Guida ai Master e Corsi di Psicologia per professionisti

CEFORP. Master, Corsi: Psicodiagnostica, Rorschach, Neuropsicologia; Training Autogeno; Ipnositerapia, Psicofisiologia - Firenze

CEFORP
Centro di Formazione in Psicodiagnostica e Psicoterapia

Master, Corsi: Psicodiagnostica, Rorschach, Neuropsicologia; Psicoterapia Autogena Immaginativa; Training Autogeno; Ipnositerapia, Psicofisiologia - Firenze

DIREZIONE
Firenze: Via della Vigna Nuova, 9 - tel/fax 055.219458
www.ceforp.it
MASTER CORSI DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA 2018-2019


Il CEFORP (Centro di Formazione in Psicoterapia e Psicodiagnostica - Scuola di Psicoterapia Autogena ad Orientamento Analitico e Neurofisiologico - Centro di Psicologia Giuridica), con sede a Firenze, Via della Vigna Nuova 9, svolge la sua attività principalmente nel campo della Psicodiagnostica, interessandosi di tutti gli aspetti ad essa legati, con particolare attenzione alla Psicodiagnostica Clinica.
All'interno della struttura di Psicodiagnostica è di particolare rilevanza l'istituzione della Scuola Fiorentina Rorschach.
Il CEFORP è anche una Scuola di Psicoterapia Autogena ad Orientamento Analitico e Neurofisiologico, riconosciuta culturalmente a livello internazionale, che attua in tale ambito una specifica formazione professionale.
A tal proposito vengono organizzati specifici Corsi di formazione per Psicologi e Psicoterapeuti.
In questi Corsi vengono approfondite le varie tecniche autogene anche con il supporto di strumenti neurofisiologici obiettivi che esaminano le variazioni dei parametri fisiologici durante la commutazione autogena.
Questi strumenti forniscono anche i dati per un "Indice di Equilibrio Psicosomatico" EPS ottenuto tramite un test elaborato dalla Scuola.
MASTER IN PSICODIAGNOSI CLINICA E TEST NEUROPSICOLOGICI
Master in Psicodiagnostica clinica
Durata: annuale (100 ore)
Inizio: Il Corso viene attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti

Presentazione
La normativa vigente assegna allo Psicologo, in modo elettivo, il delicato e difficile compito di descrivere, in senso diagnostico, la struttura di personalità e altri aspetti dell'organizzazione psichica individuale, al fine di utilizzare tali dati in ambito clinico e non clinico (giudiziario, di formazione e selezione del personale, di ricerca delle attitudini lavorative).
È necessario, pertanto, che gli Psicologi, anche non in possesso della specializzazione in Psicoterapia, posseggano questa competenza di base, ottenibile attraverso una formazione specifica.
Obiettivi
Il Master si propone l'obiettivo di fornire gli strumenti per delineare il quadro psicologico di base e per individuare le strutture psichiche che lo compongono.
Sono approfonditi, pertanto, test mentali e di personalità, scegliendoli tra quelli più famosi e utilizzati in ambito psichiatrico, psicologico, attitudinale e peritale.
Un particolare rilievo viene dato all'illustrazione dei test proiettivi, essendo gli stessi capace di evidenziare le dinamiche inconsce e subconsce.
Sede di svolgimento
Firenze
Durata
Il Master annuale si articola in 10 giornate per complessive 100 ore (venerdì, ore 8.30-13.30 / 14.30-19.30).

Programma
I giornata
  • Teoria e applicazioni della Psicodiagnostica, con riferimento alla diagnosi classica e al DSM-5
  • Caratteristiche dei test: omnistrutturali; per singole strutture; proiettivi; contenutistici; di uso psichiatrico
  • Il test di Rorschach. La somministrazione. Il protocollo. La siglatura. L'inchiesta. Siglatura delle localizzazioni; delle determinati; del contenuto; delle frequenze.
  • Esercizi di siglatura delle risposte.
  • Test di Rorschach: il Tipo di Risonanza Intimo (TRI); la successione; il modo di percezione; l'Indice di Realtà di Neiger (IRN)
  • Esercizi di siglatura delle risposte
II giornata
  • Test di Rorschach. I rapporti (A%; F+%; H%; Ban e Or %). I fenomeni particolari. I fenomeni di Shock: al chiaroscuro; al rosso; al colore; al bianco; al vuoto. I fenomeni d'interferenza (FI IV e FI VIII). Le contaminazioni. Le confabulazioni. Le stereotipie. Le persevarazioni. Le risposte complessuali. Lo Zeta test: siglatura e confronti con il Rorschach
  • Esercizi di siglatura delle risposte
  • Presentazione di casistica clinica e peritale. Allenamento alla diagnosi Rorschach
III giornata
  • Il test MMPI2. Storia ed evoluzione del test. La lettura del profilo. Le scale di base (Le scale di controllo. Scale dell'area nevrotica; dell'area di personalità; dell'area psicotica). Le scale supplementari. Le scale di contenuto. Le sottoscale Harris-Lingoes. Il metodo degli assi di Diamond
  • Casistica clinica ed esercitazioni alla lettura del profilo MMPI (Minnesota Multiphasic Personality Inventory)
  • Casistica clinica. Esercitazioni con la diagnosi MMPI
  • Esercitazioni con il test di Rorschach. Diagnosi clinica e peritale
IV giornata
  • Il test TAT (Thematic Apperception Test) di Murray. Caratteristiche generali. Il TAT secondo la sistematica di L. Bellak. La serie per gli uomini: 1,2,3BM,4,6GM,7BM,8,10,11,13MF. Serie per le donne: 1,2,3BM,4, 6GF,7GF,9GF,11,13MF,18GF. La tav. bianca. Somministrazione. Interpretazione
  • Il livello descrittivo; il livello interpretativo; il livello diagnostico
  • Interpretazione del TAT Il tema principale. L'eroe principale. I bisogni dell'eroe. Concezione dell'ambiente. Percezione delle figure. Natura dell'ansia. I conflitti. Le difese. Severità del Super Io. Casistica clinica. Esercitazioni alla diagnosi col TAT
  • Casistica clinica. Esercitazioni alla diagnosi col Rorschach e l’MMPI.
V giornata
  • Presentazione di una batteria di test: Rorschach, TAT, MMPI-2. Esercitazioni alla siglatura dei tre test. Esercitazioni alla diagnosi clinica
  • Esercitazioni all'interpretazione della batteria di test. Esercitazioni alla diagnosi clinica e peritale con la batteria (Rorschach, TAT, MMPI-2)
VI giornata
  • Il test di Wartegg. Caratteristiche generali. Somministrazione. Interpretazione. Ordine di esecuzione. Profilo di strati. Differenziazione primaria. Realizzazione del significato. Profilo di qualità. Strutturazione dei quadri. Individuazione delle "tendenze"
  • Esercitazioni sull'interpretazione del test di Wartegg
  • Esercitazione col test di Wartegg.
  • Esercitazioni alla diagnosi clinica coi test precedenti
VII giornata
  • I test grafici. Albero. Figura umana. Famiglia. Criteri di interpretazione. La posizione. La dimensione. L'orientamento. Il tratto grafico. I simbolismi
  • Esercitazione con l'interpretazione dei test grafici
  • Analisi di casistica clinica ed esercitazioni con tutti i test presentati
VIII giornata
  • I test neurologici. Applicazioni nelle patologie cerebrovascolari e nelle demenze. Caratteristiche generali. Fasi della valutazione cognitiva e comportamentale. Assesment neuropsicologico (screening; valutazione test; valutazione funzioni; valutazione comportamentale).
  • Il test STMS (Short Test of Mental Status): valutazione del deterioramento cognitivo. Il test MMSE (Mini Mental State Examination): accertamento del deficit cognitivo e di memoria. Il test delle Matrici numeriche: valuta la capacità del mantenimento dell'attenzione. Test di Babock: valuta la memoria episodica a breve e lungo termine
  • Esercitazione di valutazione coi test psiconeurologici
IX giornata
  • Esercitazione coi test neuropsicologici
  • Esercitazioni alla diagnosi clinica e peritale
X giornata
  • Il colloquio psicologico. Caratteristiche generali. L'atteggiamento del valutatore. Lo schema di riferimento. Valutazione dinamica. Valutazione strutturale. Valutazione clinica. Le tendenze psicopatologiche. Utilizzo dei test nel colloquio. I meccanismi di difesa nel colloquio psicologico e clinico.
  • Esercitazioni col colloquio clinico (anche con l'uso di video-tape)
  • Allenamento all'impostazione della batteria di test per l'esame finale

Esame
Al termine del Master, gli allievi sostengono un esame basato soprattutto sulla presentazione di un caso clinico trattato con una batteria di tre test (tra cui, obbligatoriamente, Rorschach e MMPI-2).
L'esame dà diritto all'iscrizione nel Registro degli Operatori di psicodiagnostica della Scuola CEFORP.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare il CEFORP tramite il form sottostante oppure telefonicamente al numero 055.219458.
Attestato
Al superamento dell'esame viene conseguito l'Attestato di Master di Operatore di Psicodiagnostica Clinica.

Contatta CEFORP: Master in Psicodiagnostica clinica - Firenze
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CEFORP: Master in Psicodiagnostica clinica - Firenze
CORSO: PSICODIAGNOSI, RORSCHACH
Corso per operatori Rorschach (I livello)
Scuola Fiorentina Rorschach
Durata: 100 ore
Inizio: Il Corso viene attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti

Sede di svolgimento
Firenze
Durata
Il Corso si articola in 10 incontri da dieci ore ciascuno (ore 8.30-13.30 / 14.30-19.30).

Programma
  • Storia del test di Rorschach
  • Il Rorschach come test proiettivo e come strumento diagnostico
  • Illustrazione del metodo Bohm e sull'interpretazione psicoanalitica del test
Contenuti specifici
  • Caratteristiche del Rorschach La somministrazione del test
  • La siglatura delle risposte: localizzazione-determinanti-contenuti-frequenza
  • Fenomeni particolari: contaminazioni; perseverazioni; confabulazioni; fenomeni d'inteerferenza (IV e VIII); vari tipi di Shock (allo scuro; al rosso; ai colori; al vuoto; al bianco; al movimento)
  • Significato diagnostico delle siglature
  • Significato delle risposte globali, di dettaglio grande e piccolo; delle risposte intramaculari; delle risposte confabulatorie
  • Significato delle forme buone e cattive; dei vari colori, con particolare riferimento al rosso; del movimento
  • Il Tipo di Risonanza Intima come indicatore dell'orientamento dell'energia psichica; il Tipo di comprensione; il Tipo Colore; la successione. Significato delle risposte Originali e Banali e dell'indice di Realtà di Neiger
  • Profili tipici delle varie sindromi psicopatologiche: ansiose; isteriche; fobiche; ossessive; depressive; psicotiche.
  • Analisi dei contenuti dal punto di vista psicoanalitico. Correlazioni tra siglature e fissazioni della libido. Analisi tematica dei simboli. Individuazioni delle risposte complessuali
  • Esercitazioni sulla casistica clinica e sulla stesura di diagnosi col test di Rorschach
  • Esercitazioni sull'uso del test in Psicoterapia, come stimolo catartico (metodo BellaK)

Esame
L'esame finale è basato sulla discussione di un caso clinico.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare il CEFORP tramite il form sottostante oppure telefonicamente al numero 055.219458.
Attestato
Al termine gli allievi ricevono l'Attestato di Operatore Rorschach di I livello e sono inseriti nell'Albo della Scuola.

Contatta CEFORP: Corso per operatori Rorschach (I livello) - Firenze
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CEFORP: Corso per operatori Rorschach (I livello) - Firenze
CORSO DI PSICOTERAPIA AUTOGENA IMMAGINATIVA (PAI)
Corso di Psicoterapia Autogena Immaginativa (PAI)
Durata: 40 ore

Presentazione
La Psicoterapia Autogena Immaginativa (PAI) è una tecnica basata sulle visualizzazioni guidate e rappresenta un'evoluzione del Réve Eveillé Dirigé (RED) di Desoille.
Si basa su percorsi immaginativi diretti dal terapeuta (il quale però cerca di seguire le indicazioni simboliche dell'inconscio del paziente).
Il paziente verbalizza i suoi vissuti e il materiale simbolico viene successivamente analizzato.
Per l'analisi si utilizza la tecnica catartica dell'analisi tematica integrata da analisi "focalizzate".
I percorsi sono distinti in tre parti:
- La prima comprende esplorazioni di scenari naturali (sentiero, fiume, bosco, monte, gola montana) e di luoghi simbolici chiusi (casa, castello).
- La seconda inverte la direzione del movimento (non è più il soggetto che va ai simboli ma i simboli che vengono a lui).
C'è un'unica tipologia di esercizi, anche se ripetuti in vari modi, che possono essere definiti: la grotta (il soggetto si siede davanti alla grotta e aspetta che escano le sue fobie, paure, ossessioni; le origini della sua angoscia).
- La terza riguarda gli incontri con i personaggi che, quasi sempre, giocano un ruolo importante nella strutturazione dei quadri nevrotici: la madre (incontrata nella grotta, nel labirinto, nel giardino incantato); il padre (incontrato negli stessi luoghi simbolici); il soggetto amoroso (principe o principessa, incontrati in luoghi simbolici, spesso nella foresta incantata).
La terapia ha effetti catartici spontanei e, grazie al materiale simbolico emerso, si presta molto bene al lavoro analitico.
Destinatari
Il Corso è rivolto a Psicologi e Psicoterapeuti.
Sede di svolgimento
Il Corso di Psicoterapia Autogena Immaginativa (PAI) si svolge a Firenze.
Durata
Il Corso ha la durata totale di 40 ore (5 incontri di 7 ore ciascuno, uno di 5 ore).
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare il CEFORP tramite il form sottostante oppure al numero 055.219458.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di partecipazione.

Contatta CEFORP: Corso di Psicoterapia Autogena Immaginativa (PAI) - Firenze
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CEFORP: Corso di Psicoterapia Autogena Immaginativa (PAI) - Firenze
CORSO DI IPNOSITERAPIA REGRESSIVA
Corso: 'Tecniche di Ipnositerapia regressiva'
Durata: 40 ore
Inizio: Il Corso viene attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti

Presentazione
L'ipnosi trova una grande area applicativa in molti ambiti terapeutici (Medicina, Psicoterapia, superamento di deficit comportamentali).
Obiettivi
Il Corso forma Operatori di Ipnositerapia, mediante l'acquisizione di modalità tecniche e operative.
Destinatari
Il Corso: 'Tecniche di Ipnositerapia regressiva' è rivolto a laureati in Psicologia e Medicina.
Sede di svolgimento
Firenze
Durata
Il Corso si articola in incontri da 8 ore ciascuno per complessive 40 ore (ore 8.30-17.30).
Metodologia
Il Corso ha carattere teorico e applicativo; gli incontri hanno cadenza di 2 o 3 settimane; le date vengono definite di comune accordo tra docenti ed allievi durante il primo incontro, in modo da essere tutti concordi rispetto ai propri impegni.

Programma
Parte teorica
  • Caratteristiche psicofisiologiche dell'ipnosi. Storia dell'ipnosi. Concetto di trance. Livelli di trance (leggera, media, profonda, sonnambulica). Tipologie di trance (ipnotica, autogena, mistica, medianica, sciamanica).
  • Tecniche di induzione (di fissazione, di fascinazione, di rilassamento progressivo, immaginative, confusive).
  • Tecniche di approfondimento (levitazione degli arti, catalessi, rotazione del braccio).
  • Comandi post-ipnotici.
  • Regressione ipnotica. Caratteristiche e finalità. Tecniche per indurre la regressione. Regressione d'età, sintomatica (genesi del sintomo), onirica (esplorazione del contenuto latente del sogno). Indicazioni e controindicazioni dell'Ipnositerapia nelle varie patologie somatiche, nelle sindromi nevrotiche e nei disturbi del comportamento.
Parte pratica
Gli allievi sono addestrati alle varie tecniche di induzione e di approfondimento della trance, nonché a quelle di regressione ipnotica, alternandosi nei ruoli di ipnotista e di ipnotizzato.

A fianco degli approfondimenti teorici, gli allievi sono sottoposti a tecniche di valutazione neuropsicofisiologica - Elettroencefalogramma (EEG), Galvanic Skin Resistance (GSR), Fotopletismografo, Elettromiogramma (EMG), Variazione termocutanea, Heart Rate Variability (HRV) - durante le fasi dell'allenamento ipnotico, allo scopo di accertare la tipologia delle modificazioni e indagare sulla presenza di resistenze e di conflittualità inconsce, e la relativa interpretazione dei dati che da essi emergono.

Numero partecipanti
Il Corso è a numero chiuso.
Le richieste saranno accolte seguendo la priorità di preiscrizione.
Esami
Al termine del Corso gli allievi sostengono l'esame teorico-pratico, con la discussione di un caso clinico.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare il CEFORP tramite il form sottostante oppure telefonicamente al numero 055.219458.
Attestato
Viene rilasciato l'Attestato di Operatore di Tecniche di Ipnositerapia.

Contatta CEFORP: Corso: 'Tecniche di Ipnositerapia regressiva' - Firenze
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CEFORP: Corso: 'Tecniche di Ipnositerapia regressiva' - Firenze
CORSO DI TRAINING AUTOGENO
Corso di Training Autogeno
Durata: 5 incontri (35 ore)

Presentazione
Il Corso di Training Autogeno è basato su procedure scientifiche di alto livello e fornisce agli allievi strumenti operativi moderni e di grande spessore teorico e applicativo.
Sede di svolgimento
Firenze
Durata
Il Corso di Training Autogeno si articola in 5 incontri da 7 ore ciascuno per complessive 35 ore.

Programma
  • Insegnamento teorico-pratico dei sei esercizi-standard: Pesantezza; Calore; Cuore; Respiro; Plesso solare; Fronte fresca
  • Ai sei esercizi proposti da Schultz viene aggiunto quello del Plesso sacrale, per i disturbi dell'addome basso
  • Analisi del linguaggio corporeo delle scariche autogene, secondo il criterio della frustrazione d'organo
  • Approfondimento di tutti i metodi della Modificazione Autogena (proponimenti; formule intenzionali; formule d'organo specifiche; formule esistenziali)
  • Applicazione di test neurofisiologici in stato di commutazione autogena: EEG (per accertare la presenza di ritmo alfa in uno o più dei quattro siti esaminati); Heart Rate Variability (HRV), per accertare l'equilibrio tra simpatico e parasimpatico
  • Valutazione dell'Indice di Equilibrio Psicosomatico (test neurofisiologico brevettato CEFORP)

Esame
Nell'ultima seduta l'allievo sostiene anche un esame orale sugli argomenti del corso e sull'approfondimento dinamico dei risultati dei test neurofisiologici.
In tale sede l'allievo espone le valutazioni conclusive relative ad un caso clinico trattato durante il percorso di formazione.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare il Centro tramite il form sottostante oppure al numero 055.219458.
Attestato
Viene rilasciato un Attestato con valenza internazionale e si viene iscritti all'Albo interno della Scuola.

Contatta CEFORP: Corso di Training Autogeno - Firenze
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CEFORP: Corso di Training Autogeno - Firenze
MASTER IN IPNOSI, PSICOFISIOLOGIA E TRAINING AUTOGENO
Master in Tecniche di Ipnositerapia e Tecniche autogene
Durata: biennale (200 ore)
Inizio: Il Corso viene attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti

Presentazione
Le tecniche commutative, ipnotiche e autogene, sono uno strumento indispensabile per chi voglia indagare nelle profondità della dimensione inconscia, per reperire ricordi di traumi antichi e per apportare modificazioni di tendenze disfunzionali.
Le moderne ricerche di neurofisiologia hanno messo in luce l'esistenza di strutture arcaiche, depositarie di emozioni intense e fortemente coinvolte nei disturbi di ogni genere (in particolare nevrotici e psicosomatici).
Questo mondo profondo, così importante per l'azione di cambiamento che la Psicoterapia si propone di fare, è raggiungibile solo con tecniche che garantiscano una via d'accesso all'inconscio rapida ed efficace.
Obiettivi
Il Master in Tecniche di Ipnositerapia e Tecniche autogene si propone di fornire strumenti di grande efficacia per operare nelle profondita' della psiche e apportarvi cambiamenti duraturi nel tempo.
Saranno presentati, inoltre, continui riferimenti alla fisiologia del cervello, attraverso lo studio e l'analisi delle variazioni dei più importanti parametri psicofisiologici.
Per ciascuna annualità, verranno mostrate, in ordine crescente di difficoltà, le Tecniche di Ipnositerapia, quelle di Psicoterapia autogena e quelle di indagine psicofisiologica.
Destinatari
Medici, Psicologi, Psichiatri e Psicoterapeuti.
Sede di svolgimento
Firenze
Durata
Il Master ha durata biennale, è programmato per iniziare l'ultimo venerdì del mese di settembre, o in alternativa al raggiungimento del numero di partecipanti previsto, e si articola per ciascun anno in 10 incontri da 10 ore ciascuna (ore 8.30-18.30, è prevista una pausa di 15 minuti).

Programma
Primo anno (100 ore)
  • Psicofisiologia
    Caratteristiche delle strutture nervose. Caratteristiche dei sistemi involontari (neurovegetativo, neuroendocrino, immunitario, neuropeptidico). Il cervello emotivo: il ruolo dell'amigdala e delle strutture limbiche. Illustrazione di mappe cerebrali connesse ai quadri psicopatologici.
    Esercitazioni col GSR (Galvanic Skin Response) durante gli stati d'induzione ipnotica e autogena.
  • Tecniche di Ipnositerapia
    Caratteristiche psicofisiologiche dell'ipnosi. Storia dell'ipnosi. Concetto di trance. Tipologia di trance (ipnotica, autogena, mistica, sciamanica, medianica). Livelli di profondita' (leggera, media, profonda, sonnambulica). Tecniche d'induzione (di fascinazione, di fissazione, di rilassamento progressivo, immaginative). Tecniche di approfondimento (levitazione delle braccia, catalessi degli arti, rotazione delle braccia, tecniche immaginative del profondo).
    Esercitazioni con le tecniche d'induzione e di approfondimento della trance ipnotica.
  • Tecniche autogene
    Storia della Psicoterapia autogena. Caratteristiche psicofisiologiche dello stato autogeno. La commutazione (aspetti fisiologici e psicologici). L'ideoplasia (dialogo mente-corpo). La concentrazione passiva (atteggiamento di "lasciar accadere"). Lo schema corporeo di Schultz. La Psicoterapia bionomica (bionome e circolo vitale). Concetto di stress. Il Training Autogeno come terapia antistress. Indicazioni, non indicazioni e controindicazioni. Differenze tra T.A. e ipnosi. Gli effetti (sedazione emotiva, recupero energetico, autodistanziamento, capacita' introspettiva, potenziamento di attività mentali, riequilibrio neurovegetativo e neuroendocrino).
    Esercitazioni coi sei esercizi standard del Training Autogeno: pesantezza, calore, cuore, respiro, plesso solare, fronte fresca.
    Esercitazioni con la tecnica dell'analisi tematica (analisi dei vissuti autogeni).

Secondo anno (100 ore)
  • Psicofisiologia
    Studio degli strumenti di indagine psicofisiologica: Elettroencefalogramma (EEG): idoneo per valutare il ritmo alfa in due punti dei lobi frontali (F1 e F2) e in due punti dei lobi temporali (T1 e T2); Galvanic Skin Reponse (GSR): idoneo a valutare la resistenza al passaggio di corrente continua durante gli stati commutativi; Heart rate variabilità (HRV): idoneo a misurare l'equilibrio tra il sistema simpatico e parasimpatico durante gli stati commutativi; Fotopletismografo: idoneo per l'individuazione di stati ansiosi; Elettromiogramma (EMG): idoneo a misurare le variazioni del tono muscolare durante gli stati commutativi.
    Esercitazioni sull'impiego degli strumenti psicofisiologici.
  • Tecniche di Ipnositerapia
    Le suggestioni ipnotiche (verbali, immaginative, simboliche, semplici, complesse, miste). Le suggestioni ipnotiche in Psicoterapia. Le suggestioni ipnotiche in Medicina. Le suggestioni ipnotiche nel potenziamento di capacità psicofisiche. La regressione ipnotica. La regressione d'età (utile per il recupero di memorie rimosse). La regressione sintomatica (utile per individuare la causa del sintomo). La regressione onirica (utile per prendere contatto col "contenuto latente" dei sogni).
    Esercitazioni con le tecniche di regressione ipnotica e con le suggestioni terapeutiche.
  • Tecniche autogene
    Il Training Autogeno Superiore (TAS). Consente di approfondire gli effetti del T.A. di base e di produrre un equilibrio superiore (a livello dei due emisferi cerebrali). Consente anche di far emergere dalla dimensione inconscia della personalita' materiale simbolico da analizzare con tecniche analitiche ed esistenziali.
    Esercitazioni con gli esercizi del TAS. Colore personale, spettro dei colori, oggetti, concetti astratti, vissuto personale, persone, dialogo con l'inconscio.
  • Abreazione autogena
    Tecnica catartica ad alto contenuto emotivo, idonea soprattutto nelle nevrosi traumatiche e in quelle con forte sintomatologia somatica.
    Esercitazioni.

Numero partecipanti
Il Master è a numero chiuso.
Le richieste saranno accolte seguendo la priorità di preiscrizione.
Esame
Il Master si conclude con un esame, consistente nella discussione di due casi clinici trattati uno con Tecniche di Ipnositerapia e uno con Tecniche autogene.
Modalità di iscrizione
Per informazioni e iscrizioni contattare il CEFORP tramite il form sottostante oppure telefonicamente al numero 055.219458.
Attestato
Il superamento dell'esame dà diritto all'Attestato di Operatore di Tecniche di Ipnositerapia e Psicoterapia autogena e a essere iscritto nell'elenco degli Operatori di Tecniche commutative della Scuola.
A latere del Master, esiste anche la possibilità di essere inserito, previo esame, nell'elenco ECAAT (European Committee For The Analytically Oriented Advanced Autogenic Training).
Costi
Il costo del Master è di € 1.500 (rateizzabili).

Contatta CEFORP: Master in Tecniche di Ipnositerapia e Tecniche autogene - Firenze
Nome e Cognome:
Mail (obbligatorio):
Telefono (Opzionale):
Informazioni richieste:


Scarica il pdf: CEFORP: Master in Tecniche di Ipnositerapia e Tecniche autogene - Firenze

CEFORP: Centro di Formazione in Psicodiagnostica e Psicoterapia
Firenze: Via della Vigna Nuova, 9 - tel/fax 055.219458
www.ceforp.it