicologo forense, con particolare riferimento all'ambito minorile, al danno biologico, al mobbing e all'uso dei principali test (Rorschach, MMPI, WAIS, TAT, CAT, grafici, Wartegg...).
Destinatari
Il Corso di Alta Formazione in Psicologia Giuridica civile e penale è aperto a laureati in Psicologia (anche triennalisti), Psicoterapeuti, laureandi e specializzandi nelle medesime discipline.
Alcuni Corsi sono inoltre aperti ai Medici specializzati in Psichiatria, Neurologia e Neuropsichiatria infantile, nonché agli operatori che, a vario titolo, lavorano nell'ambito della giustizia minorile (Assistenti sociali, Educatori, Forze dell'ordine, Insegnanti...) ad eccezione delle parti dedicate all'insegnamento di test psicologici e di strumenti e tecniche specifiche della professione di Psicologo.
Responsabili
Direttore: dott. Giovanni Pallaoro
Supervisore scientifico: prof. Guido Crocetti
Comitato scientifico: dott. Giovanni Pallaoro, dott.ssa Emilia Rossi
Sede didattica
Bologna: presso il c.i.Ps.Ps.i.a. - Via Savena Antico, 17.
Metodologia
Il Corso privilegia un approccio interdisciplinare volto a integrare le competenze di carattere giuridico con le conoscenze proprie della teoria e della clinica psicoanalitica infantile e adolescenziale, nonché della psicodinamica di coppia e familiare.
Si avvale quindi del contributo didattico di varie professionalità: Giudici, Avvocati, Medici legali che operano nell'ambito giuridico penale e civile, Psicologi, Psicodiagnosti, Psichiatri e Psicoterapeuti dell'infanzia e dell'adolescenza riconosciuti dal c.i.Ps.Ps.i.a., esperti nel settore della Psicologia giuridica civile e penale.
Le lezioni teoriche sono ampiamente integrate con momenti di lavoro pratico-applicativo su casi clinici, secondo una modalità volta a raccordare le più recenti conoscenze della Psicodinamica infantile, adolescenziale, di coppia e familiare, con quelle della legislazione e della giurisprudenza.
Sono inoltre previsti momenti di tirocinio e di supervisione dei casi.

Programma
Il Corso di Alta Formazione in Psicologia Giuridica è articolato in moduli didattici diversificati.
È possibile l'iscrizione circoscritta ai singoli moduli formativi di interesse dell'allievo, al termine dei quali è rilasciato il relativo Attestato di frequenza.
  • Corso biennale Minorile
    Modulo civile (120 ore) >> Inizio: 12 Gennaio 2019
    Parte psicologica:
    - dinamiche di coppia e gruppo famiglia
    - i colloqui con i genitori in ambito peritale
    - deontologia
    - la consulenza tecnica d'ufficio (CTU) e di parte (CTP) nei casi di affidamento del minore
    - elementi di Psicologia dell'età evolutiva: l'approccio psicodinamico (infanzia)
    - i colloqui con il minore in ambito peritale
    - modelli familiari patogeni
    - i colloqui con la coppia nei casi di adozione nazionale e internazionale
    - test psicologici e strumenti di valutazione diagnostica (riservato a laureati e laureandi in Psicologia)
    - discussione ed esercitazioni pratiche sui casi (riservato a laureati e laureandi in Psicologia)
    Parte giuridica:
    - normativa giuridica in materia di separazione/divorzio e affidamento
    - elementi di diritto familiare
    - normativa e prassi giuridica in materia di CTU e CTP
    - elementi di prassi giuridica nei casi di adozione nazionale e internazionale
    Modulo penale (120 ore)
    Parte psicologica:
    - lo sviluppo psicologico del minore vittima di abuso e di maltrattamento e il suo contesto familiare
    - lo sviluppo adolescenziale e le condotte antisociali
    - Psicologia della testimonianza
    - la consulenza psicologica sul minore vittima di reato: attendibilità della testimonianza e ascolto protetto del minore
    - la consulenza psicologica sul minore autore di reato: capacità di intendere e di volere, immaturità psicologica e imputabilità
    - test psicologici e strumenti di valutazione diagnostica (riservato a laureati e laureandi in Psicologia)
    - i colloqui con l'adolescente e con la famiglia
    - il contesto multiculturale
    - deontologia
    - discussione ed esercitazioni pratiche sui casi (riservato a laureati e laureandi in Psicologia)
    Parte giuridica:
    - il minore autore di reato: il ruolo del magistrato e del Consulente/Perito Psicologo
    - la normativa e la prassi giuridica nei casi di minori autori di reato
    - il minore vittima di abuso: lo Psicologo come consulente tecnico della procura della Repubblica e come ausiliario del Giudice; l'ascolto protetto e l'incidente probatorio
    - normativa e prassi giuridica in materia di abuso/maltrattamento all'infanzia
    Al termine del Corso biennale (civile e penale), viene rilasciato l'Attestato di formazione in Psicologia Giuridica Minorile a laureati e laureandi in Psicologia.

  • Corso: Psicodiagnostica Forense
    - Modulo: Il test di Rorschach (60 ore)
    - Modulo: Il test di Rorschach avanzato (30 ore)
    - Modulo: I test psicodiagnostici
    Test grafici (28 ore) >> Inizio: 9 Febbraio 2019
    Test proiettivi (TAT, CAT, Favole della Duss, Patte-Noire) (12 ore) >> Inizio: 14 Settembre 2019
    MMPI-2, MMPI-A, WAIS, WISC, WPPSI, Matrici progressive di Raven (25 ore)
    Test di Wartegg (10 ore)
    - Modulo: Seminari: 'Organizzazioni di Personalità' (41 ore)
    Adolescenza e organizzazioni stabili di personalità; la personalità depressiva, narcisista, sociopatica, isterica, schizoide, ossessiva, paranoide, multipla.

  • Corso: Danno biologico-psichico, mobbing e stalking (40 ore)
    - Parte giuridica:
    Normativa e prassi giuridica in materia di danno biologico-psichico, danno morale, danno esistenziale
    Quantificazione del danno: aspetti medico-legali
    - Parte psicologica:
    Psicodinamica del trauma e del lutto
    Indagine psicologica del danno biologico-psichico, del danno esistenziale e del danno morale
    Il quesito
    I colloqui clinici
    Stesura della relazione
    I test

  • Attività di tirocinio e supervisione (riservato a Psicologi)
    Attività di tirocinio presso strutture convenzionate (100 ore)
    Supervisione (individuale e di gruppo) sui casi in consulenza
    Gruppo di supervisione sull'attività di tirocinio (40 ore)

Accreditamento
Sono rilasciati crediti ECM.
Modalità di iscrizione
Per informazioni o per richiedere la domanda di iscrizione contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 051.6240016.
Attestato
Alla fine di ogni modulo viene rilasciato il relativo Attestato.

Contatta c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso di Alta Formazione in Psicologia Giuridica civile e penale - Bologna
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso di Alta Formazione in Psicologia Giuridica civile e penale - Bologna
CORSO ECM: PSICOTERAPIA PSICOANALITICA DELL'ETÀ EVOLUTIVA
Corso di alta formazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza
Durata: biennale

Obiettivi
Il Corso fornisce gli strumenti teorici e tecnico-pratici necessari al trattamento del bambino e dell'adolescente.
Destinatari
Psicologi, Psichiatri, Neuropsichiatri infantili, Pediatri e altre figure professionali comunque scritte negli elenchi degli Psicoterapeuti.
Direttore e docente
Prof. Guido Crocetti
Sede didattica
Roma: Via Garigliano, 74 scala B.
Metodologia
Presentazione e discussione di casi in trattamento / riferimenti costanti alle tecniche di intervento.
Per ogni disordine sono individuati i versanti nevrotico e psicotico e in particolare il nucleo dinamico specifico sottostante.

Programma
Primo anno: Infanzia
- Teoria della clinica
La conoscenza del bambino da 0 a 10 anni: esame comparativo delle tre principali Scuole di Psicoanalisi infantile (A. Freud, M. Klein, D.W. Winnicott) e individuazione degli aspetti convergenti e divergenti e loro uso nella pratica clinica.
- Teoria della tecnica
Alleanza terapeutica, transfert, controtransfert e co-transfert.
Il colloquio con i genitori. Il gioco. Il disegno.
- Pratica clinica
Analisi di casi.
- Disturbi evolutivi
1. Disordini dell'area motoria (debolezze psicomotorie, instabilità e/o irrequietezza psicomotoria, tic).
2. Disordini delle funzioni vitali di base: sonno (paure notturne, rituali, automatismi, sonnambulismo, incubi); alimentazione (anoressia, bulimia, alterazioni alimentari); controllo sfinterico (enuresi, encopresi).
3. Disordini delle attività - segnali di allarme di gravi disadattamenti evolutivi - (aprassia, ecoprassia, manierismi, stereotipie, sospensione cinetica, negativismo, compiacenza).
4. Disordini della comunicazione: del linguaggio orale (a prevalenza organica: disartria, dislalia, disfasia); da fattori misti (balbuzie, disfonia); a prevalenza psichica - segnali di allarme - (mutismo, logorrea, ecolalia, neologismi, stereotipie); del linguaggio scritto (agrafia, disgrazia, disortografia, alessia, dislessia); del linguaggio mimico - segnali di allarme - (eccesso di mimica, carenza di mimica, paramimia).
5. Disordini della coscienza e della conoscenza del proprio corpo (allucinazioni e illusioni corporee, negazione degli stimoli, fenomeni di disgregazione).
6. Disordini dello sviluppo psicosessuale (dell'identificazione psicosessuale, dell'orientamento psicosessuale).
7. Disordini dello sviluppo affettivo - segnali di allarme - (regressione, immaturità, dipendenze eccessive, indipendenze eccessive, isolamento, inibizioni, agito, ...).
8. Il ritardo mentale.
Secondo anno: Adolescenza
- Teoria della clinica
La conoscenza dell'adolescente secondo Bloos, Erikson, Winnicott.
- Teoria della tecnica
Il colloquio con l'adolescente. Test grafici.
Particolare attenzione è inoltre riservata al problema del setting in adolescenza.
- Pratica clinica
Analisi di casi.
- Organizzazioni stabili di personalità
1. Adolescenza: gli specifici psicodinamici, il nucleo di informità di base, le difese.
2. Le organizzazioni di personalità: gli isterismi, le ossessioni, le fobie, le dipendenze, le organizzazioni sociopatiche - narcisistiche, depressive, isteriche, schizoidi, ...
3. Il trattamento dell'adolescente.
4. Casi clinici.

Durante il biennio:
- Sezione dedicata alle dinamiche di coppia e agli atteggiamenti genitoriali precostituiti
- Psicodinamica delle istituzioni
- Studi su Winnicott
- Studi su E. Gaddini

Accreditamento
È previsto il rilascio di crediti ECM per Medici e Psicologi (solo su richiesta).
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 051.6240016.

Contatta c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso di alta formazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza - Roma
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso di alta formazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza - Roma
CORSO DI COUNSELLING PEDAGOGICO, AMBITO PSICOANALITICO
Corso triennale di Counselling ad orientamento Psicoanalitico per l'infanzia e l'adolescenza
Durata: triennale
Open Day a Bologna: 17 Novembre 2018
Per info e prenotazioni: tel. 051.6240016

Presentazione
Il Counsellor Psicoanalitico per l'Infanzia e l'Adolescenza è un professionista della prevenzione, il cui riferimento teorico è l'ambito psicoanalitico.
È un professionista che interviene nei contesti di vita del bambino e dell'adolescente con il compito di potenziare le competenze e le risorse, e di rilevare gli eventuali segnali di disagio indotti dall'ambiente di riferimento.
È un professionista che interviene avendo conoscenza del territorio in cui interviene e dei servizi in esso presenti; fa riferimento ad altri professionisti competenti a curare condizioni psicopatoloigiche, a proporre soluzioni e cambiamenti migliorativi al contesto di vita del bambino e dell'adolescente, in una logica di lavoro in rete.
È un professionista che si differenzia da altri professionisti quali lo Psicologo e lo Psicoterapeuta, poiché la sua competenza è principalmente finalizzata alla prevenzione, ad interventi mirati e circoscritti nel tempo, non si occupa della diagnosi-cura-terapia, può indirizzare il bambino e/o la famiglia ad accedere ai percorsi di aiuto e di cura, orientandoli verso i centri di erogazione e/o gli specialisti appropriati e accreditati.
Obiettivi
  • Sviluppare le competenze teoriche e acquisire le capacità tecnico-pratiche necessarie per effettuare attività di Counselling professionale ad orientamento psicoanalitico, ai fini della promozione del benessere e della prevenzione nell'area dell'infanzia e dell'adolescenza, secondo l'indirizzo teorico del CIPSPSIA;
  • favorire la maturazione personale dell'allievo nella gestione degli aspetti emotivi in gioco nella relazione con l'altro, valorizzando le potenzialità degli individui e dei contesti, nel rispetto della dignità personale;
  • promuovere lo sviluppo di abilità/competenze di osservazione, di ascolto dei bisogni, delle risorse e del disagio indotto dai contesti di vita del bambino e dell'adolescente;
  • acquisire la capacità di intervenire nei contesti di vita del bambino e dell'adolescente e degli adulti di riferimento (genitori e operatori) riorganizzandoli e ridefinendoli per attivare le risorse sane presenti e per eventualmente individuare appropriate relazioni d'aiuto esterne al contesto, verso cui orientare l'intervento per risolvere la crisi o curare condizioni psicopatologiche.
Sbocchi professionali
L'intervento del Counsellor si rivolge ai contesti di vita dei bambini e degli adolescenti:
- Servizi educativi per la prima infanzia
- Scuola
- Servizi pubblici e privati per le famiglie
- Altri enti e istituzioni
Destinatari
Il Corso triennale di Counselling ad orientamento Psicoanalitico per l'infanzia e l'adolescenza è rivolto a laureati nell'ambito delle Scienze Umane (Psicologia, Scienze dell'educazione, Scienze della formazione, Scienze sociali, altre lauree da valutare) con almeno una laurea triennale o titolo equipollente.
Si possono valutare, sulla base del curriculo, candidati in possesso di diploma di scuola superiore e di formazione o esperienze significative.
Sede didattica
Bologna: Via Savena Antico, 17.
Durata
Per la qualifica di Counsellor di base la durata è biennale (570 ore).
Per la qualifica di Counselor professionista si prevede un anno formativo aggiuntivo (300 ore).
Metodologia
Corso di Counsellor di base: 570 ore totali di cui: 370 ore teoriche, 100 ore tirocinio, 100 ore di formazione personale.
Approccio teorico di riferimento: psicoanalitico.
Corso di Counsellor professionista: 500 ore totali di cui: 200 ore teoriche, 150 ore tirocinio, 100 ore pratica supervisionata, 50 ore di formazione personale.
Approccio teorico di riferimento: psicoanalitico.

Programma
Counselling base: I anno (200 ore)
  • Psicologia dell'età evolutiva
  • Psicologia dei gruppi infantili e adulti
  • Fondamenti e storia del counselling
  • Etica deontologica professionale e codice etico del Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti (CNCP)
  • Osservazioni ad orientamento psicoanalitico
  • Supervisioni individuali e di gruppo
  • Il disagio nell'infanzia e nella coppia genitoriale
  • La Pedagogia psicoanalitica
  • Tirocinio (se previsto al I anno)
Counselling base: II anno (170 ore)
  • Psicologia dell'età evolutiva
  • Psicologia dei gruppi
  • Il disagio in preadolescenza-adolescenza e nella coppia genitoriale
  • Elementi di diritto familiare
  • Disagio e progettazione
  • Il lavoro con i genitori e tecniche del colloquio
  • Supervisione individuale e di gruppo
  • Tirocinio (se previsto al II anno)
  • Formazione personale (se prevista)
Counselling professionista (1 anno aggiuntivo: 500 ore)
  • Contesti di vita
  • Cyberambiente
  • Tecnica di conduzione gruppi di autoaiuto
  • Tecnica di conduzione assemblea per i genitori
  • Approfondimento tecniche del Counselling
  • Le dinamiche di coppia
  • Seminari su temi specifici
  • Interculturalità
  • Supervisione individuale
  • Supervisione di gruppo in aula
  • Tirocinio
  • Pratica supervisionata
  • Formazione Personale (se prevista)
Counsellor professionista avanzato
  • Durata attività formativa: almeno 3 anni (850 ore)
  • Attività professionale (600 ore)
  • Attività di Supervisione (90 ore)
  • Attività di aggiornamento (160 ore)
Argomenti trasversali ai 3 moduli:
Introduzione al linguaggio psicoanalitico
- Concetto di realtà interna e di oggetto interno
- Concetti di Sé, Io, Super Io, Es, Espansione del Sé, Io Ideale, Ideale dell'io
- Concetto di illusione generativa
- Concetto di difesa
- Concetto di coppiamadre e i bisogni primari del bambino
- Concetto di realtà esterna/confine - superamento dell'onnipotenza
Introduzione al colloquio
- Organizzazione del setting - Le tre fasi del colloquio - Aspetti della comunicazione verbale e non verbale
Introduzione all'osservazione del bambino nel contesto
- Obiettivo dell'osservazione
- Oggetto dell'osservazione
- Ruolo dell'osservatore e stili relazionali
- Tempi dell'osservazione
Aree espressive del bambino
- Il disegno, nella sua funzione di espressione, comunicazione e nella sua evoluzione
- Il gioco, nella sua funzione di espressione, comunicazione e nella sua evoluzione
Multiculturalità/interculturalità - Immigrazione e società mista
- Modalità di accudimento della prima infanzia presenti in altre culture
- Problematiche relative all'integrazione: figli di prima, seconda e terza generazione
- Consultazioni in contesto multiculturale: la coppia, i ruoli materno/paterno, le funzioni genitoriali
Elementi di diritto di famiglia
- Civile: separazione, adozione, affidamento familiare
- Penale: abuso, maltrattamento, devianza
La pratica professionale del counselling psicoanalitico
- Etica e deontologia professionale
- Gli ambiti di intervento del counsellor
- I confini fra counselling e professioni affini
- Progettazione
- Supervisione tirocini (modulo professionalizzante)
- Supervisioni casi
Teoria e tecnica del Counselling ad orentamento psicoanalitico
- Teoria e tecnica del colloquio: l'informazione e il primo contatto, analisi della domanda, transfert pre-costituito, la motivazione e la capacità elaborativa, la collusione consapevole, gestione della relazione d'aiuto, chiusura della relazione d'aiuto, accompagnamento, invio
- L'ascolto del bambino, in latenza, preadolescenza
- L'ascolto dei genitori e loro vissuti
- L'ascolto degli operatori/insegnanti e loro vissuti
- Conduzione di incontri a tema
- Tecnica di conduzione di un gruppo di lavoro
Modulo Infanzia
Elementi di Psicologia dell'età evolutiva
- La preistoria del bambino: la gravidanza, dallo spazio potenziale dei due partner e della coppia allo spazio potenziale del bambino, il bambino "interno", la coppia genitoriale "interna", situazioni di normalità e disagio
- Caratteristiche del periodo 0-6 anni: ruolo della madre e del padre, l'organizzazione delle strutture nel mondo interno del bambino, i meccanismi di difesa
- L'esperienza sensoriale: significati emotivi degli organi di senso.
- I processi di sviluppo del bambino (le tappe di separazione-individuazione) in riferimento alla coppia genitoriale
- Gli indicatori della crescita
- Le situazioni di pericolo nei primi momenti di vita del bambino come fonti potenziali di trauma
Psicodinamica della coppia e del gruppo-famiglia
- Le dinamiche di coppia: motivazioni e modalità della scelta di coppia, il processo dell'illusione generativa, la relazione di coppia basata sullo scambio, fusionalità e rigidità, il percorso di coppia
- Le funzioni genitoriali nell'infanzia:
  • Mente di coppia, illusione generativaprogetto del bambino
  • Nascita del bambino come esperienza di cambiamento nella realtà interna/esterna della coppia
  • Proiezioni dei genitori sul neonato, fantasmi nella stanza dei bambini (Cramer, Friaberg); individuazione e attribuzioni genitoriali (Crocetti)
  • Caratteristiche della funzione materna e paterna
  • I cambiamenti familiari e le aree problematiche nelle relazioni familiari: il genitore "solo", le separazioni, l'adozione
Psicopatologia dell'età evolutiva
- Dalla normalità alla patologia
- I segni precoci del disagio infantile, gli indicatori dello sviluppo
- Aree problematiche e modelli patogeni nelle relazioni famigliari: il rifiuto, l'eccesso di protezione, l'eccesso di disciplina, l'eccesso di permissività e indulgenza
Psicodinamica delle istituzioni
- I significati affettivi del nido d'infanzia e della scuola dell'infanzia per il bambino
- Il progetto di inserimento come costruzione della relazione triadica - la figura di riferimento
- La costruzione dell'alleanza educativa fra operatori e genitori e i momenti di incontro
- Prevenzione in contesto multiculturale
- Analisi del contesto in cui si opera
- Psicodinamica dei gruppi di lavoro (nidomaterna)
L'osservazione del bambino nel contesto
- Dall'osservazione alla costruzione del progetto
- La restituzione ai genitori
- La restituzione agli educatori/insegnanti
Modulo latenza-preadolescenza
Elementi di Psicologia dell'età evolutiva
- Caratteristiche del periodo 6-13 anni: ruolo della madre e del padre, l'organizzazione delle strutture nel mondo interno del bambino, i meccanismi di difesa
- Gli indicatori della crescita
- Le situazioni di pericolo e i segnali di disagio del bambino-pre-adolescente come fonti potenziali di trauma
Psicodinamica della coppia e del gruppo famiglia
- Funzioni genitoriali:
  • Genitori internalizzati, rapporto con i genitori nella realtà
  • Funzioni del padre e della madre: "dare la realtà"
  • Accompagnare il bambino nella crescita facilitandone l'autonomia
Psicopatologia dell'età evolutiva
- Segnali generali del disagio e della patologia; la fobia della scuola, le difficoltà di apprendimento, iperattività, tic e balbuzie
- Aree problematiche e modelli patogeni nelle relazioni familiari
- Famiglie adottive, bambini adottati
- Genitore "solo"
- Il bambino nella separazione
- Introduzione al fenomeno del bullismo
Psicodinamica delle istituzioni
- Psicodinamica della scuola elementare e della scuola media e dei gruppi docenti
- Il gruppo classe e il gruppo dei pari
- La costruzione del "patto educativo" fra insegnanti e genitori e i momenti di incontro
- Prevenzione in contesto multiculturale
- I progetti extrascolastici: ruolo dell'educatore nei centri di aggregazione giovanili e nei centri sportivi
- Introduzione al fenomeno del bullismo
- Aanalisi del contesto in cui si opera
L'osservazione del bambino nel contesto
- Dall'osservazione alla costruzione del progetto
- La restituzione ai genitori
- La restituzione agli educatori/insegnanti
Modulo adolescenza
Elementi di psicologia dell'età evolutiva
- Caratteristiche dell'adolescenza
Psicodinamica della coppia e del gruppo-famiglia
- Funzioni genitoriali:
  • Genitori internalizzati, attacchi ai genitori reali
  • Genitori come figure adulte per la costruzione del mondo interno/esterno
  • Adulti di riferimento come presenza fisica e psicoemotiva
Psicopatologia dell'età evolutiva
- Segnali generali del disagio e della patologia, in specifico: disturbi del corpo, condotte a rischio, la sessualità
- Aree problematiche e modelli patogeni nelle relazioni famigliari
- Famiglie adottive, bambini adottati
- Genitore "solo"
Psicodinamica delle istituzioni
- Psicodinamica della scuola superiore: il fenomeno del bullismo
- Orientamento scolastico e transizione al lavoro
- Analisi del contesto in cui si opera
L'osservazione dell'adolescente
- Dall'osservazione alla costruzione del progetto
- La restituzione ai genitori
- La restituzione agli educatori/insegnanti

Frequenza ed esami
Esami intermedi
I anno: Tesina su un argomento teorico correlato all'attività osservativa e discussione orale
II anno: Tesina in cui si articola la teoria e l'attività pratica del tirocinio –specie progetti- e discussione
Esame finale
III anno: Esame finale orale relativo al triennio. La prova d'esame consiste in un colloquio che parte da un argomento scelto dall'allievo, fra le materie curriculari
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 051.6240016.

Contatta c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso triennale di Counselling ad orientamento Psicoanalitico per l'infanzia e l'adolescenza - Bologna
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso triennale di Counselling ad orientamento Psicoanalitico per l'infanzia e l'adolescenza - Bologna
CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN PSICOLOGIA SCOLASTICA
Corso di perfezionamento: 'Lo Psicologo nella Scuola'
Durata: 147 ore
Periodo di svolgimento: Gennaio - Novembre 2019
Open Day a Bologna: 17 Novembre 2018
Per info e prenotazioni: tel. 051.6240016

Presentazione
La realtà scolastica sempre più è osservatorio delle svariate forme di disagio dei giovani e degli adulti di riferimento, e luogo ove sempre più si sente la necessità di interventi di prevenzione e/o di gestione e intervento sul disagio stesso.
Al fine di formare Psicologi in grado di leggere i segni del disagio, di progettare e attivare interventi rivolti a tutti gli interlocutori (insegnanti, genitori, alunni) nella scuola, si propone un Corso specificamente mirato a tale ruolo.
Destinatari
Il Corso di perfezionamento: 'Lo Psicologo nella Scuola' è rivolto a Psicologi e studenti di Psicologia.
Direttore del Corso
Dott.ssa Rosa Agosta
Sede didattica
Bologna: Via Savena Antico, 17.

Programma
  1. Il ruolo dello Psicologo nelle istituzioni scolastiche
  2. Psicodinamica delle istituzioni (dal nido alla scuola superiore)
    - "L'istituzione interna" allo Psicologo, all'alunno, all'Insegnante, ai genitori
    - L'ansia dell'istituzione
    - Il significato dinamico delle istituzioni in riferimento alla fascia d'età
    - I vissuti dell'alunno, degli Insegnanti, dei genitori
  3. Aspetti psicopatologici: segni precoci del disagio, fobia della scuola, disturbi dell'apprendimento, bullismo, condotte devianti e a rischio suicidale, modelli familiari patogeni e condotte genitoriali patogene, maltrattamento e abuso
  4. I gruppi
    - Gli assunti di base (Bion)
    - Gruppi di lavoro
    - Psicodinamica dei gruppi infantili, di latenza e adolescenziali
  5. Gli strumenti tecnici
    - L'osservazione partecipante: indicatori di crescita e segnali del disagio nelle diverse fasi evolutive
    - La consulenza per i dirigenti scolastici e gli insegnanti
    - La consulenza ai genitori
    - I punti di ascolto per i ragazzi
    - Progetti di prevenzione al disagio e di intervento precoce
  6. Supervisione di gruppo
    - Analisi di casi concreti

Docenti
Guido Crocetti, Rosa Agosta, Fulvio Frati, Alessandra Naldi, Giovanni Pallaoro, Viviana Ricchi, Annamaria Roda, Cinzia Salerno, Francesco Vignatelli, Annalisa Vignoli, Annamaria Voci.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 051.6240016.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di frequenza.

Contatta c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso di perfezionamento: 'Lo Psicologo nella Scuola' - Bologna
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso di perfezionamento: 'Lo Psicologo nella Scuola' - Bologna
CORSO DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA
Seminario di alta formazione in Psicoterapia
Occasione di confronto sui temi clinici e le tecniche più attuali, riferite al trattamento del bambino, dell'adolescente e della coppia.

Destinatari
Il Seminario è riservato a Psicoterapeuti di diversa formazione.
Sede di svolgimento
Bologna: c.i.Ps.Ps.i.a. Via Savena Antico, 17.
Durata
Il Seminario di alta formazione in Psicoterapia si articola in 7 incontri (sabato ore 9.30-13.00) per complessive 25 ore.

Programma
Il programma viene definito all'inizio del Corso, in base alle esigenze dei partecipanti.
Di seguito le principali aree tematiche:
  • approfondimento di aspetti teorici della clinica
  • elementi specifici del rapporto psicoterapeutico
  • supervisione sui casi clinici
Approfondimenti teorici: autori generali di riferimento, letture su argomenti specifici

Docente
Prof. Guido Crocetti
Requisiti di ammissione
È necessario aver affrontato autori e testi generali (libri mastri):
D.W. Winnicott: "Dalla pediatria alla psicoanalisi", "La famiglia e lo sviluppo dell'individuo", "Gioco e realtà", "I bambini e le loro madri"
M. Klein: "Scritti 1921-1958"
H. Kohut: "La guarigione del sé"
G. Crocetti: "Legami imperfetti", "Il girasole e l'ombra", "La noia in adolescenza", "Bulli marionette", "Manuale di pratica clinica e teoria della tecnica infanzia", "I disegni dei bambini", "Preadolescenza. Il bambino caduto dalle fiabe", "Gli dei della notte sulle sorgenti della vita"
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria del c.i.Ps.Ps.i.a tramite il form sottostante oppure al numero 051.6240016.

Contatta c.i.Ps.Ps.i.a.: Seminario di alta formazione in Psicoterapia - Bologna
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: c.i.Ps.Ps.i.a.: Seminario di alta formazione in Psicoterapia - Bologna
CORSO: INDICATORI DI OSSERVAZIONE DEL DISAGIO INFANTILE, PROGETTO
Corso: 'Indicatori di osservazione dei processi di crescita, dall'osservazione al progetto'
Durata: 40 ore
Inizio: domenica 20 Gennaio 2019

Presentazione
A partire dal concetto originale, elaborato nell'ambito del c.i.Ps.Ps.i.a., di coppiamadre si affronta la riflessione sui segni precoci del disagio infantile, intesi come segnali del disagio della relazione e nella relazione con la coppiamadre prima e con la coppia genitoriale poi.
Seguono gli indicatori di osservazione del disagio in età di latenza e in preadolescenza-adolescenza.
Si presentano le forme del disagio più ricorrenti di cui i servizi educativi e scolastici sono spesso osservatori privilegiati, e le modalità di intervento/progettazione dei percorsi di aiuto.
Nello specifico il processo di progettazione analizza come le educatrici/insegnanti gestiranno la relazione con il bambino e la relazione con i genitori.
La progettazione comprende altresì l'analisi dei vissuti e degli atteggiamenti delle educatrici/insegnanti relativamente al disagio del bambino.
Obiettivi
Il Corso offre strumenti conoscitivi relativi ai processi di crescita in ambito familiare, agli indicatori di benessere e di disagio in età evolutiva, sia in famiglia sia in contesti educativi e scolastici.
Destinatari
Il Corso: 'Indicatori di osservazione dei processi di crescita, dall'osservazione al progetto' è aperto a Psicologi (laurea quinquennale e triennale), Pedagogisti, Counsellor, Operatori sociali, Insegnanti, Educatori.
Sede di svolgimento
Bologna: Via Savena Antico, 17
Durata
Il Corso ha una durata di 40 ore.
Docenti
Rosa Agosta, Viviana Ricchi, Annamaria Roda, Annamaria Voci.
Accreditamento
È previsto il rilascio di crediti formativi per i Counsellor iscritti al CNCP.
Modalità di iscrizione
Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria tramite il form sottostante oppure al numero 051.6240016.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di frequenza.

Contatta c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso: 'Indicatori di osservazione dei processi di crescita, dall'osservazione al progetto' - Bologna
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: c.i.Ps.Ps.i.a.: Corso: 'Indicatori di osservazione dei processi di crescita, dall'osservazione al progetto' - Bologna

c.i.Ps.Ps.i.a.: Centro Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza
Bologna: V. Savena Antico, 17 - tel 051.6240016 - fax 051.6240260
Roma: per info tel 051.6240016 - fax 051.6240260
www.cipspsia.it